Giovedì 19 Luglio 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

autori > dino scanavino

Dino Scanavino

Dino Scanavino

Presidente nazionale Cia - Confederazione italiana agricoltori, è un imprenditore vitivinicolo e vivaistico di Calamandrana, nell’Astigiano.

Secondo (per tutti “Dino”) Scanavino è un vivaista dell’Astigiano, più precisamente di Calamandrana. 57 anni, sposato con una figlia è stato eletto nel 2014 Presidente nazionale della Cia-Confederazione italiana agricoltori. Si tratta di una delle maggiori organizzazioni agricole italiane ed europee, con circa 900 mila iscritti. Scanavino, da buon imprenditore agricolo, mantiene un sano pragmatismo abbinato ad una visione realistica dello stato del settore e ama fare citazioni originali: un attimo dopo essere stato eletto presidente ha voluto ricordare una frase attribuita al direttore di un famosissimo e raffinatissimo ristorante “in questo locale nessuno può commettere errori, ma se qualcuno dovesse sbagliare almeno lo faccia con stile!”
Nel suo programma di mandato alla guida della Cia si è dato dei precisi obiettivi: snellire e semplificare la burocrazia che frena l’agricoltura e la produttività italiana e respinge, al contempo, nuovi ingressi di giovani nel settore. Quindi, mettere l’agricoltura e l’agroalimentare tra le priorità politiche per lo sviluppo del Paese. Infatti, questo settore può facilmente dare occupazione ad oltre 100.000 persone nei prossimi anni. Un comparto che, nonostante le attuali difficoltà, muove ogni anno circa 160 miliardi di euro.

Tutti i diritti riservati

Tutti gli articoli di Dino Scanavino

Un network dei valori

Un network dei valori

A che servono le organizzazioni agricole oggi? Se tutto cambia, in cosa stanno cambiano le organizzazioni? Il futuro della rappresentanza agricola è nella creazione di un network dei valori. Il ruolo delle organizzazioni e dei modelli di rappresentanza è stato messo a dura prova. È necessario un onesto esercizio di autocritica. Servono organizzazioni che mettano competenze di alto livello a servizio degli associati

Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Non solo biologico, anche biodinamico

Non solo biologico, anche biodinamico

È l’extra vergine del Podere Forte, un Dop Terra di Siena che poggia sugli elementi cardine del germoplasma olivicolo toscano, ovvero la triade varietale Frantoio, Moraiolo, Leccino, unitamente a una parte di Olivastra Seggianese. Un olio a tutto tondo, versatile, dal fruttato medio > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Tre Chef in corsa per il Premio Laudemio

Tre Chef in corsa per il Premio Laudemio

Sono Matteo Grandi, chef e patron del ristorante De Gusto Cuisine (San Bonifacio, in provincia di Verona), Claudio Sadler, chef e patron del Ristorante Sadler (Milano) e Antonello Sardi, chef del ristorante La Bottega del Buon Caffè (Firenze) i tre finalisti della seconda edizione del Premio Laudemio, rispettivamente nelle categorie “secondo piatto”, “primo piatto” e “antipasto”

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

L’olio è elemento cardine

In cucina non si può prescindere dalla scelta di un ottimo olio extra vergine di oliva. Il principio ispiratore deve essere riconducibile al territorio: gli oli del territorio con gli alimenti del territorio. Nostra intervista allo chef Vincenzo Butticè, del Ristorante “Il Moro” di Monza, nell’ambito della prima edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
OOF International Magazine numero 4

OOF International Magazine numero 4

Una monografia interamente dedicata agli abbinamenti olio/cibo. Ogni numero un tema specifico. È la rivista trimestrale cartacea di Olio Officina, in edizione bilingue italiano/inglese