Sabato 14 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

media > giro web

L’olio Zucchi apre un negozio on line

Si tratta di un decisivo passo avanti per le imprese olearie storiche. Un buon inizio, perché significa investire in nuovi canali di vendita. L’ingresso nella modernità comporta d’altra parte una presenza a diretto contatto con il consumatore. Rispetto al passato, attarverso lo strumento telematico tutto cambia ed è a portata di click

Maria Carla Squeo

L’olio Zucchi apre un negozio on line

In fondo, ciò che sembra normalità, è invece una grande sfida. Un tempo nessuno avrebbe mai pensato di aprire un punto vendita, per una qualsiasi azienda olearia sarebbe stato piuttosto anomalo. Oggi invece qualcosa inizia a cambiare, soprattutto riguardo al commercio telematico.

C’è chi ha già provato questa nuova strada dello shop on line, ma quando a farlo è un grossa realtà del settore oleario italiano, vuol dire che tale passo diventa importante. Perché se lo si affronta non lo si può che affrontare bene. Tutto ciò serve a sponare il mondo oleario italiano a muoversi in tale direzione. Perché è strano che ancora non si valorizzi la costante presenza su Internet di un gran numero di utenti.

In una comunicazione dell’Oleificio Zucchi si legge che sin dalla sua fondazione nel 1810, l’azienda ha coniugato “attenzione al prodotto e innovazione tecnologica”, e proprio in questa direzione viene oggi salutato l’ingresso nella Rete con un proprio negozio. Il trend di crescita dell’e-commerce alimentare non può che indirizzare le aziende verso questa nuova dimensione, da qui l’apertura del nuovo servizio di shop online all’interno del sito internet zucchi.com.

Vi riportiamo, di seguito, il testo della nota stampa con cui viene presentato tale importante ingresso nel nuovo canale di vendita. E si tratta, proprio così, di un passaggio culturale importante. Anche perché credere nella potenzialità della Rete costituisce inevitabilmente un passo avanti nel futuro – ovviamente in attesa di sempre nuove innovazioni, che non mancheranno certo di presentarsi.

Con l’apertura del canale e-commerce l’Azienda cremonese, specialista nella produzione di oli da oliva e oli da semi a marchio proprio e nella fornitura di marche private, sceglie di andare incontro alle esigenze dei consumatori moderni che hanno poco tempo a disposizione per le attività quotidiane, come fare la spesa, ma che non vogliono rinunciare a prodotti gourmand di alta qualità.

Attraverso un semplice click, infatti, sarà possibile scegliere e farsi recapitare direttamente a casa in tutta Italia l’intera gamma delle referenze Oleificio Zucchi: extra vergine di oliva, EVO aromatizzati, oli di semi e aceti, inclusa la novità della linea “Consigliati da Legambiente”: una selezione di oli EVO e oli di semi prodotti applicando criteri qualitativi, di sostenibilità e di tracciabilità più stringenti di quelli imposti per legge.

Disponibile nelle lingue italiano e inglese, lo shop online è stato studiato per garantire ai consumatori un’esperienza d’uso semplice e gratificante grazie all’organizzazione razionale e intuitiva dei contenuti che consente di passare in pochi click dalla visione panoramica alla scheda del singolo prodotto, favorendo un processo di acquisto allo stesso tempo rapido e ragionato.

In definitiva, il nuovo shop online di Oleificio Zucchi – realizzato grazie alla partnership strategico-creativa con l’agenzia pubblicitaria The Big Now - beneficia della filosofia che anima il sito aziendale, caratterizzato da grande cura e competenza, regalando così un’esperienza di stile, cultura alimentare e accoglienza tipici del “saper fare” della tradizione italiana.

Maria Carla Squeo - 22-09-2015 - Tutti i diritti riservati

Maria Carla Squeo

Si è occupata di organizzazione di eventi, tra cui le edizioni del grande happening Olio Officina Food Festival a Milano, in qualità di assistente alla direzione e coordinatrice. Collabora con il progetto Olio Officina sin dal suo esordio nel novembre 2010.

ULTIMI
Enrico Bucci
L'INCURSIONE

ENRICO BUCCI

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
Le Dop e le Igp sono marcatori culturali

Le Dop e le Igp sono marcatori culturali

La Treccani apre ai prodotti con attestazione di origine. Pubblicata dall’Istituto della Enciclopedia Italiana l’edizione 2020 dell’Atlante Qualivita

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora