Lunedì 20 Novembre 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

media > per immagini

La Coldiretti messa a nudo

Prosegue la serie dei “Nudi d’autore”, questa volta con un personaggio, Vincenzo Gesmundo, che da solo tiene sotto scacco l’agricoltura italiana. Comandando come fosse l’agricoltura in persona e mettendo in riga anche i massimi vertici, nessun ministro escluso. Lui è il direttore generale della nota organizzazione agricola, perfetto uomo ombra, giunto alla ribalta delle cronache per gli scandalosi guadagni da milioni di euro di cui più nessuno parla o scrive

Luigi Caricato, Valerio Marini

La Coldiretti messa a nudo

Che volto avrebbe l’agricoltura senza Vincenzo Gesmundo e la Coldiretti? Noi, l’uomo ombra lo abbiamo messo a nudo, desacralizzandone la figura, fin troppo riverita e temuta.

"Contadino e milionario, stipendio da record per il segretario Coldiretti", è il titolo di un articolo apparso sul settimanale l'Espresso a firma di Emiliano Fittipaldi il 29 gennaio 2015. E, si legge nel sommarietto, "negli ultimi 11 anni il dirigente ha guadagnato oltre 10 milioni di euro. Una cifra pazzesca: solo nel 2014 la retribuzione ha sfiorato i 2 milioni".

Senza una serie di articoli, scaturiti da una indagine effettuata dal giornale on line Agricolae, Gesmundo sarebbe rimasto in ombra, come uno dei tanti Carneade di cui nulla si sa ma che tutti, almeno quelli che di agricoltura si occupano senza vedere la terra, sanno bene chi sia.

 

LEGGI ANCHE:

Tutti i soldi di Coldiretti

Il linguaggio di Coldiretti

Cosa succede in Coldiretti

La grave colpa di Coldiretti

Coldiretti uguale mafia?

Vogliamo mettere online non solo i conti della Coldiretti ma anche le nostre storie

 

ALTRI NUDI D'AUTORE

Paolo e Fabrizio De Castro

Colomba Mongiello

Matteo Renzi

Maurizio Martina

 

 

Luigi Caricato, Valerio Marini - 24-07-2015 - Tutti i diritti riservati

COMMENTI

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.
Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Il Progetto educativo Monini 2017/2018

Il Progetto educativo Monini 2017/2018

Mo`e la favola dell'olio. Alla Camera dei Deputati le scuole vincitrici del progetto di educazione alimentare dell'azienda umbra. Con loro Gianfranco Vissani, Sara Farnetti e il tecnologo alimentare Salvatore Velotto. Oltre ai fratelli Monini, ovviamente: Zefferino, presidente di Monini Spa, e Maria Flora, direzione immagine e comunicazione

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

La genesi dell'oliva

In un video emozionale e insieme documentaristico l'azienda veneta Frantoio Fratelli Turri di Cavaion Veronese, fa comprendere a chi non ha confidenza con il frutto dell'oliva, come si forma e si struttura il frutto ne corso dei mesi e come alla fine nasca l'olio extra vergine, quello a marchio Garda Dop Turri di varietà Casaliva

BIBLIOTECA OLEARIA
The Olive Tree Genome. Genetica e genomica dell’olivo

The Olive Tree Genome. Genetica e genomica dell’olivo

Il libro - a cura di Eddo Rugini, Luciana Baldoni, Rosario Muleo e Luca Sebastiani - fornisce un'introduzione alla genetica, alla genomica e all’allevamento dell'olivo, pianta longeva e multifunzionale, rilevante non soltanto per la produzione di olive da tavola e da olio, ma anche per il paesaggio e per la storia delle zone rurali