Venerdì 19 Ottobre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

media > per immagini

La vite e l'olivo

Quella che vedete è una visione dall'alto. Il luogo è il Salento. A Gallipoli, una proprietà dell'azienda Niccolò Coppola. L'occasione di questa veduta è l'orgoglio del titolare Giuseppe Coppola per essersi imposto all'attenzione mondiale allo Challenge International du Vin, con la medaglia d’argento ottenuta per il Doxi Alezio Doc, un Negroamaro rosso riserva 2013, e per Li Cuti Rosso Alezio Doc, un Negroamaro 2015

OO M

La vite e l'olivo

“Questo riconoscimento - ha prontamente commentato Giuseppe Coppola - assume un valore tanto maggiore perché a conferma e in continuità con quelli già ricevuti dagli stessi vini, in particolare nel corso dell’ultimo anno. L’affermazione nel panorama internazionale è per noi fondamentale se inquadrata nell’ottica di sviluppo del settore enoturistico, scommessa su cui si fonda il progetto aziendale della nuova cantina, con annesso ristorante gourmet, che inaugureremo a giugno. Un’offerta ampia che si propone di accompagnare il turista alla conoscenza dei luoghi e dell’enogastronomia che li caratterizza e di promuovere e valorizzare la cultura del vino, non solo come piacere e lusso ma anche come alimento quotidiano in abbinamento ai sapori locali, proprio nei luoghi della sua produzione”.

L'azienda Coppola produce anche oli extra vergini di oliva di analogo valore qualitativo. I riconoscimenti per l’Alezio Doc, prodotto in diverse declinazioni dalla storica azienda Coppola con la direzione dell'enologo Giuseppe Pizzolante Leuzzi, arrivano ancora una volta da oltralpe. Challenge du Vin, fra le più antiche e importanti competizioni di Francia e del mondo, nel 1986 è stata riconosciuta per il suo approccio qualitativo dalla Comunità Europea ed è giunta quest’anno alla 40° edizione.

 

Il concorso, considerato una fucina di nuovi talenti, è aperto a tutte le tipologie di vino, si svolge in forma di degustazione al buio e si basa sulle regole dell’International Code of Oenological Practices for Vines and Wines.

Lo Challenge International du Vin è una manifestazione completamente indipendente, non è legata ad alcun organismo di stampa o editoriale, né a gruppi commerciali; vanta ogni anno la partecipazione di oltre 38 paesi del mondo e diverse migliaia di vini in degustazione analizzati da centinaia di esperti di settore.

 

 

Si ringrazia, per foto e testo, Rita de Bernart

 

OO M - 30-04-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Luigi Caricato
L'INCURSIONE

LUIGI CARICATO

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
Deoleo e Confagricoltura, l'accordo entra nella fase operativa

Deoleo e Confagricoltura, l'accordo entra nella fase operativa

Tre incontri programmati in Sicilia, Calabria e Puglia. L'obiettivo? Aumentare produttività, qualità e sostenibilità. "La produzione dell’olio di oliva destinato ad extra vergine in Italia è notoriamente insufficiente a soddisfare il fabbisogno dell’industria di trasformazione e del consumo – fa notare Pierluigi Tosato, Presidente e AD Carapelli Firenze SpA, gruppo Deoleo"

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

L’olio secondo Vittorio Sgarbi

Nostra intervista al celebre critico d’arte e opinionista su una materia prima, l'olio extra vergine di oliva, tra le più significative e determinanti per una sana e corretta alimentazione. La produzione dell'olio è una operazione dell'uomo. Si tratta, in quanto tale di una operazione diretta della natura, ed essendo l'olio un elemento primario, è prova che Dio è uno solo

BIBLIOTECA OLEARIA
Evooleum 2019, la miglior guida del mondo

Evooleum 2019, la miglior guida del mondo

Anche se vi sono in commercio altre pubblicazioni analoghe in cui si segnalano i migliori extra vergini, nessuna finora ha raggiunto i medesimi livelli di qualità e stile. Primo valore con cui si contraddistingue: la trasparenza. Non meno importante è anche la grafica con cui è stata confezionata. Non poteva essere diversamente, con una guida che propone non una quantità smodata di oli, ma solo i migliori cento > Luigi Caricato