Sabato 18 Novembre 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > buon cibo

Puro succo di Yuzu

Si tratta di un agrume originario della Cina, dove cresce allo stato selvatico, e che nel tempo si è diffuso, con grande successo, anche in Corea e in Giappone. Non è né un limone né un arancio, ma un ibrido tra mandarino e papeda

Daniele Tirelli

Puro succo di Yuzu

YUZU
Questa bottiglietta da 100ml, di puro succo (equivalente a 1 kg di frutti), pressato a mano dalla azienda giapponese Kitomura, costa 10 € (A Londra 18 £!) ... Li vale? Dipende dai gusti! Aggiunto ai piatti di pesce li arricchisce di una sfumatura deliziosa (e i Giapponesi che ne vanno pazzi, di pesce se ne intendono!)

Lo Yuzu è un agrume originario della Cina dove cresce allo stato selvatico, che si è diffuso, con grande successo, in Corea e in Giappone.
Il migliore cresce nell’isoletta di Shikoku, nell’area Sud-Est del Giappone, ed è una specialità del villaggio chiamato Kito.

Lo yuzu (Citrus junos, ovvero incrocio tra Citrus ichangensis e Citrus reticulata var. austera) (in giapponese ユズ, 柚, 柚子 (yuzu); in coreano 유자 (yuja); in cinese 柚子, yòuzi) non è né un limone né un arancio, ma un ibrido tra il mandarino e il papeda.
Molto acido (pH 2.7) contiene anche zuccheri (9 gradi Brix). Per inciso, il papeda a sua volta pare sia uno ibrido tra cedro e la lime.
Paradossalmente, in Italia lo Yuzu è stato usato tempo addietro in Italia come porta-innesto di altri agrumi.

Lo yuzo, combinato con il sudachi e/o il kabosu è un ingrediente basilare per il ponzu una salsa di soja specifica per il pesce. Ovviamente essendo entrato di fatto nelle tendenze della international cuisine e delle varie fusion è molto ricercato dagli chef più illustri nel mondo.
Aggiunto (da me) al mojito gli conferisce un tono nuovo e interessante.
In Giappone chi può permetterselo aggiunge due dozzine di yuzu nel bagno caldo da effettuarsi il giorno del solstizio d’inverno.

Daniele Tirelli - 29-08-2017 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Il Progetto educativo Monini 2017/2018

Il Progetto educativo Monini 2017/2018

Mo`e la favola dell'olio. Alla Camera dei Deputati le scuole vincitrici del progetto di educazione alimentare dell'azienda umbra. Con loro Gianfranco Vissani, Sara Farnetti e il tecnologo alimentare Salvatore Velotto. Oltre ai fratelli Monini, ovviamente: Zefferino, presidente di Monini Spa, e Maria Flora, direzione immagine e comunicazione

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

La genesi dell'oliva

In un video emozionale e insieme documentaristico l'azienda veneta Frantoio Fratelli Turri di Cavaion Veronese, fa comprendere a chi non ha confidenza con il frutto dell'oliva, come si forma e si struttura il frutto ne corso dei mesi e come alla fine nasca l'olio extra vergine, quello a marchio Garda Dop Turri di varietà Casaliva

BIBLIOTECA OLEARIA
The Olive Tree Genome. Genetica e genomica dell’olivo

The Olive Tree Genome. Genetica e genomica dell’olivo

Il libro - a cura di Eddo Rugini, Luciana Baldoni, Rosario Muleo e Luca Sebastiani - fornisce un'introduzione alla genetica, alla genomica e all’allevamento dell'olivo, pianta longeva e multifunzionale, rilevante non soltanto per la produzione di olive da tavola e da olio, ma anche per il paesaggio e per la storia delle zone rurali