Venerdì 21 Luglio 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > eventi

L'altro volto del Food

Milano accoglierà sabato 24 giugno DOOF, da un’idea di Valerio Massimo Visintin, critico gastronomico del Corriere della Sera e autore del blog Mangiare Milano su Corriere.it. È un’occasione per mettere in piazza la verità sul mondo del Food. Il programma nel dettaglio

OO M

L'altro volto del Food

Faremo luce sui retroscena della ristorazione e della critica gastronomica. È quanto si legge nel sito internet di DOOF, ovvero L'altra faccia del food, l'evento ideato e diretto dal critico gastronomico Valerio Massimo Visintin.

Le attenzioni si concentrano sul complesso e vasto mondo della comunicazione: i conflitti di interessi e le amicizie indebite dei critici gastronomici, le pubblicità mascherate delle food blogger, le gaffes delle guide ai ristoranti.

Le attenzioni si concentrano anche sul dietro le quinte dei ristoranti: le assunzioni irregolari, i turni di lavoro infiniti, i pagamenti in nero, l’ombra sempre più incombente della malavita organizzata in un comparto commerciale inflazionato da insegne.

Le attenzioni di DOOF non escludono la ristorazione che svolge supplenze sociali (offrendo occasioni di integrazione ai carcerati o pasti caldi agli ultimi) e alle storie esemplari di chi il cibo lo produce.

– IL PROGRAMMA DI DOOF –

Sabato 24 giugno

Orario: 10-22

MARE CULTURALE URBANO
Cascina Torrette
Via Gabetti 15
Ingresso libero


ORE 10.00

Apertura porte Cascina

ORE 10.30

“FOOD SOCIALE”
La ristorazione che svolge supplenze sociali, offrendo occasioni di integrazione ai carcerati o pasti caldi agli ultimi.

Nicola Garofalo – Presidente cooperativa Progetto Osimo e Osteria Antichi Maestri di Milano

Niccolò Reverdini – proprietario cascina La Forestina, collabora con il Celav (Centro di mediazione al Lavoro) accogliendo rifugiati politici.

Christian Uccelatore – Progetto Ruben

Alba Viglione – responsabile catering Bar Jodok (Olinda)

Modera:

Anna Prandoni – giornalista gastronomica, Accademia Marchesi


ORE 12.00

“LO STATO DELL’ARTE DELLA CRITICA GASTRONOMICA”

I conflitti di interessi e le amicizie indebite dei critici gastronomici. Le gaffes delle guide ai ristoranti.

Sara Bonamini – Gambero Rosso

Stefano Caffarri – Il Cucchiaio d’Argento

Andrea Cuomo – Il Giornale

Luca Iaccarino – La Repubblica

Modera:

Valerio M. Visintin – critico gastronomico del Corriere della Sera


dalle ORE 13.30
Mercato Coldiretti di prodotti a chilometro Zero di agricoltura biologica ed etica

ORE 15:00

“DIETRO LE QUINTE DELLA RISTORAZIONE”

Le assunzioni irregolari, i turni di lavoro infiniti, i pagamenti in nero, lo scollamento tra le scuole alberghiere e il mondo del lavoro.

Jacopo Bianchi – ex cuoco in ristoranti vari (Italia, Spagna, Inghilterra)

Enrico Camelio – docente al Pellegrino Artusi di Roma e consulente per l’alta ristorazione

Emanuele Gnemmi – docente Scuola Alberghiera di Stresa

Modera:

Aldo Palaoro – giornalista


ORE 16.30

“SOCIAL FOOD”

Le aziende hanno ridotto all’osso gli investimenti sull’editoria tradizionale, in crisi di idee e di credibilità. Ma ora furoreggiano le réclame mascherate di foodblogger e influencer.

Gabriele Ancona – italiaatavola.net

Samanta Cornaviera – massaiemoderne.com

Francesca D’Agnano – singerfood.com

Monica Davò – Responsabile Comitato di Controllo Iap (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria)

Paolo Lottero – strutturafine.it

Sonia Peronaci – soniaperonaci.it

 

Modera:

Valerio M. Visintin – critico gastronomico del Corriere della Sera


ORE 18.00

“LE MAFIE E LA RISTORAZIONE”

L’ombra sempre più incombente della malavita organizzata in un comparto commerciale inflazionato da insegne. La ristorazione prima fonte per ripulire il danaro.

Veronica Dini – Presidente associazione Circola

David Gentili – Presidente Commissione Antimafia Comune di Milano

Ettore Prandini – Presidente Coldiretti Lombardia

Modera:

Fabio Fimiani – giornalista di Radio Popolare Milano

 

 

 

DOOF si terrà presso MARE CULTURALE URBANO, in Cascina Torrette.
A 20 minuti dall’Arco della Pace, dalla Darsena, dal Naviglio, dalla Bovisa, da Isola, da Tortona.
A 10 minuti da Baggio, dal Parco di Trenno, da Quinto Romano, da Lorenteggio e Giambellino. A 5 minuti dallo stadio di San Siro.

L’ingresso è libero.

 

 

La foto di apertura, di Gianfranco Maggio, è un ritratto di Valerio M. Visintin per Olio Officina

OO M - 20-06-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
La crema, il pesto ed il pinzimonio di cipolla egiziana ligure

La crema, il pesto ed il pinzimonio di cipolla egiziana ligure

Per l'estate la fantasia in cucina non deve assolutamente mancare. Ecco allora la nuova - ghiotta - proposta che fa parte del progetto culturale ideato e promosso da Regalo e Baratto in agricoltura, con l'olio extra vergine di oliva onnipresente > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Parole chiave: olio sostenibile e biodiverso

Parole chiave: olio sostenibile e biodiverso

Si è concluso, nella giornata di martedi 18 luglio, un evento istituzionale sul tema “Biodiversità e sostenibilità nella filiera dell’olio extra vergine di oliva italiano". Tutto si gioca su una certificazione che attesti la sostenibilità, tema oggi molto avvertito in tutta la sua importanza

GIRO WEB
Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Abbiamo collocato on line il sito della nostra casa editrice. Uno strumento utile per saperne di più sulle nostre pubblicazioni, sia cartacee, sia telematiche. Il nuovo sito è sul dominio olioofficina.eu, e affianca quelli di Olio Officina Magazine (olioofficina.it), Olio Officina Globe (olioofficina.net) e Olio Officina Festival (olioofficina.com). Buona navigazione > Luigi Caricato

OO VIDEO

L’olio d’alta quota

In giugno, sabato 10, la presenza del movimento culturale Tree Dream da Peck, nel tempio della gastronomia. Il dialogo tra Luigi Caricato e Flavio Lenardon

BIBLIOTECA OLEARIA
Un libro e un olio per celebrare i 150 anni della Filippo Berio

Un libro e un olio per celebrare i 150 anni della Filippo Berio

Un cofanetto di gran lusso, non solo elegante, ma anche ben allestito e congegnato come una matrioska, in una confezione regalo dedicata a un anniversario che riempie di orgoglio la casa madre: Salov > Maria Carla Squeo