Sabato 14 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > eventi

L'olio guarda al futuro

Una tre giorni dedicata all'olio da olive a Pitigliano, in provincia di Grosseto. Con un convegno, "Con Dire ovvero un tufo nell’olio. Dagli etruschi al futuro", alla presenza di Luigi Caricato, Cosimo Taiti, Sveva Di Martino e Fabio Fabbri. Con laboratori, alla presenza di Simona Piccini, Fabio Menchetti e della chef Valeria Piccini

OO M

L'olio guarda al futuro

Arriva l'olio nuovo e per celebrarlo ci si mobilita per creare occasioni di confronto e incontro. Ecco allora il comune di Pitigliano, in provincia di Grosseto, dove il piccolo centro storico è noto anche con l'appellativo  piccola Gerusalemme, per la storica presenza di una comunità ebraica, che anche in questa tre giorni è presente per affrontare il binomio pace e civiltà strettamente legato all'oro liquido. Una buona occasione per visitare la città e la sua campagna.

Pitigliano, la città del tufo, come pure viene chiamata, è stato un luogo frequentato e abitato sin dai tempi degli etruschi, con una grande storia alle spalle. 

 

IL PROGRAMMA

 

Venerdì 9 novembre 2018

Dalle ore 10.30 -13.00

Sala Petruccioli, Pitigliano

Convegno 

Con Dire ovvero un “tufo” nell’olio. Dagli etruschi al futuro


Intervengono


Luigi Caricato, direttore Olio Officina Magazine

Le olivicolture italiane e quelle del resto del mondo, il confronto

La grande paura di investire in nuovi oliveti in Italia si contrappone al coraggio, nemmeno tanto temerario, degli imprenditori esteri che coltivano in ogni dove l’olivo, anche in luoghi mai sperimentati. Cos’è che ci trattiene? Perché abbiamo perso l’intraprendenza e l’ispirazione?



Cosimo Taiti, Università di Firenze - Dipartimento di scienze delle produzioni agroalimentari e dell'ambiente dell'Università degli studi di Firenze

Evoo o non Evoo questo è il dilemma

Presentazione del progetto sperimentale di ricerca "reEVOOlution" nato con lo scopo di valorizzare e promuovere gli oli EVOO tramite un modello di analisi oggettivo, rapido ed efficace

 

Sveva Di Martino, architetto studio Spazi Consonanti di Roma

I paesaggi dell’olio

 

Fabio Fabbri, dirigente settore agricoltura Regione Toscana

L’olivo come nuova opportunità di sviluppo economico delle colline toscane





Sabato 10 novembre 2018

Laboratori

ore 11,00

Valeria Piccini chef del ristorante due stelle Michelin Da Caino a Montemerano

Sapore dell’olio: sesto e settimo gusto



ore 16,00

Simona Piccini e Fabio Menchetti dell’azienda L’olio di Nonno Adamo di Seggiano

La riconoscenza: acquisto consapevole dell’olio extravergine d’oliva, come leggere un’etichetta e qualità e difetti di un olio



Domenica 11 novembre 2018

Ore 11,00

Oro liquido: pace e civiltà con un rappresentante della comunità ebraica

 

In apertura foto della Provincia di Grosseto, pubblicato nel volume Olivo e olio in Maremma

OO M - 23-10-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Enrico Bucci
L'INCURSIONE

ENRICO BUCCI

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
Le Dop e le Igp sono marcatori culturali

Le Dop e le Igp sono marcatori culturali

La Treccani apre ai prodotti con attestazione di origine. Pubblicata dall’Istituto della Enciclopedia Italiana l’edizione 2020 dell’Atlante Qualivita

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora