20 Agosto 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > eventi

Tutti a Madrid, c’è Wooe

Un ricco programma di incontri, tra conferenze e sedute di assaggio, nell’ambito della sesta edizione del World Olive Oil Exhibition, la più grande fiera internazionale dedicata esclusivamente al settore dell'olio da olive. Molti i relatori, dal direttore del Coi Abdellatif Ghedira a Alexandra Kicenik Devarenne, da Juan Vilar Hernández a Chokri Bayoudh, da Toshiya Tada a Juan Peñamil e altri ancora. Per l’Italia Luigi Caricato e Giovanni Zucchi

OO M

Tutti a Madrid, c’è Wooe

A Madrid dal 29 al 30 marzo, presso Ifema. La World Olive Oil Exhibition, giunta alla sua sesta edizione, è considerata la più grande fiera internazionale dedicata esclusivamente al settore dell'olio da olive.

Si tratta di un meeting internazionale cui è bene partecipare per confrontarsi con un settore in continuo fermento. La manifestazione si rivolge principalmente alla produzione delle cooperative e dei frantoi che si aprono ai nuovi mercati, valorizzando tutte le opportunità di esportazione, nonché ai principali acquirenti di olio da olive di tutto il mondo.

La sesta edizione di Wooe è senz’altro una utile occasione per incontrare in due giorni la più grande varietà di oli da olive delle principali aree produttrici del mondo: Tunisia, Turchia, Uruguay, Italia e, soprattutto, Spagna.

 

IL PROGRAMMA


Mercoledì 29 marzo 2017

Ore 10:00

Apertura ufficiale della sesta edizione del Wooe


Ore 11:00

"Il settore dell'olio d'oliva nel mondo in cifre”

Abdellatif Ghedira, direttore esecutivo del Consiglio oleicolo internazionale


Ore 11:00

"Degustazione oli di oliva della California"

Alexandra Kicenik Devarenne, consulente e co-fondatrice di Extra Vergin Alliance


Ore 11:45

"Le nuove geografie delle produzioni di olia da olive. Strategie di micro e macro-ambiente”

Juan Vilar Hernández, consulente internazionale e docente all’università di Jaen


Ore 12:00

"Imparare ad armonizzare l'olio extra vergine di oliva con la app GastrOleum"


Ore 12.15

“La valorizzazione energetica a partire dai sottoprodotti dell’olivo quali elementi di contrasto ai cambiamenti climatici e per il miglioramento della competitività del settore”

José Antonio La Cal Herrera, socio di Bioliza e professore presso l'Università di Jaén


Ore 12:45

"Le norme internazionali che facilitano la commercializzazione dell’olio extra vergine di oliva da agricoltura biologica”

Diego Granado, direttore dello Sviluppo e Comunicazione del comitato andaluso per l'Agricoltura Biologica (CCAE)

 

Ore 13.00

"Degustazione oli di oliva della Castilla-La Mancha" (Encomienda de Cervera, Ciudad Real; Pago de la Jaraba, Albacete; Associazione oleicola di La Alcarria, di Cuenca e Arzuaga Navarro, di Toledo; a cura di Arco Agroalimentaria


Ore 13:15

"Presente e futuro degli oli tunisini”

Chokri Bayoudh, direttore generale dell'Ufficio tunisino dell’olio da olive


Ore 13:45

"Le preferenze dei consumatori, i gusti e l'atteggiamento verso l'olio da olive in Giappone”

Toshiya Tada, direttore di Olive Oil Japan


Ore 14:00

"Degustazione di olio da olive della provincia di Toledo" (Casas de Hualdo, Garcia de la Cruz, Morainsa y Molinos de Toledo), a cura degli stessi produttori

 

 Ore 15:00

“Degustazione guidata di oli vincitori in EcoTrama"

Organizzata da Ecovalia, con la partecipazione di Julio Forcada, membro del panel di assaggio della Dop Priego de Cordoba


Ore 15:30

“Gli olivi e il cambiamento climatico”

Luca Testi, Dipartimento di Agronomia Istituto per l'Agricoltura Sostenibile (IAS-CSIC)


Ore 16:00

"L'influenza dei polifenoli contenuti nell’olio extra vergine di oliva sulla salute”

Javier Paulino, medico reumatologo, Ricardo Chamorro, medico nutrizionista


Ore 16:00

“Tapones comestibles si olio etra vergine di oliva”

María Navascués, Citoliva


Ore 16:30

"Il parallelismo tra i mercati spagnoli e italiani dell'olio d’oliva"

Giovanni Zucchi, vice presidente di Oleificio Zucchi


Ore 16:40

Consegna dei diplomi del corso per esperti assaggiatori di olio da olive, organizzatao dal World Exhibition Olive Oil, con Citoliva e la scuola alberghiera Simone Ortega

 
 
Ore 17:10

“Ti aiutiamo a scegliere il miglior olio extra vergine di oliva per la tua ricetta con GastrOleum."


Ore 17.15

"Prospettive future dell'olio da olive: come comunicare”

Luigi Caricato, scrittore, oleologo, giornalista, direttore di Olio Officina e autore di diversi libri dedicati all'olio extra vergine di oliva

 

Giovedi 30 marzo 2017

Ore 11:00

"Degustazione di oli da olive tunisini”
Chokri Bayoudh, direttore dell'Ufficio Nazionale dell’olio di oliva; Monji Msallem, Instituto del Olivar di Tunisi


Ore 11:30

"Il consolidamento del marchio di qualità nel mercato dell'olio di oliva”

José Manuel Bajo Prados, segretario generale della Sectorial National dell’aceite virgen extra della denominazione di origine protetta Baena


Ore 12:00

"Il lavoro della Associazione spagnola dei Municipios del Olivar (AEMO)”

Ana Maria Romero Obrero, presidente della AEMO, sindaco di Montoro e presidente della Rete delle Città dell'Olio del Mediterraneo


Ore 12:00

“Le diverse preparazioni delle olive da tavola”

Blanca Torrent, dell’azienda Aceitunas Torrent di Cordoba


Ore 12:30

"Presentazione di Evoleum Guida ai migliori 100 oli extra vergini di oliva del mondo”

Juan Peñamil, editore e direttore di Mercacei

 
Ore 13.00

“Seduta di assaggio sugli oli da olive uruguaiani”

Claudio D'Auria, direttore commerciale di Colinas de Garzón


Ore14:00

"Degustazione di oli da olive dell'Extremadura”

Sara Peñas, docente di analisi sensoriale della Comunità di Madrid

 
Ore 15:00

"Presentazione degli oli extra vergini di oliva della Selezione Jaén 2017", da parte del Consiglio provinciale di Jaen

 
Ore 16:00

"GastrOtemplos gourmet: showcooking GastrOleum"

 
Ore 17:00

"Degustazione internazionale di oli extra vergini di oliva"

Maximiliano Arteaga, Arco Agroalimentaria.

OO M - 26-03-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
L'apertivo insolito

L'apertivo insolito

La cipolla egiziana ligure marinata, le olive Taggiasche e l’olio extra vergine di oliva Dop Riviera Ligure. Ed è fatta. Ovvero: quando l'essenziale rende appetibile il necessario > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Concedersi il tempo per star bene con se stessi

Concedersi il tempo per star bene con se stessi

Alla Terme della Versilia, presso l'Hotel Villa Undulna, a Cinquale, ci sono tutte le occasioni per ritemprarsi all'interno della spa, e non solo durante l'estate. Una grande attrazione la esercitano in particolare due preziosi elementi della natura, con le loro virtù terapeutiche: l’acqua salsobromoiodica e la torba del vicino lago di Massaciuccoli > Maria Carla Squeo

GIRO WEB
Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Abbiamo collocato on line il sito della nostra casa editrice. Uno strumento utile per saperne di più sulle nostre pubblicazioni, sia cartacee, sia telematiche. Il nuovo sito è sul dominio olioofficina.eu, e affianca quelli di Olio Officina Magazine (olioofficina.it), Olio Officina Globe (olioofficina.net) e Olio Officina Festival (olioofficina.com). Buona navigazione > Luigi Caricato

OO VIDEO

L’olio d’alta quota

In giugno, sabato 10, la presenza del movimento culturale Tree Dream da Peck, nel tempio della gastronomia. Il dialogo tra Luigi Caricato e Flavio Lenardon

BIBLIOTECA OLEARIA
La dinastia olearia dei Guarini

La dinastia olearia dei Guarini

In Puglia sono stati un solido punto di riferimento, e tutt’oggi sono operativi su più fronti. In un libro di Achille Colucci, e a cura di Rosa del Vecchio, viene ripercorsa la goriosa storia della Oleifici Fasanesi > Maria Carla Squeo