Giovedì 19 Luglio 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > extra moenia

Il Progetto educativo Monini 2017/2018

Mo`e la favola dell'olio. Alla Camera dei Deputati le scuole vincitrici del progetto di educazione alimentare dell'azienda umbra. Con loro Gianfranco Vissani, Sara Farnetti e il tecnologo alimentare Salvatore Velotto. Oltre ai fratelli Monini, ovviamente: Zefferino, presidente di Monini Spa, e Maria Flora, direzione immagine e comunicazione

OO M

Il Progetto educativo Monini 2017/2018

Un’oliva alla Camera dei Deputati, per ricordare a tutti che l’olio extravergine di oliva è un caposaldo dell’educazione alimentare. Mò è infatti la simpatica protagonista animata di “Mò e la favola dell’olio extra vergine di oliva": un progetto di educazione alimentare per le scuole realizzato da Monini S.p.A.

“L’intento - spiega il presidente di Monini S.p.A, Zefferino Monini – è di sensibilizzare ragazzi e genitori su quanto un sano stile di vita sia di fondamentale importanza in questa fascia d'età per prevenire la tendenza all'obesità infantile, fenomeno sempre più crescente in Italia e nel mondo.”

Un progetto che ha coinvolto nei suoi primi due anni 3.176 scuole italiane e 4.948 classi. Al termine di ogni edizione sono stati premiati gli elaborati che meglio hanno espresso il percorso didattico svolto durante l’anno scolastico per quanto riguarda i temi dell'educazione alimentare.

Ora per la premiazione dei progetti realizzati lo scorso anno e il lancio del progetto 2017/2018 si apre Montecitorio con un incontro che si svolgerà martedì 14 novembre alle ore 11.30 nella Sala Stampa della Camera dei Deputati.

Interverranno Zefferino Monini, Maria Flora Monini, direzione Immagine e Comunicazione Monini, lo chef Gianfranco Vissani, Sara Farnetti, specialista in Medicina interna e Nutrizione funzionale e Salvatore Velotto, presidente Ordine dei tecnologi alimentari Campania e Lazio. Moderatrice la giornalista Antonella Baccaro, caporedattore del Corriere della Sera.

Il Progetto educativo Monini 2017/2018 è dedicato alle prime quattro classi della scuola primaria e approfondisce il tema della corretta alimentazione identificabile nella Dieta mediterranea di cui l'olio extravergine d'oliva è uno degli alimenti base. “Mò”, il personaggio del cartoon che accompagna i bambini e le loro famiglie attraverso i temi della sana alimentazione, sarà quest’anno in compagnia della sua nuova amichetta “Nini”.

Nelle scuole coinvolte verrà distribuito il kit di materiali ludico-didattici che aiuteranno gli insegnanti e le famiglie a coinvolgere i più piccoli nel progetto educativo grazie ad un linguaggio semplice, coinvolgente e divertente.

Dal sito internet www.moelafavoladellolio.it è possibile scaricare l'intero kit didattico: la guida per gli insegnanti, il giornalino della sana alimentazione da leggere in famiglia e il nuovo Cartoon. Il percorso educativo si concluderà con il concorso: "Un gioco per Mò e Nini" in cui bambini e insegnanti potranno dimostrare tutta la loro creatività realizzando un elaborato rappresentativo del percorso didattico seguito insieme durante l’anno scolastico.

Per un’esperienza ancora più spiritosa, appassionante e immersiva, è disponibile anche l’App “MONINI360” in realtà aumentata per seguire in modalità mobile la filiera di come si produce un buon olio extra vergine di oliva.

 

Si ringrazia per la notizia Anita Lissona

OO M - 13-11-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Non solo biologico, anche biodinamico

Non solo biologico, anche biodinamico

È l’extra vergine del Podere Forte, un Dop Terra di Siena che poggia sugli elementi cardine del germoplasma olivicolo toscano, ovvero la triade varietale Frantoio, Moraiolo, Leccino, unitamente a una parte di Olivastra Seggianese. Un olio a tutto tondo, versatile, dal fruttato medio > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

L’olio è elemento cardine

In cucina non si può prescindere dalla scelta di un ottimo olio extra vergine di oliva. Il principio ispiratore deve essere riconducibile al territorio: gli oli del territorio con gli alimenti del territorio. Nostra intervista allo chef Vincenzo Butticè, del Ristorante “Il Moro” di Monza, nell’ambito della prima edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
OOF International Magazine numero 4

OOF International Magazine numero 4

Una monografia interamente dedicata agli abbinamenti olio/cibo. Ogni numero un tema specifico. È la rivista trimestrale cartacea di Olio Officina, in edizione bilingue italiano/inglese