Mercoledì 03 Giugno 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > extra moenia

La forza persuasiva del packaging. Anche Ceq Italia al Simei 2019

Le opportunità di applicazione delle innovazioni messe a disposizione dal packaging attivo e intelligente anche nel settore oleario, ponendo l’accento sull’importanza di utilizzarle non solo per fini estetici, ma anche per migliorare la conservazione nel tempo del prodotto, servono a far riflettere su quanto sia importante lavorare per una qualità totale

OO M

La forza persuasiva del packaging. Anche Ceq Italia al Simei 2019

Si è tenuta a Milano, nella vetrina del Simei, fiera dedicata alle innovazioni tecnologiche nella filiera enologica e olearia, la conferenza “Vestire gli oli extra vergini di oliva per essere vincenti sul mercato”, sotto la guida di Luigi Caricato, oleologo, scrittore e ideatore di Olio Officina, alla quale hanno partecipato numerosi relatori.

Juan Peñamil, editore di Mercacei, ha presentato una rassegna della creatività spagnola con le immagini delle confezioni più belle realizzate negli ultimi anni, delle quali una larga parte ha ottenuto importanti premi internazionali. Gli investimenti nel design, ha sottolineato Peñamil, sono cresciuti considerevolmente in Spagna negli ultimi tempi e con loro sono arrivati i meritati riconoscimenti. Francisco Tornos e Mauro Olivieri, rispettivamente degli studi Ipacklab e laboratorio Maio, hanno illustrato il processo creativo alla base della progettazione di una nuova identità visiva per aziende olearie, presentando un ampio numero di progetti creativi già realizzati, tutti incentrati a catturare il lato emotivo del consumatore, ingrediente indispensabile per creare valore per gli extra vergini di qualità.

Una comunicazione di successo, rappresentata da un filmato o da un’etichetta, può essere condotta anche con l’ausilio di meta messaggi che, anche se apparentemente distanti dal prodotto, in realtà possono essere in grado di rafforzare efficacemente l’immagine di reputazione e competenza dell’azienda nella produzione di olio di oliva, come dimostrato da Antonio Mele, creativo di lunga esperienza, attraverso un vasto numero di esempi.

In fondo, le immagini possono da sole raccontare una storia intrigante quando nascono da un percorso di ispirazione, condotto nei territori e attraverso una conoscenza profonda del prodotto e del contesto produttivo aziendale, come sottolineato da Alessia Cipolla, architetto, fondatrice dello studio di creatività Archipass.

Agli esempi di comunicazione illustrati dai creativi, ha fatto da cornice l’intervento di Mauro Meloni: il direttore di Ceq Italia ha illustrato l’attuale rilevanza economica del settore del packaging e le opportunità di applicazione delle innovazioni messe a disposizione dal packaging attivo e intelligente anche nel settore oleario, ponendo l’accento sull’importanza di utilizzarle non solo per fini estetici, ma anche per migliorare la conservazione nel tempo del prodotto.

Mauro Meloni

A conclusione delle relazioni, sono intervenute Soledad Serrano López e Maria Grazia Minisci, presidenti rispettivamente di QvExtra! e Ceq Italia, le due organizzazioni che già da qualche anno stanno conducendo insieme una battaglia internazionale a difesa della cultura di qualità e che si apprestano a lanciare sul mercato una comune immagine per la certificazione di extra vergini rispondenti a uno standard comune di alta qualità. Entrambe si sono congratulate con Luigi Caricato per aver portato all’attenzione dei media un tema così importante per il settore e che costituisce, per le due organizzazioni, una leva essenziale per accrescere la percezione di valore degli extra vergini di qualità certificati dalle due realtà.

Soledad Serrano López e il Direttore di Olio Officina Luigi Caricato

 

 

 

Nella foto di apertura Maria Grazia Minisci, Presidente di Ceq Italia. 

La foto di apertura quelle interne sono di Sara Marcheschi

Si ringrazia per la notizia il Ceq, Consorzio di Garanzia dell'Olio Extra Vergine di Oliva di Qualità

 

 

OO M - 29-11-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il Casa Coricelli 100% italiano

Il Casa Coricelli 100% italiano

Il punto di forza e di novità è nella tracciabilità certificata, ben evidenziata in etichetta. Il numero di lotto rimanda a una materia prima pugliese, e in particolare proveniente dalle province di Taranto e Brindisi. Sapidità, armonia, morbidezza, una nota dolce persistente al primo impatto, il gusto che ricorda il carciofo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Marisa Iocco, chef e patron di Spiga Ristorante a Boston, ci propone un dolce tipicamente americano, molto popolare e ormai ritenuto così familiare da non poterlo togliere dal menu, per quanto è richiesto. Lo stesso dolce è stato proposto in occasione del progetto di comunicazione e formazione che si è tenuto a fine 2019 a Boston, Providence e New York, organizzato dai consorzi di qualità degli oli extra vergini di oliva Ceq Italia e, per la Spagna, da QvExtra! con il supporto dell’Unione europea

GIRO WEB
Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Si chiama “Lavora con agricoltori italiani” ed è una iniziativa di Cia-Agricoltori Italiani. Si tratta, per l'esattezza, di un portale di intermediazione per mettere in contatto lavoratori e aziende agricole. Ora però si attendono misure concrete da parte delle Istituzioni, la mancanza di manodopera desta non poche preoccupazioni

OO VIDEO

Comunicare l’identità attraverso il packaging

La comunicazione è come una etichetta, deve essere “appiccicata” al prodotto ed esprimere piena aderenza con la natura del prodotto stesso, il brand e il territorio. Il pensiero di Antonio Mele, creative director, nell’ambito di Olio Officina Festival 2020

BIBLIOTECA OLEARIA
Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Non tutti gli italiani conoscono l'olio extra vergine di oliva. Lo consumano, certo, ma ne ignorano la natura e il valore. Lo si vede da come acquistano l’olio al supermercato, scegliendo sempre quello in offerta al prezzo più stracciato. Ecco allora un utile strumento per acquisire le giuste conoscenze e imparare a impiegare al meglio tutti gli extra vergini > Silvia Ruggieri