Mercoledì 11 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > extra moenia

La forza persuasiva del packaging. Anche Ceq Italia al Simei 2019

Le opportunità di applicazione delle innovazioni messe a disposizione dal packaging attivo e intelligente anche nel settore oleario, ponendo l’accento sull’importanza di utilizzarle non solo per fini estetici, ma anche per migliorare la conservazione nel tempo del prodotto, servono a far riflettere su quanto sia importante lavorare per una qualità totale

OO M

La forza persuasiva del packaging. Anche Ceq Italia al Simei 2019

Si è tenuta a Milano, nella vetrina del Simei, fiera dedicata alle innovazioni tecnologiche nella filiera enologica e olearia, la conferenza “Vestire gli oli extra vergini di oliva per essere vincenti sul mercato”, sotto la guida di Luigi Caricato, oleologo, scrittore e ideatore di Olio Officina, alla quale hanno partecipato numerosi relatori.

Juan Peñamil, editore di Mercacei, ha presentato una rassegna della creatività spagnola con le immagini delle confezioni più belle realizzate negli ultimi anni, delle quali una larga parte ha ottenuto importanti premi internazionali. Gli investimenti nel design, ha sottolineato Peñamil, sono cresciuti considerevolmente in Spagna negli ultimi tempi e con loro sono arrivati i meritati riconoscimenti. Francisco Tornos e Mauro Olivieri, rispettivamente degli studi Ipacklab e laboratorio Maio, hanno illustrato il processo creativo alla base della progettazione di una nuova identità visiva per aziende olearie, presentando un ampio numero di progetti creativi già realizzati, tutti incentrati a catturare il lato emotivo del consumatore, ingrediente indispensabile per creare valore per gli extra vergini di qualità.

Una comunicazione di successo, rappresentata da un filmato o da un’etichetta, può essere condotta anche con l’ausilio di meta messaggi che, anche se apparentemente distanti dal prodotto, in realtà possono essere in grado di rafforzare efficacemente l’immagine di reputazione e competenza dell’azienda nella produzione di olio di oliva, come dimostrato da Antonio Mele, creativo di lunga esperienza, attraverso un vasto numero di esempi.

In fondo, le immagini possono da sole raccontare una storia intrigante quando nascono da un percorso di ispirazione, condotto nei territori e attraverso una conoscenza profonda del prodotto e del contesto produttivo aziendale, come sottolineato da Alessia Cipolla, architetto, fondatrice dello studio di creatività Archipass.

Agli esempi di comunicazione illustrati dai creativi, ha fatto da cornice l’intervento di Mauro Meloni: il direttore di Ceq Italia ha illustrato l’attuale rilevanza economica del settore del packaging e le opportunità di applicazione delle innovazioni messe a disposizione dal packaging attivo e intelligente anche nel settore oleario, ponendo l’accento sull’importanza di utilizzarle non solo per fini estetici, ma anche per migliorare la conservazione nel tempo del prodotto.

Mauro Meloni

A conclusione delle relazioni, sono intervenute Soledad Serrano López e Maria Grazia Minisci, presidenti rispettivamente di QvExtra! e Ceq Italia, le due organizzazioni che già da qualche anno stanno conducendo insieme una battaglia internazionale a difesa della cultura di qualità e che si apprestano a lanciare sul mercato una comune immagine per la certificazione di extra vergini rispondenti a uno standard comune di alta qualità. Entrambe si sono congratulate con Luigi Caricato per aver portato all’attenzione dei media un tema così importante per il settore e che costituisce, per le due organizzazioni, una leva essenziale per accrescere la percezione di valore degli extra vergini di qualità certificati dalle due realtà.

Soledad Serrano López e il Direttore di Olio Officina Luigi Caricato

 

 

 

Nella foto di apertura Maria Grazia Minisci, Presidente di Ceq Italia. 

La foto di apertura quelle interne sono di Sara Marcheschi

Si ringrazia per la notizia il Ceq, Consorzio di Garanzia dell'Olio Extra Vergine di Oliva di Qualità

 

 

OO M - 29-11-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Enrico Bucci
L'INCURSIONE

ENRICO BUCCI

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora