18 Agosto 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > extra moenia

Landolina et Modica, la cultura del buon bere e del buon cibo

L'appuntamento il 28 aprile a Palazzo Landolina di Sant’Alfano, a Noto. Il celebre barocco torna così  protagonista della scena in una storica dimora della città siciliana, con una nuova attività ristorativa tutta concentrata sugli aperitivi. Ad annunciare l'iniziativa è Alessandro Modica di San Giovanni 

OO M

Landolina et Modica, la cultura del buon bere e del buon cibo

Una nuova avventura in un luogo del cuore, il Palazzo Landolina di Sant’Alfano a Modica. È una iniziativa che ha un che di antico e di moderno insieme. La cartolina di presentazione dell'inaugurazione ricorda i vecchi tempi, ma il progetto guarda al futuro incentrandosi sugli aperitivi.  

Alessandro Modica è super concentrato e non nasconde l'emozione. "Un altro meraviglioso angolo barocco di Noto rivivrà con questa nuova iniziativa!", afferma.

“Ho il piacere di annunciare che domenica 28 aprile 2019, assieme ai cari amici della Ecclesia, e in particolar modo Fratantonio e Aliano, si inaugurerà una nuova attività ristorativa tutta concentrata sugli aperitivi". È quanto annuncia Alessandro Modica di San Giovanni.

Il luogo che accoglierà d'ora in avanti un pubblico eterogeneo ma soprattutto giovane, si trova all’interno della corte dello storico Palazzo Landolina di Sant’Alfano.

Nell’occasione della serata inaugurale, il direttore generale del Centro sperimentale cinematografico Marcello Foti parlerà della storia di Noto nel cinema, con un focus sulla dimora e un interessante (e anche "bellissimo", come sostiene lo stesso Alessandro Modica) video presentato per l’inaugurazione. 

Come è d'abitudine in questi casi, segue sempre un buffet, unitamente a una foto celebrativa per ricordare la storica cartolina donata alla città da Antonino Modica Nicolaci in occasione della sua elezione al Parlamento nel 1909.

Così, "esattamente 110 anni dopo - spiega Alessandro Modica - Palazzo Landolina e Casa Modica ritornano unite in una alleanza e fratellanza che consentirà a entrambe le dimore di rivivere ancora una volta come ai vecchi tempi".

OO M - 19-04-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
I migliori Oli di Famiglia

I migliori Oli di Famiglia

In Puglia c'è un concorso speciale, rivolto ai non professionisti, ovvero agli olivicoltori dilettanti. L'idea è partita quasi per caso, ma c'era comunque  tutta una visione dietro e una progettualità. Le recensione di un olio spagnolo e di un olio italiano > Mimmo Lavacca

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo