Martedì 11 Dicembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > extra moenia

Prende il via l'Accademia del Gruppo Olitalia

È un progetto nato con l’obiettivo di contribuire alla diffusione della cultura dell’olio e dell’aceto di qualità. Un’importante attività riguarda anche la formazione legata al “Progetto Fritto” di Olitalia, volto all’approfondimento delle tecniche di frittura e delle caratteristiche dei relativi oli

OO M

Prende il via l'Accademia del Gruppo Olitalia

Sapienza e territorio, quando si fondono per dar vita a un prodotto, creano le condizioni per raccontare la tradizione. È con questo spirito che prende corpo e forma il nuovo progetto messo in campo dalla famiglia Cremonini con l’obiettivo di promuovere i brand Olitalia e Giuseppe Cremonini. Una iniziativa che prende le mosse attraverso le attività di formazione sulla filiera produttiva e sui prodotti, volte a sviluppare una maggiore consapevolezza sulle caratteristiche delle materie prime e del loro utilizzo, con l’obiettivo di aumentare la cultura del mangiar bene consapevolmente.

L’Accademia - si legge in una nota aziendale - è un polo di conoscenza, con sede presso lo stabilimento del Gruppo a Forlì, che propone attività di formazione e divulgazione sull’olio e sull’aceto destinate a tutti coloro che producono, distribuiscono, utilizzano questi preziosi alimenti. Promuovere una più approfondita conoscenza delle varietà di olio extravergine di oliva e aceto balsamico, delle loro origini, delle loro proprietà e dei loro benefici, significa infatti massimizzarne il potenziale e favorirne una sempre più ampia e positiva accoglienza.

Un’importante attività dell’Accademia riguarda anche la formazione legata al “Progetto Fritto” di Olitalia, volto all’approfondimento delle tecniche di frittura e delle caratteristiche dei relativi oli.

Da diversi anni il Gruppo Olitalia è al fianco di chef, ristoratori e scuole di formazione in ambito culinario per condividere con loro conoscenze ed esperienze sul mondo dell’olio e dell’aceto e promuovere le migliori modalità di utilizzo, consumo e abbinamento. Oggi Olitalia ha deciso di trasformare questo patrimonio di relazioni e competenze in una comunità aperta, laboratorio di idee, di confronto e sperimentazione, per creare un dialogo sempre più costruttivo intorno all’olio di qualità e all’aceto e per alimentare i processi di innovazione.

La proposta formativa dell’Accademia si rivolge principalmente ad operatori della distribuzione organizzata, ma anche a chef e professionisti della ristorazione e imprenditori del settore, oltre che ai dipendenti.

I percorsi formativi vengono modulati in base alle specifiche esigenze dei destinatari, in forma di workshop tematici e laboratori sperimentali e comprendono approfondimenti teorici in aula didattica, sessioni dedicate alla realizzazione di ricette all’interno della cucina professionale e corsi di formazione presso il laboratorio sensoriale, dove apprendere l’arte della degustazione.

OO M - 23-12-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Il racconto di Olio Officina Festival 2018

A Milano, dall'1 al 3 febbraio 2018, con tema portante "Io sono un albero". Le emozioni attraverso le immagini di una tre giorni interamente dedicata all'olio da olive e ai condimenti

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olivo nell'area mediterranea

L’olivo nell'area mediterranea

Olive Tree in the Mediterranean Area. A Mirror of the Tradition and the Biotechnological Innovation. La tradizione, l'innovazione biotecnologica. È su questi piani che si delinea il volume di cui è autrice principale, e curatrice, Anarita Leva. È un libro che si prospetta davvero interessante per l'industria vivaistica, nonché per quella agrobiotecnologica e cosmetica, oltre che a tutti coloro che sono sempre più legati alla crescente domanda di prodotti naturali e al richiamo dei polifenoli intesi come antiossidanti e stabilizzanti naturali degli alimenti