Lunedì 11 Dicembre 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > extra moenia

Staffetta al vertice Assitol. Mario Rocchi alla presidenza

L'imprenditore lucchese subentra a Giovanni Zucchi, alla guida dell’Associazione Italiana dell’Industria olearia, organizzazione aderente a Confindustria. L'incarico è assunto in qualità di vicepresidente anziano, come previsto dallo statuto de

OO M

Staffetta al vertice Assitol. Mario Rocchi alla presidenza

 

Mario Rocchi, classe 1959, titolare dell’Oleificio RM SpA di Lucca, marchio specializzato in oli d’oliva dal 1901, comincia a lavorare nell’azienda di famiglia nel 1978. E’ anche vicepresidente della sezione alimentare di Confindustria Toscana Nord.

“La mia presidenza – ha affermato il neo presidente di Assitol – sarà in continuità con la linea di rinnovamento già in atto all’interno dell’Associazione”.

Assitol, oltre agli oli d’oliva e di semi, rappresenta anche i semilavorati per la panificazione e la pasticceria, il lievito da zuccheri, i condimenti spalmabili, gli oli per usi tecnici, il biodiesel ed i sottoprodotti di origine animale.

“I tavoli che vedono coinvolta la nostra Associazione sono tanti e tutti di grande importanza – osserva Rocchi -. Dall’Interprofessione, di cui auspichiamo a breve il riconoscimento, alla delicata partita del contributo ambientale, dalle opportunità offerte dall’economia circolare alla difesa in Europa dei nostri prodotti contro il rischio di ‘semafori’ e nuovi protezionismi, siamo chiamati a impegnarci sempre più per tutelare il ‘saper fare’ delle nostre aziende”. Un’azione complessa, in Italia e a livello internazionale, per la quale Rocchi auspica “una forte collaborazione tra le diverse anime dell’Associazione, in modo da rafforzare il nostro peso nelle sedi istituzionali”.

OO M - 13-06-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

La genesi dell'oliva

In un video emozionale e insieme documentaristico l'azienda veneta Frantoio Fratelli Turri di Cavaion Veronese, fa comprendere a chi non ha confidenza con il frutto dell'oliva, come si forma e si struttura il frutto ne corso dei mesi e come alla fine nasca l'olio extra vergine, quello a marchio Garda Dop Turri di varietà Casaliva

BIBLIOTECA OLEARIA
Evooleum 2018, le migliori selezioni

Evooleum 2018, le migliori selezioni

Pur essendo alla sua seconda edizione, si è imposta all’attenzione come se si trattasse della guida di riferimento per tutti i buyer, chef ma anche per gli stessi estimatori del prezioso succo di olive. È non a caso la guida più importante e autorevole, tra quelle finora editate nel mondo. Si concentra solo sui 100 migliori extra vergini, vantando una giuria di esperti di altissimo livello > Luigi Caricato