Mercoledì 26 Settembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > extra moenia

Una nuova veste per l'olio a marchio Botticelli

 Nuovi prodotti. O-I, acronimo di Owens-Illinois, leader mondiale nella produzione di packaging in vetro, ha contribuito alla realizzazione di una nuova linea personalizzata di bottiglie destinata al mercato statunitense per l’Oleificio Nicola Pantaleo Spa, azienda di proprietà familiare con sede a Fasano di Puglia che produce olio extravergine di oliva. La gamma presenta una forma arrotondata ed è arricchita nel corpo della bottiglia con un motivo decorativo ispirato alla pianta dell’ulivo, oltre che alla scritta Botticelli, che dà il nome alla linea stessa

OO M

Una nuova veste per l'olio a marchio Botticelli

Ogni apporto di creatività aggiunge sempre qualcosa di buono al settore dell'olio da olive. Riceviamo da O-I (Owens-Illinois), leader mondiale nella produzione di packaging in vetro, lo spunto per evidenziare l'ennesima attenzione posta al packaging e al visual design.

O-I ha dunque realizzato una nuova linea personalizzata di bottiglie per l’Oleificio Nicola Pantaleo S.p.A., azienda che i lettori di Olio Officina Magazine conoscono molto bene per l'impegno sia sul fronte produttivo, sia su quello commerciale.

Si tratta di una impresa la cui proprietà appartiene alla famiglia del fondatore, Nicola Pantaleo, di cui riporta il nome nella stessa ragione sociale. Con sede a Fasano di Puglia, in provincia di Brindisi, i Pantaleo producono olio extravergine di oliva e sono sempre aperti all'innovazione.

La nuova gamma destinata al mercato statunitense, viene prodotta nello stabilimento O-I di Marsala, in provincia di Trapani, e presenta una forma arrotondata, arricchita nel corpo della bottiglia con un motivo decorativo ispirato alla pianta dell’ulivo, oltre che alla scritta “Botticelli”, che dà anche il nome alla linea stessa. La gamma personalizzata include le bottiglie della capacità da 1 litro, 750 ml, 500 ml e 250 ml.

Lo sviluppo del nuovo packaging è stato reso possibile grazie ad una fruttuosa collaborazione tra O-I e Pantaleo, che hanno lavorato a stretto contatto per la creazione della nuova gamma di bottiglie. Al fine di comprendere al meglio le esigenze del cliente e studiare la soluzione più adatta per permettergli di differenziarsi nel mercato degli Stati Uniti. Un team di O-I composto da designer e rappresentanti commerciali ha visitato la sede di Pantaleo incontrando il proprietario dell’azienda, Nicola Pantaleo, e il socio importatore statunitense. 

“Questo progetto ha dimostrato che un singolo incontro può rivelarsi molto più proficuo di lunghi scambi di email” – ha dichiarato Giovanni Saudati, direttore commerciale di O-I Italia. “Relazionandoci come un unico team con i nostri clienti e mostrando un atteggiamento propositivo, riusciamo a costruire relazioni molto più forti e a raggiungere dei risultati di grande successo. Grazie a questo approccio, siamo fiduciosi che Pantaleo tornerà a rivolgersi a O-I per l’ulteriore sviluppo di altri articoli personalizzati”.

“Pantaleo è estremamente soddisfatta della realizzazione della gamma di bottiglie “Botticelli”. Questa nuova linea rappresenta il risultato di un eccezionale lavoro di squadra che ha visto il nostro partner statunitense, il nostro team e i progettisti di O-I lavorare a stretto contatto.” È quanto ha affermato Paolo Mileti, responsabile Assicurazione Qualità di Pantaleo. “Il modo in cui questo progetto è stato condotto, in termini di disponibilità, competenza e professionalità dal team di O-I, dovrebbe servire da esempio e punto di riferimento per progetti e collaborazioni futuri”.

 

 

Owens-Illinois, Inc. (NYSE: OI) è il maggiore produttore al mondo di contenitori in vetro e partner preferito di molti dei principali produttori di marchi di alimenti e bevande a livello globale. Con un fatturato di 
$6,9 miliardi nel 2017, la società impiega oltre 26.500 dipendenti che operano in 78 stabilimenti situati in 23 paesi. Con sede centrale a Perrysburg, in Ohio, O-I offre contenitori di vetro sicuri, sostenibili, puri, di effetto e in grado di conferire riconoscibilità ai marchi in un mercato globale in crescita. 

OO M - 10-09-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

La Dieta Mediterranea e l’olio da olive

Intervista a Evelina Flachi, specialista in Scienza dell’alimentazione e nutrizionista. Per una vita sana è necessario scegliere i giusti alimenti. Un buon condimento è fondamentale. L’olio extra vergine di oliva è un buon punto di partenza. In dosi moderate fa la differenza

BIBLIOTECA OLEARIA
Evooleum 2019, la miglior guida del mondo

Evooleum 2019, la miglior guida del mondo

Anche se vi sono in commercio altre pubblicazioni analoghe in cui si segnalano i migliori extra vergini, nessuna finora ha raggiunto i medesimi livelli di qualità e stile. Primo valore con cui si contraddistingue: la trasparenza. Non meno importante è anche la grafica con cui è stata confezionata. Non poteva essere diversamente, con una guida che propone non una quantità smodata di oli, ma solo i migliori cento > Luigi Caricato