Sabato 14 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > olio officina festival

L'olio esperienziale

IL DOPO OOF 2019. Grande enfasi data a Olio Officina Festival 2019 al turismo esperienziale nell'ambito degli oli da olive. Tutti i ristoratori dovrebbero avere un carrello dell’olio da mostrare ai propri clienti per fare cultura culinaria di qualità e potenziare la forza del turismo gastronomico territoriale. Il felice esempio della Dop Riviera Ligure

Cinzia Boschiero

L'olio esperienziale

“Serve un maggiore impegno per la valorizzazione dell’olio a livello territoriale ed è necessaria una reale e concreta sinergia tra produttori di olio e i ristoratori”, dice Luigi Caricato, ideatore e direttore della manifestazione OLIO OFFICINA FESTIVAL 2019”.

E’ quanto è emerso, anche, nel confronto aperto e nel dialogo con il pubblico e gli operatori del settore, realizzato a Milano nella tre giorni (31 gennaio, 1 e 2 febbraio 2019) di kermesse sull’olio di quest’anno in cui abbiamo approfondito e declinato il tema della promozione/pubblicità dell’olio.

In particolare Giorgio Lazzaretti, Direttore della DOP Riviera Ligure e Umberto Curti, docente e saggista di marketing, scrittore, hanno evidenziato come gli sforzi di consorzi quali il Consorzio dell'olio Dop Riviera Ligure siano mirati a fare cultura: organizzano corsi per le scuole alberghiere; promuovono eventi di turismo esperienziale sul tema olio, cercano di far fare rete tra i produttori di olio e i ristoratori.

"Io stesso” - sottolinea Luigi Caricato - ”ho promosso ed auspicato con loro un progetto con la ‘firma’ di un ‘patto’ tra produttori di olio extra vergine di oliva e ristoratori per far sì che ci fosse un impegno per la valorizzazione della produzione territoriale di olio nei ristoranti liguri con un apposito packaging di 18 bottiglie di olio di qualità, ma abbiamo riscontrato delle ritrosie, delle difficoltà da parte dei ristoratori. Invece occorre davvero un rispetto dei prodotti certificati di qualità, un patto con le associazioni di categoria che porti ad un maggiore acquisto e promozione dei prodotti Dop, Igp e certificati; tutti i ristoratori dovrebbero avere un carrello dell’olio da mostrare ai propri clienti per fare Cultura Culinaria di qualità e potenziare la forza del turismo gastronomico esperienziale territoriale. `È auspicabile proseguire con i progetti di educazione nelle scuole, negli istituti alberghieri, promuovere concorsi quali il Contest Giovani Chef  Olio Dop Riviera Ligure perché, ad esempio, l’olio extra vergine di oliva non deve essere più percepito solo come un olio da condimento, ma un protagonista dell’Identità italiana”. 

Il Consorzio per la tutela dell'olio extravergine di oliva Dop Riviera ligure è presente alle edizioni di OLIO OFFICINA FESTIVAL da diversi anni ed è una realtà con oltre 500 olivicoltori. Grazie al Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 – Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale, proseguono i progetti per valorizzare il territorio in Liguria ed hanno successo molte delle iniziative di educazione all’olio, non solo negli istituti alberghieri liguri, ma anche in quelli di altre  regioni italiane.  

“Il nostro impegno si ispira anche ad una frase di Confucio ‘Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco’ ecco perché crediamo molto nel realizzare incontri, eventi, iniziative di turismo esperienziale, corsi di educazione all’olio nelle scuole, negli istituti alberghieri, sinergie tra produttori e ristoratori ed altre associazioni di categoria, in collaborazione con le camere di commercio”, ha ribadito Giorgio Lazzaretti, Direttore della DOP Riviera Ligure a OLIO OFFICINA 2019.   

 

La foto di apertura è di Olio Officina

Cinzia Boschiero - 05-02-2019 - Tutti i diritti riservati

Cinzia Boschiero

Appassionata di temi di natura e salute, giornalista specializzata su dati e bandi europei, conosce 4 lingue, lavora in Italia e all’estero per progetti di ricerca, innovazione e attività di dissemination (Horizon 2020 etc.). Ha vinto due grant del Parlamento europeo e ha ideato e realizza format televisivi e radiofonici su temi comunitari relativi all’agroindustria e ad altri settori. Organizza seminari, corsi di formazione e di aggiornamento per professionisti su normative e bandi europei. Con la sua società E.C.Partners lavora per enti, associazioni, imprese, fondazioni come ufficio stampa.

ULTIMI
Enrico Bucci
L'INCURSIONE

ENRICO BUCCI

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
Le Dop e le Igp sono marcatori culturali

Le Dop e le Igp sono marcatori culturali

La Treccani apre ai prodotti con attestazione di origine. Pubblicata dall’Istituto della Enciclopedia Italiana l’edizione 2020 dell’Atlante Qualivita

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora