Lunedì 09 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > olio officina festival

L'ottava edizione di OOF 2019

SPECIALE OOF 2019. I tre giorni di Olio Officina Festival riassunti da Cinzia Boschiero. Inizia il 31 gennaio l'appuntamento con il più grande e innovativo happening degli oli da olive e dei condimenti. Tante le novità e gli spunti di riflessione

OO M

L'ottava edizione di OOF 2019

“L’Italia non ha olio a sufficienza e non vi è il numero di olivi necessario per il fabbisogno interno.L’olio extravergine di oliva resta tuttavia la materia prima centrale della alimentazione e della nostra cucina nazionale”, dice Luigi Caricato, ideatore e Direttore di OLIO OFFICINA FESTIVAL, oleologo, scrittore, giornalista ed editore

“Approfondiamo in questa edizione 2019”, dice Luigi Caricato,” con aziende, cittadini, operatori della ristorazione, chefs, centri di ricerca,  designers, università, associazioni di categoria, scuole, ed altri, in particolare  il tema della pubblicità, con un excursus storico, ma proiettato anche all’innovazione, ovvero come l’olio si promuove, come viene comunicato ai consumatorie, di conseguenza, come l’olio possa e  debba oggigiorno affrontare una sfida apertasia per la sua commercializzazioneche per l’evoluzione stessa delle diverse produzioni di olio e delle molteplici professioni legate a questa importante materia prima”. 

Nella tre giorni si parlerà tra l’altro di packaging, di pubblicità, di visual design, di cyber-propaganda, di produzione, di oli di “intrattenimento”, della comunicazione olfattiva nei processi di acquisto, di comunicazione interna ed esterna, delle fake news sul prezzo delle bottiglie d’olio in commercio e saranno presentati i dati di una indagine sui consumi dell’olio extra vergine di oliva. Gli esperti si confrontano su vari temi tra cui l’etichettatura, ambito in cui ci sono troppe restrizioni per il settore olio da olive. È possibile uscirne indenni? ”Le etichette presenti su una bottiglia d’olio non sempre consentono di esprimere tutto il valore degli oli da olive,” dice Luigi Caricato,” Un eccesso di legislazione imbriglia un prodotto che ha invece molto da raccontare. Sono allo studio alcune soluzioni per contrastare tale fenomeno, che noi presenteremo”. L’obiettivo è rendere gli oli da olive più competitivi sul mercato italiano, europeo ed internazionale. ”L’ulivo (Olea europaea) fa parte della nostra storia e cultura,” spiega Luigi Caricato,” Non tutti sanno, però, ad esempio, che si dovrebbe dire olio da olivee non olio di oliva in quanto ci sono ben quattro distinte categorie merceologiche tra gli oli ricavati dalle olive(in ordine di qualità crescente: olio di sansa di oliva, olio di oliva, olio vergine di oliva, olio extra vergine di oliva), e in Italia vi sono ben 538 cultivar, ovvero altrettante varietà coltivate di olive da olio in Italia, tra cui Leccino, Frantoio, Moraiolo, Biancolilla, Coratina, Ogliarola, Moresca, Casaliva, Nocellara e molte altre”.

Ecco perché, anche nella ottava  Sua edizione nazionale,   questa importante manifestazione si riconferma come un Unicum a livello non solo italiano, ma europeo ed internazionale.L’evento è aperto a tutti, sia ai generici consumatori, sia agli appassionati, sia agli operatori del settore commerciale, senza mai trascurare il mondo della cucina professionale e della scienza. OLIO OFFICINA FESTIVAL contribuisce ad una crescita culturale diffusa.Partecipare a questa tre giorni è divertente, utile anche per le famiglie oltre che per gli operatori del settore. Il programma è    variegato; si trascorrono tre giornate che consentono di comprendere meglio tutte le sfaccettature del mondo dell’olio :  workshop, mostre, presentazioni di libri, degustazioni, esposizione di prodotti, premi, seminari anche tecnici, incontri con le scuole, con scrittori, con ricercatori, e performance di artisti internazionali.

L’iniziativa si svolge a Milano, al Palazzo delle Stelline, dal 31 gennaio al 2 febbraio 2019. Olio Officina Festival si è affermato negli anni per la qualità degli Stakeholders presenti erappresentauna vivacissima tre giorni interamente dedicata all'olio e ai condimenti, ovvero il più grande happening al mondo sul tema dell’olio, che riesce a fare dialogare ed incontrare tra loro realtà  che spesso sono separate o che non interagiscono abbastanza ovvero produttori, ricercatori, consumatori, associazioni, ma anche artisti e scrittori, cittadini, e , ci spiega Luigi CaricatoDirettore  di OLIO OFFICINA FESTIVAL 2019: “Proprio perché l’Olio non è solo un prodotto, ma ha un suo Valore Culturale, simbolico e di identità territoriali specifiche, ho concepito la manifestazione  OLIO OFFICINA FESTIVALcome una vetrina-evento interattiva, sempre in divenire, di anno in anno, con  una modalità innovativa di confronto aperto e creativotra tutti coloro che lavorano nel settore, ma anche di piacevole fruizione per tutte le persone che sono incuriosite o che apprezzano l’olio o che semplicemente vogliono comprendere meglio cos’è l’olio e quale contributo essenziale possa dare : è un elemento di identità culturale, un elemento nutraceutico ed un componente  non solo per il Bene-Essere di tutti noi , dalla  alimentazione ai prodotti di bellezza e salute, l’Olio ci aiuta a riflettere anche sul rapporto Uomo-Natura, perché la storia degli ulivi è una componente essenziale della nostra Storia di esseri umani”. 

Ad OLIO OFFICINA FESTIVAL si apprende, si impara ad orientarsi tra le diverse tipologie di olio, a comprendere come vengono promosse e pubblicizzate, e si incontrano anche i diversi profili di aziende e prodotti ad esso correlate, si presentano le differenti origini della passione per l’olio sia in Italia che all’estero. 

ALCUNI DATI  su OLIO OFFICINA FESTIVAL 2019

-      FILATELIA  -  Venerdì 1 e sabato 2 febbraio, nel chiostro diPalazzo delle Stelline, dalle ore 11 alle ore 17, è possibile fruire degli annulli, ideati da Olio Officina Festival. I bozzetti sono stati realizzati da Giulia Serafin per conto di Olio Officina e sono dedicati il primo all’invenzione della cattedra ambulante, il secondo alla prima operazione promozionale della storia: il cofanetto degli oli dato in omaggio a Caterina II, l’imperatrice di tutte le Russie.

-      ACQUISTI - Oleoteca del Festival - vi si trova una selezione degli oli presenti a Olio Officina Festival 2019, oltre a gadget e altro.

-      PER GLI APPASSIONATI DI LETTERATURA- In prossimità della Sala Bramante è collocata l’area letteraria del festival con il Caffè del Festivale presso la Libreria del Festival  si trovano tutti i libri degli autori presenti alla manifestazione, insieme con altri titoli selezionati da Olio Officina, in collaborazione con Unicopli e Libreria Il Domani. 

-      ARTE, DESIGN E MOSTRE –  Diverse le mostre e le performance artistiche tra cui la mostra “Olio: pubblicità da indossare. Mostra in movimento”ideata dalla Associazione ArtedamangiareMangiareArte. 

-      PREMI – consegna premi il giorno 31 gennaio e 1 e 2  febbraio - Premi OLIO OFFICINA – Cultura dell’Olio - Premio “Le forme dell’olio” e  Premio “Le forme dell’aceto”- due concorsi dedicati al packaging e al visual design.

 

L'illustrazione di apertura è degli allievi della Fondazione Accademia di Comunicazione di Milano

OO M - 30-01-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
L’Anteprima dell’olio Dop Umbria

L’Anteprima dell’olio Dop Umbria

Si è conclusa la prima edizione dedicata agli extra vergine con attestazione di origine prodotti nel corso dell’olivagione 2019

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora