Lunedì 09 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > olio officina festival

Reinterpretare lo scaffale

SPECIALE OOF 2019. A Olio Officina Festival le storie dei maestri oleari di Toscana, Puglia e Calabria. Carapelli lancia le Igp e le Dop, con la nuova gamma "Le Origini". Protagonisti, insieme con Carapelli e gli oli, Francesco PecciantiPierluigi Taccone e Rosa Berardi

OO M

Reinterpretare lo scaffale

“La nuova gamma LE ORIGINI racconta le eccellenze olearie nostrane attraverso le storie di selezionati Maestri Oleari e delle tradizioni legate ai loro territori”, ha evidenziato Matteo Sala, Direttore Marketing Carapelli Firenze Spa, che continua spiegando che “Sono storie di qualità, di territorialità, di arte olearia e di vita, che aggiungono il valore umano a quello dell’olio extra vergine italiano”.

“Continueremo a dialogare e a lavorare insieme al mondo della filiera produttiva italiana, come abbiamo iniziato a fare quest’anno. L’obiettivo condiviso – ha aggiunto Anna Cane Scientific Public Affairs Carapelli Firenze Spa- è valorizzare la produzione italiana di qualità aumentando produttività e sostenibilità per tutti gli attori coinvolti “

Questo lancio di nuovi prodotti rappresenta l’impegno di Carapelli a promuovere e sostenere la produzione olearia italiana, rispettando il disciplinare del Consorzio di appartenenza che regola la provenienza e le caratteristiche principali del rispettivo prodotto.

La gamma è stata presentata in tutta la sua completezza: un Toscano IGP, olio extra vergine di oliva di alta qualità, ottenuto prevalentemente da olive Leccino, Moraiolo Frantoio. Racconta la storia di Francesco Peccianti, da sempre promotore della valorizzazione dell’eccellenza toscana e testimone di ricerca continua di qualità.

Un Olio di Calabria IGP ottenuto da olive Carolea, che racconta la storia di Pierluigi Taccone, appartenente ad una famiglia con una forte tradizione olivicola che da circa due secoli è votata alla ricerca di qualità e alla valorizzazione del territorio calabrese.

Un Terra di Bari Bitonto DOP ottenuto da olive Coratina e Cima di Bitonto e che racconta la storia di Rosa Berardi e racchiude l’essenza della tradizione familiare e dello spirito imprenditoriale femminile nel riscoprire un’eccellenza pugliese.

 

GLI OLI CARAPELLI “LE ORIGINI” INTERPRETATI IN RICETTE INEDITE

POSTI LIMITATI, SI CONSIGLIA LA PRENOTAZIONE

A seguito della degustazione guidata dei tre prodotti Carapelli – “Le Origini” a cura di Marzia MiglioriniSensorial Specialist Carapelli Firenze Spa, verranno presentate anche tre ricette inedite, frutto della maestria e dell’esperienza dello chef Fabrizio Rivarolivolte a valorizzare ed esaltare le peculiarità di ogni singolo olio extra vergine. Durante lo show cooking, lo chef proporrà: 

Mozzarella di tonno su radicchio variegato, melograno e sale di Cervia abbinata al TOSCANO IGP.

Tagliatelle di seppia su julienne di cavolo cuore e pomodoro giallo infornato abbinate all’OLIO DI CALABRIA IGP.

- Baccalà in olio cottura e cipolla in agrodolce, ravanello, mela al rosmarino e spuma di patate abbinato al TERRA DI BARI BITONTO DOP.

Lo Chef è  FABRIZIO RIVAROLI: noto come chef consulente, chef tecnologico e chef dimostratore, nonché docente di cucina. La sua passione, insieme alla cucina, è quella di divulgatore e lo fa esprimendo la sua grande cultura dei prodotti nonché la sua accurata conoscenza delle tecniche di cottura. Durante Olio Officina Festival il focus saranno gli oli LE ORIGINI di Carapelli, declinati in vari abbinamenti.

 

GLI APPUNTAMENTI

CARAPELLI & OLIO OFFICINA – AL VIA L’8° EDIZIONE DEL FESTIVAL 2019

Da Giovedì 31 Gennaio in mostra le Opere vincitrici della 1° edizione di Carapelli For Art 

Venerdì 1° Febbraio, presentazione di CARAPELLI – LE ORIGINI. Storie di Maestri Oleari

Quando il gusto premia l’arte, ecco che “Nostra Signora Pubblicità” diventa moderno mecenatismo e strumento efficace di comunicazione. Proprio in piena sintonia con la tematica dell’VIII edizione dei Olio Officina Festival di Milano, il main sponsor Carapelli Firenze Spa aprirà il festival con il vernissage della mostra CARAPELLI FOR ART: il concorso di arti visive nato lo scorso anno con l’intenzione di valorizzare, promuovere e sostenere i giovani artisti contemporanei, per celebrare l’anniversario dei 125 anni dell’azienda toscana. L’appuntamento è per

 

GIOVEDÌ  31 GENNAIO ORE 19.15– SALA SOLARI, PALAZZO DELLE STELLINE - Via Magenta 61, Milano

In esposizione le opere vincitrici della prima edizione, con la partecipazione di Federica Boragina, GiuriaCarapelli For Art e di Carapelli Firenze Spa

Il secondo giorno del festival, invece, spazio all’innovazione ed ai nuovi progetti 2019 targati Carapelli. In anteprima per Olio Officina verrà, infatti, presentato il progetto Carapelli - Le Origini: una reinterpretazione dell’offerta dell’Olio Extra vergine IGP/DOP che racconta le eccellenze olearie nostrane attraverso le storie di selezionati Maestri Oleari e delle tradizioni legate ai loro territori: storie di qualità, di territorialità, di arte olearia e di vita, che aggiungono il valore umano a quello dell’olio extra vergine italiano.

 

VENERDÌ 1° FEBBRAIO ORE 11.45 – SALA SOLARI, PALAZZO DELLE STELLINE - Via Magenta 61, Milano

Presentazione di Carapelli – Le Origini. Storie di Maestri Oleari

Con la partecipazione di Matteo Sala, Direttore Marketing Carapelli Firenze Spa; Anna Cane, Scientific Public Affairs Carapelli Firenze Spa. Interverranno anche i Maestri Oleari selezionati per il progetto Le Origini. Modera: Luigi Caricato

A seguire:

TOSCANO IGP, TERRA DI BARI DOP E OLIO DI CALABRIA IGP - ASSAGGIO IN PUREZZA DEGLI OLI LE ORIGINI

Presentazione prodotti e degustazione guidata dei tre prodotti Carapelli Le Origini a cura di: Marzia Migliorini,Sensorial Specialist Carapelli Firenze Spa

 

GLI OLI CARAPELLI - LE ORIGINI INTERPRETATI IN RICETTE INEDITE

Show Cooking e degustazione ricette a cura dello chef Fabrizio Rivaroli, con buffet conclusivo

OO M - 30-01-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
L’Anteprima dell’olio Dop Umbria

L’Anteprima dell’olio Dop Umbria

Si è conclusa la prima edizione dedicata agli extra vergine con attestazione di origine prodotti nel corso dell’olivagione 2019

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora