Lunedì 19 Novembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > olio officina festival

Tanti laboratori di assaggio

In ragione del grande successo riscontrato nelle precedenti edizioni, si incrementano i laboratori di assaggio e di degustazioni ragionate, condotte quasi interamente a cura di Casa dell'Olivo, ma anche a opera dei Consorzi di tutela degli oli Dop Garda e Dop Riviera Ligure, e non solo, tante, ma tante iniziative, tra cui il laboratorio degli abbinamenti olio/carne, a cura di Fratelli Turri, con Bruno Bassetto, e poi gli assaggi guidati delle olive da tavola con Roberto De Andreis e Agostino Sommariva

OO M

Tanti laboratori di assaggio

Un ricco programma, come è giusto che sia, ma, attenzione, per iscriversi, è necessario indicare il proprio nome al desk di ingresso, dove è possibile prenotarsi, fino a esaurimento dei posti. Coloro che hanno già preso parte alle precedenti edizioni di Olio Officina Festival, sanno bene come sia di gran lunga preferibile  prenotare anche scrivendo a posta@olioofficina.com

Anche perché le sale di assaggio contengono dalle 20 a un massimo di 25 persone per ogni seduta di assaggio.
Troverete le indicazioni degli orari, ma la programmazione delle degustazioni, con gli oli da degustare, può subire variazioni. Ogni seduta di assaggio, in ogni caso, ha la durata o di un'ora o di un’ora e mezzo, in base alla tipologia di laboratorio.
Ecco il programma della sala Agnesi, ovvero la Sala Dop, e della sala Chagall, ovvero la Sala ribattezzata dei Saggi Assaggi. Ma ci sono anche le sale Coricelli e Zucchi che riservano delle belle sorprese, l'importante è prenotarsi in tempo utile.

 

SALA DOP / SALA AGNESI

A cura dei Consorzi di tutela dell’olio Dop Garda e Dop Riviera Ligure


A seguito del grande successo degli assaggi guidati, alla scoperta degli oli del territorio, ecco una sala dedicata, con il coordinamento dei due più prestigiosi consorzi italiani, in rappresentanza di due denominazioni di origine protetta di grande successo.

La Sala Agnesi ospita anche uno spazio, nel pomeriggio di venerdì 2 febbraio, riservato al progetto "Pane & Olio”, iniziativa a cura di Assitol.

Per iscriversi, è necessario indicare il proprio nome al desk di ingresso, dove è possibile prenotarsi, fino a esaurimento dei posti.
Massimo 20 persone per ogni seduta di assaggio.

La programmazione delle degustazioni, con gli oli da degustare, può subire variazioni. Ogni seduta di assaggio ha la durata di un’ora e mezzo.

PRENOTAZIONI. Qualora non espressamente indicato, il calendario dei singoli oli degustati è disponibile all’ingresso della sala e al desk di accoglienza.
Si possono prenotare anche scrivendo a posta@olioofficina.com


VENERDÌ 2 FEBBRAIO 2018


OOF SPECIALE DOP

L’olio del territorio nel bicchiere. Sessioni di assaggio dedicate agli extra vergini Dop Garda e Riviera Ligure


A cura di Consorzio di tutela dell’olio Dop Garda e Consorzio di tutela dell’olio Dop Riviera Ligure

La durata di ciascuna sessione è di un’ora e mezzo.
Massimo 20 persone per seduta di assaggio.

Calendario sedute di assaggio oli Dop Riviera Ligure e Dop Garda

Ore 10.00 - 11.30
Prima sessione

Ore 12.00 - 13.30
Seconda sessione

Ore 16.30 - 18.00
Terza sessione

Ore 18.00 - 19.00
Quarta sessione dedicata agli Oli di Famiglia
A cura di Mimmo Lavacca, Terrasud; e Antonio Giampietro, Olio ResponsAbile


OOF PANE & OLIO

Ore 14.30 - 16.00

Guida agli abbinamenti. Pane & Olio

Angelo Cremonini, presidente del gruppo olio di oliva di Assitol; Palmino Poli, presidente di AIBI-ASSITOL; Roberto Capello, presidente Fippa; Marcello Scoccia, vicepresidente dell'Onaao

 


SABATO 3 FEBBRAIO 2018


OOF SPECIALE DOP

L’olio del territorio nel bicchiere. Sessioni di assaggio dedicate agli extra vergini Dop Garda e Riviera Ligure


A cura di Consorzio di tutela dell’olio Dop Garda e Consorzio di tutela dell’olio Dop Riviera Ligure

La durata di ciascuna sessione è di un’ora e mezzo.
Massimo 20 persone per seduta di assaggio.

Calendario sedute di assaggio


Ore 10.00 - 11.30
Prima sessione

Ore 12.00 - 13.30
Seconda sessione

Ore 14.00 - 15.30
Terza sessione

 

OOF DIPINGERE A OLIO

A cura di Arte da Mangiare Mangiare Arte


Ore 16.30

Performance “Dipingere ad olio”

Artisti presenti: Boboeem, Ornella Bonomi, Paolo Carnevale, Elena Cella, Fabio Fondacci, Daniela Gorla, Edy Persichelli, topylabrys, Lucrezia Zaffarano.

 

SALA SAGGI ASSAGGI  /  SALA CHAGALL

A cura di Francesco Caricato, oleologo, centro culturale Casa dell’Olivo


Non mancano, come di consueto a Olio Officina Festival, gli assaggi guidati, secondo un ricco calendario di degustazioni e un intenso non stop. Per iscriversi, è necessario indicare il proprio nome al desk di ingresso, dove è possibile prenotarsi, fino a esaurimento dei posti.

La programmazione delle degustazioni, con gli oli da degustare, può subire variazioni. Ogni seduta di assaggio ha la durata di un'ora, salvo indicazione contraria. Al termine di ciascun assaggio la sala va liberata affinché possa essere allestita per la seduta successiva.

PRENOTAZIONI. Qualora non espressamente indicato, il calendario dei singoli oli degustati è disponibile all’ingresso della sala e al desk di accoglienza.
Si possono prenotare anche scrivendo a posta@olioofficina.com

La Sala Saggi Assaggi è dedicata anche agli abbinamenti olio/carne e alla degustazione guidata delle olive da tavola.

Le sessioni di assaggio, qualora non specificato diversamente, sono tutte a cura della Casa dell’Olivo.


VENERDÌ 2 FEBBRAIO 2018

L’olio nel bicchiere. Otto sessioni di assaggio di oli in purezza

In totale sono programmate otto sessioni di assaggio, con inizio alle ore 10.
La durata di ciascuna sessione è di un’ora.
Massimo 25 persone per seduta di assaggio.

Calendario sedute di assaggio: ore 10.00 - 11.15 - 12.30 - 14.00 - 15.15 - 16.30 - 17.45 - 19.00


Attenzione! La sessione di assaggio delle ore 19.00 è riservata alla degustazione guidata dei vini Piccolomini.

 

SABATO 3 FEBBRAIO 2018


Ore 10.00 - 11.00

L’olio nel bicchiere. Sessioni di assaggio di oli in purezza

A cura di Francesco Caricato, oleologo, Casa dell’Olivo

Massimo 25 persone per seduta di assaggio.


Ore 12.00

Guida agli agli abbinamenti. L’olio e la carne

A cura di Fratelli Turri, Cavaion Veronese

Laura Turri, imprenditrice olearia
Bruno Bassetto, maestro macellaio, nonché autore del volume Fra Tagli d’Italia dalla Corna alla Coda, edizioni Tintoretto

 

Ore 14.30 - 16.15

Ore 16.30 - 18.00

Le olive da tavola della cultivar Taggiasca e le altre olive similari

Due sessioni di assaggio, riservate a sole 25 persone e della durata complessiva di un’ora e mezzo per ciascuna seduta.

Al centro dell’attenzione le celeberrime olive liguri, in confronto dialettico, e sensoriale, con altre olive da mensa, con prove di assaggio a confronto.


Roberto De Andreis, esperto internazionale di analisi sensoriale, membro del Gruppo olive da tavola del Consiglio oleicolo internazionale.
Agostino Sommariva, imprenditore oleario di Albenga, produttore di oli e di olive da tavola.

 

 

OO M - 23-01-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Fare squadra. È l'ambizioso obiettivo che è stato sottoscritto dal presidente e ad Carapelli Firenze SpA Pierluigi Tosato, del gruppo Deoleo, e dal presidente di Cia-Agricoltori Italiani Dino Scanavino. L'accordo è stato siglato a Roma e punta su innovazione e sviluppo del mercato degli oli extra vergini  di oliva di qualità superiore. 

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Il racconto di Olio Officina Festival 2018

A Milano, dall'1 al 3 febbraio 2018, con tema portante "Io sono un albero". Le emozioni attraverso le immagini di una tre giorni interamente dedicata all'olio da olive e ai condimenti

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olivo nell'area mediterranea

L’olivo nell'area mediterranea

Olive Tree in the Mediterranean Area. A Mirror of the Tradition and the Biotechnological Innovation. La tradizione, l'innovazione biotecnologica. È su questi piani che si delinea il volume di cui è autrice principale, e curatrice, Anarita Leva. È un libro che si prospetta davvero interessante per l'industria vivaistica, nonché per quella agrobiotecnologica e cosmetica, oltre che a tutti coloro che sono sempre più legati alla crescente domanda di prodotti naturali e al richiamo dei polifenoli intesi come antiossidanti e stabilizzanti naturali degli alimenti