Giovedì 12 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - [email protected]

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > ricette oliocentriche

Riso integrale su crema di cipolla egiziana ligure e cannella

È sempre lei la protagonista, certo, ma è altrettanto immancabile il condimento d'elezione: l'olio extra vergine di oliva. Si parte da un semplice riso integrale non sottoposto a raffinazione. Il gusto ne guadagna

Marco Damele

Riso integrale su crema di cipolla egiziana ligure e cannella

La cipolla egiziana ligure, assicurano i palati più sensibili e sopraffini, è diventata una vera regina della tavola. La si può gustare in cento modi diversi, e ogni volta sorprenderà per la delicatezza al palato e per il delizioso sapore che regala ad ogni piatto.

Anche un semplice riso integrale non sottoposto a raffinazione, abbinato ad una crema di cipolla egiziana fresca ed alla cannella è tutto quanto di più utile all'uomo per una alimentazione sana, semplice e che ci aiuta a migliorare il nostro stile di vita, come dire insomma, il massimo rendimento con il minimo sforzo in cucina.

Ingredienti

Foglie di Cipolla egiziana ligure
Riso integrale precedentemente cotto al vapore
Olio extra vergine di oliva
Zafferano di calendula
Cannella
Sale

Note

Per preparare la crema, unire in un frullatore le foglie di cipolla egiziana ligure precedentemente pulite e lavate con olio extravergine d'oliva e un pizzico di sale.

Un piatto che si potrà consumare anche freddo come un'insalata di riso.

 

La Cipolla Egiziana è un progetto di Regalo e Baratto in Agricoltura. La foto è di Marco Damele

Marco Damele - 06-06-2017 - Tutti i diritti riservati

Marco Damele

Imprenditore agricolo di Sanremo, perito agrario e tecnico di colture biologiche e biodinamiche, dal 2007 al 2012 è stato presidente dei giovani di Confagricoltura Imperia e Liguria. Dal 2013 fondatore e responsabile di R&B Agricoltura, realtà operativa impegnata a rafforzare l’idea di ruralità e nel contempo divulgare le conoscenze per prendere in esame con uno sguardo nuovo a tutto il sistema agro alimentare italiano. Dal 2015 è entrato nel comitato scientifico di Hortives, nato a Milano con lo scopo di conservare il valore genetico degli ortaggi coltivati attualmente in orticoltura; riscoprire antiche varietà e specie ormai scomparse o sostituite dalle nuove varietà ibride; valorizzare ortaggi antichi; riscoprire vecchi sapori tradizionali e tipicità andate perdute.

ULTIMI
Enrico Bucci
L'INCURSIONE

ENRICO BUCCI

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

EXTRA MOENIA
Acque agitate intorno all’Igp aceto balsamico di Modena

Acque agitate intorno all’Igp aceto balsamico di Modena

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota stampa del Consorzio d tutela dell’Aceto Balsamico di Modena, intorno alle dichiarazioni diffuse da Armando De Nigris, presidente dell’omonimo Gruppo, e pubblicate da Olio Officina Magazine. Scrive, in particolare, la presidente Mariangela Grosoli, che “il Consorzio continuerà in tutti i modi possibili a perseguire la difesa del prodotto, della denominazione, di un mercato trasparente ed etico, insieme alla tutela del consumatore e di una concorrenza leale”

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora