Venerdì 18 Agosto 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > ricette oliocentriche

Una ricetta per l'estate

Macedonia di verdure con sorbetto al melone, cipolla egiziana ligure e petali di calendula. Un gradevole e fresco cocktail di verdura, da presentare a fine del pasto, o come merenda pomeridiana 

Marco Damele

Una ricetta per l'estate

In questo periodo dell’anno è molto facile sbizzarrirsi in cucina senza spendere grosse cifre: con un po' di fantasia e pazienza anche una semplice macedonia di verdure dell’orto diventerà insolita e raffinata. Questo gradevole e fresco cocktail di verdura, da presentare a fine del pasto o come merenda pomeridiana è accompagnato da un sorbetto di melone e cipolla egiziana ligure aromatizzata da una spremuta di limone e/o mandarino e petali di calendula. Una semplice sfumatura della cucina “biodiversa” per arricchirne i sapori.

Ingredienti

Cetriolo
Zucchina trombetta
Pomodorini
Radicchio rosso
Cipolla egiziana ligure
Sorbetto al melone
Spremuta di limone e/o mandarino
Zucchero
Petali di calendula

Note

Per preparare il sorbetto, frullare la polpa di un melone senza i semi aggiungendo al composto uno sciroppo composto da acqua e zucchero. Mescolare bene per alcuni minuti e mettete in freezer (per rendere il nostro sorbetto morbido e cremoso, mescolare il sorbetto ogni mezzora). Prima di servirlo lasciare 10 minuti fuori dal freezer.

 

La Cipolla Egiziana Ligure è un progetto culturale di Regalo e Baratto in Agricoltura. La foto di apertura è di Marco Damele

Marco Damele - 08-08-2017 - Tutti i diritti riservati

Marco Damele

Imprenditore agricolo di Sanremo, perito agrario e tecnico di colture biologiche e biodinamiche, dal 2007 al 2012 è stato presidente dei giovani di Confagricoltura Imperia e Liguria. Dal 2013 fondatore e responsabile di R&B Agricoltura, realtà operativa impegnata a rafforzare l’idea di ruralità e nel contempo divulgare le conoscenze per prendere in esame con uno sguardo nuovo a tutto il sistema agro alimentare italiano. Dal 2015 è entrato nel comitato scientifico di Hortives, nato a Milano con lo scopo di conservare il valore genetico degli ortaggi coltivati attualmente in orticoltura; riscoprire antiche varietà e specie ormai scomparse o sostituite dalle nuove varietà ibride; valorizzare ortaggi antichi; riscoprire vecchi sapori tradizionali e tipicità andate perdute.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

EXTRA MOENIA
Concedersi il tempo per star bene con se stessi

Concedersi il tempo per star bene con se stessi

Alla Terme della Versilia, presso l'Hotel Villa Undulna, a Cinquale, ci sono tutte le occasioni per ritemprarsi all'interno della spa, e non solo durante l'estate. Una grande attrazione la esercitano in particolare due preziosi elementi della natura, con le loro virtù terapeutiche: l’acqua salsobromoiodica e la torba del vicino lago di Massaciuccoli > Maria Carla Squeo

GIRO WEB
Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Abbiamo collocato on line il sito della nostra casa editrice. Uno strumento utile per saperne di più sulle nostre pubblicazioni, sia cartacee, sia telematiche. Il nuovo sito è sul dominio olioofficina.eu, e affianca quelli di Olio Officina Magazine (olioofficina.it), Olio Officina Globe (olioofficina.net) e Olio Officina Festival (olioofficina.com). Buona navigazione > Luigi Caricato

OO VIDEO

L’olio d’alta quota

In giugno, sabato 10, la presenza del movimento culturale Tree Dream da Peck, nel tempio della gastronomia. Il dialogo tra Luigi Caricato e Flavio Lenardon

BIBLIOTECA OLEARIA
La dinastia olearia dei Guarini

La dinastia olearia dei Guarini

In Puglia sono stati un solido punto di riferimento, e tutt’oggi sono operativi su più fronti. In un libro di Achille Colucci, e a cura di Rosa del Vecchio, viene ripercorsa la goriosa storia della Oleifici Fasanesi > Maria Carla Squeo