Venerdì 28 Aprile 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > saggi assaggi

Gajah Elephant Sumatra. Alla turca

Forse qualcuno si scandalizzerà. Pensiamo per esempio ai tanti cultori dell’espresso all’italiana, inteso come unico stile di preparazione del caffè. E invece, assaggiando gli Arabica provenienti dalle Gayo Highland di Aceh, coltivati a un’altezza di 1200 metri, si comprende bene come, dopo una breve bollitura nell’apposito recipiente che non volatilizza le molecole aromatiche, il gusto ci guadagna

Daniele Tirelli

Gajah Elephant Sumatra. Alla turca


Ho deciso che il miglior modo per gustare questo blend di Ateng e Djember era prepararlo alla turca (cioè in forma di decotto con tanto di deposito nella tazza). La qualcosa scandalizzerà i cultori dell’espresso all’italiana, inteso come unico stile di preparazione del caffè.

In realtà si possono meglio apprezzare le perduranti note muschiate, erbacee e di funghi di questo caffè a tostatura media e macinato al momento, proprio grazie alla breve bollitura nell’apposito recipiente che non volatilizza le molecole aromatiche. Questione di gusti!

Questi caffè arabica provengono dalle Gayo Highland di Aceh (Sumatra) e sono coltivati ad un’altezza di 1200 metri. Le prime coltivazioni a Sumatra furono introdotte nel 1888 nell’area del Lake Toba nelle regioni del Nord.

La varietà Sigarar Utang o Ateng è tuttavia recentissima e frutto di una mutazione spontanea di altre varietà. Prende il nome da un celebre attore nano di quel paese, in quanto la pianta è di altezza ridotta ma molto produttiva, tanto da essere definita una “super-varietà”. Rispetto ad altri caffè di Sumatra è più delicato.

Il Djember (o S795) fu introdotto nel 1955 e deriva da una particolare selezione della India Coffee Research Station, che condivide con il primo molti attributi comuni. Il tutto è dotato di un certo corpo e di un’acidità contenuta. Secondo me si presta bene anche al percolato all’america

Daniele Tirelli - 13-03-2017 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
RICETTE OLIOCENTRICHE
Zuppa di cipolla… egiziana ligure

Zuppa di cipolla… egiziana ligure

Ormai è una tappa fissa. Questo bulbo sta diventando un must. Basta poco per gioire dei sapori semplici. Sono sufficienti gli ingredienti essenziali, facili da reperire > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Il sepolcro vuoto

Il sepolcro vuoto

Maria di Magdala. Gli evangelisti ne parlano come una delle donne che accompagnavano e assistevano Gesù e che furono presenti nei momenti drammatici della sua passione e morte. Di lei in particolare si precisa, per ben due volte, che era stata liberata da sette demoni > Sante Ambrosi

GIRO WEB
I racconti di Chiara Coricelli rendono più moderna la comunicazione sull’olio

I racconti di Chiara Coricelli rendono più moderna la comunicazione sull’olio

Ha riscontrato un grande successo la webserie di cui è testimonial, in veste di mamma, moglie e imprenditrice, la stessa titolare della nota azienda olearia umbra. Se vogliamo collocarla sulla quantità di visualizzazioni, ne ha ottenute oltre 100 mila, ma anche sul fronte dell’efficacia qualitativa spicca per originalità e inventiva > Maria Carla Squeo

OO VIDEO

In grazia di Dio, la vita al tempo della crisi

Un momento dell'incontro con il regista Edoardo Winspeare, nell'ambito di Olio Officina Festival 2014, dove aveva presentato il suo ultimo film, con il quale ha partecipato, per l'Italia, al festival di Berlino. In questa pellicola, il regista racconta di una famiglia costretta dalla crisi a chiudere l'azienda e a trasferirsi in campagna. Nonostante le difficoltà e le asprezze della vita nei campi, i protagonisti ritrovano le serenità e il senso della vita comunitaria (Prima parte)

BIBLIOTECA OLEARIA
Tre autori per un libro. Protagonista l’olio extra vergine di oliva

Tre autori per un libro. Protagonista l’olio extra vergine di oliva

Sono Marco Larentis, Simona De Nicola e Stefano Bonamico, a firmare un libro illustrato per le edizioni Hoepli. Diventato un prodotto "cult della moderna interpretazione della alimentazione consapevole”, il succo di olive è ormai al centro dell’attenzione generale > Luigi Caricato