Giovedì 28 Maggio 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > saggi assaggi

Il Marmato, un vino dalle fresche note fruttate che evoca il mare

Bere un bicchiere di Vermentino è come cavalcare le onde del mare, porta allegria e spensieratezza. L'aggettivo del nome richiama inevitabilmente il mare calmo, senza increspature né onde, e non a caso è un vino che si fa apprezzare per la sua rotondità, eleganza e facile beva

Luigi Caricato

Il Marmato, un vino dalle fresche note fruttate che evoca il mare

Molto buono, fresco, vivace, floreale, dalla spiccata acidità, con un buon fondo sapido e una persistente nota fruttata. È a tutti gli effetti un sorprendente Vermentino, quello che ho potuto apprezzare nel corso di un pasto a base di piatti di pesce, ma il Marmato si apprezza pure su molte altre pietanze, perché è versatile e ha corpo e struttura. 

L'aggettivo "marmato" richiama inevitabilmente il mare calmo, senza increspature né onde, e non a caso questo vino piace e si fa apprezzare proprio per la sua rotondità, eleganza e morbidezza, di facile beva.

Il Poderone è il nome della nuova linea di vini provenienti da una cantina di cui fanno parte in cooperativa un nucleo operoso di ben 68 vignaioli, seguito da un enologo e un cantiniere che, come assicura Azzurra Meucci, di Terre dell'Etruria, stanno lavorando molto bene e si fanno molto apprezzare.

Sono tre, in particolare, le etichette riunite sotto il nome di Poderone, il cui riferimento è mutuato dalla località Poderone, nel comune di Magliano in Toscana, in provincia di Grosseto. C'è il "Marmato", che abbiamo degustato e molto apprezzato, che è un Vermentino toscano in purezza, e poi, non ancora degustati, il "Briglia", che `'anch'esso un monovitigno, un Ciliegiolo in purezza, e il "Gioco", un Morellino di Scansano Docg.

 

 

Luigi Caricato - 26-10-2016 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
RICETTE OLIOCENTRICHE
Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Marisa Iocco, chef e patron di Spiga Ristorante a Boston, ci propone un dolce tipicamente americano, molto popolare e ormai ritenuto così familiare da non poterlo togliere dal menu, per quanto è richiesto. Lo stesso dolce è stato proposto in occasione del progetto di comunicazione e formazione che si è tenuto a fine 2019 a Boston, Providence e New York, organizzato dai consorzi di qualità degli oli extra vergini di oliva Ceq Italia e, per la Spagna, da QvExtra! con il supporto dell’Unione europea

EXTRA MOENIA
Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

L’olio San Giuliano, il noto marchio sardo di Alghero, si aggiudica quattro ori all’International Olive Oil Competition di New York. Nel corso di quest'anno ha inoltre ricevuto molti altri prestigiosi riconoscimenti, a Los Angeles e a Zurigo, come pure in Italia. Il tutto a partire dai 167.495 ulivi di proprietà

GIRO WEB
Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Si chiama “Lavora con agricoltori italiani” ed è una iniziativa di Cia-Agricoltori Italiani. Si tratta, per l'esattezza, di un portale di intermediazione per mettere in contatto lavoratori e aziende agricole. Ora però si attendono misure concrete da parte delle Istituzioni, la mancanza di manodopera desta non poche preoccupazioni

OO VIDEO

L’olio musicale

È un olio che racconta la passione della famiglia Mela per la musica ed è dedicato ai 70 anni del Festival di Sanremo. A raccontarlo, a Olio Officina festival 2020, Serena Mela, dell’azienda imperiese Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

BIBLIOTECA OLEARIA
Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Non tutti gli italiani conoscono l'olio extra vergine di oliva. Lo consumano, certo, ma ne ignorano la natura e il valore. Lo si vede da come acquistano l’olio al supermercato, scegliendo sempre quello in offerta al prezzo più stracciato. Ecco allora un utile strumento per acquisire le giuste conoscenze e imparare a impiegare al meglio tutti gli extra vergini > Silvia Ruggieri