Martedì 31 Marzo 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

piaceri > saggi assaggi

L’olio con il contagocce

C’è un produttore atipico, originario di Castelvetrano ma che vive e opera a Milano. La Sicilia è la sua terra madre e cerca di valorizzare l’olio del territorio proponendolo alla ristorazione più qualificata e di prestigio. Pasquale Bonsignore è un interior design, e proprio per questo cura ogni minimo particolare nel proporre il suo “Incuso” (questo il nome dell’olio), tanto da inventarsi una confezione ad hoc

Luigi Caricato

L’olio con il contagocce

Non è un produttore-produttore. Non lo è, quanto meno, in senso stretto. Intervistato per Olio Officina Magazine, disse anche il perché, pur facendo tutt’altro nella vita, abbia deciso di dedicarsi all’olio da olive, che, detto con estrema franchezza, non è un prodotto semplice, e non è nemmeno un prodotto facile da commercializzare.

Estraggo un passo di un’intervista del 2014, il cui testo integrale potete leggere QUI. “Perché lo faccio? Perché davvero non riesco a capacitarmi di come in un territorio – così ricco per quantità e qualità, in riferimento all'olio – non ci sia una qualche forma di iniziativa imprenditoriale che dia una prospettiva a Castelvetrano e all'olio che viene prodotto nel più ampio bacino di sua influenza, che è la Valle del Belice tutta”.

Ed ecco l’olio, nell’edizione di quest’anno. Una olivagione difficile in Sicilia, quella del 2015, con profumi che tendevano a smorzarsi dopo alcune settimane. Eppure, l’impegno porta sempre buoni risultati.

Ciò che si fa notare, è la cura dei particolari. Oltre alle lattine in piccolo formato e in banda stagnata, c’è anche, per l’olio “Incuso”, un flacone concepito per versare l’olio con il contagocce, tant’è prezioso. Oltretutto, è vero: basta poco per ottenere l’effetto condente desiderato. E così Pasquale Bonsignore ha optato anche per questa ulteriore soluzione, pur di far perceire l’olio materia viva preziosa, da utilizzare con misura e attenzione.

Si rivolge a chef bravi, sensibili e meticolosi nello scegliere materie prime di pregio.

Ed ecco il “saggio assaggio”: una spremitura di olive Nocellara del Belice 2015.


Alla vista è verde tenue dai riflessi dorati, limpido.
Al naso si percepisce una sensazione fruttata che richiama l’oliva non ancora matura, con rimandi al pomodoro e alla mandorla verde.
Al palato è morbido, carezzevole, avvolgente, armonico, rotondo. Ha note amare e piccanti in equilibrio, in evidenza soprattutto in coda, e in maniera progressiva, senza mai risultare sbilanciate. Al gusto le sensazioni vegetali, con richiami a vari ortaggi e in particolare al carciofo.
In chiusura, nelle percezioni retro-olfattive, toni mandorlati, l’erba verde, una lieve punta piccante.

E’ un extra vergine versatile, buonoa crudo come in cottura, anche se è decisamente destinato all’impiego a crudo, vista anche la confezione che segnaliamo.

 

Luigi Caricato - 21-02-2016 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
Luigi Caricato
L'INCURSIONE

LUIGI CARICATO

DIXIT
RICETTE OLIOCENTRICHE
Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Marisa Iocco, chef e patron di Spiga Ristorante a Boston, ci propone un dolce tipicamente americano, molto popolare e ormai ritenuto così familiare da non poterlo togliere dal menu, per quanto è richiesto. Lo stesso dolce è stato proposto in occasione del progetto di comunicazione e formazione che si è tenuto a fine 2019 a Boston, Providence e New York, organizzato dai consorzi di qualità degli oli extra vergini di oliva Ceq Italia e, per la Spagna, da QvExtra! con il supporto dell’Unione europea

EXTRA MOENIA
Nasce Tao, l'extra vergine che celebra 160 anni di tradizione olearia

Nasce Tao, l'extra vergine che celebra 160 anni di tradizione olearia

Nuovo prodotto. Guido Novaro, erede di una delle storiche famiglie dell’olio italiano, quella che ha dato luogo all’Olio Sasso, ha lanciato un nuovo prestigioso olio che ha chiamato Tao in omaggio a una memorabile tradizione familiare e al genio del bisnonno Mario Novaro, primo filosofo taoista italiano

GIRO WEB
La Borsa Merci telematica rinnova il proprio sito

La Borsa Merci telematica rinnova il proprio sito

È disponibile on line il web site della società del sistema camerale italiano per la regolazione, lo sviluppo e la trasparenza del mercato e per la diffusione dei prezzi e dell’informazione economica. Ora è tutto più immediato, snello, intuitivo e comprensibile. All’interno delle varie macro aree, si segnalano le sottosezioni “Prezzi e analisi”, “Commissioni Uniche Nazionali” e “Mercati telematici” 

OO VIDEO

La letteratura per l’olio

 

Francesca Salvagno, veronese, racconta la sua esperienza a Olio Officina Festival 2020, impegnata nella veste di attrice, con una lettura di brani scelti in cui emerge l’olio nella sua piena identità attraverso il ricorso ai nostri sensi, per mezzo dei quali possiamo percepire tutta la bontà. Produttrice,rappresenta la terza generazione frantoiana nell’azienda di famiglia, il Frantoio Salvagno, dove si occupa di produzione e del mercato estero

BIBLIOTECA OLEARIA
Xylella fastidiosa. Misure di contenimento e prevenzione

Xylella fastidiosa. Misure di contenimento e prevenzione

È stato aggiornato e reso disponibile a tutti, dalla redazione di InfoXylella, l'opuscolo con le informazioni sulle misure necessarie per contrastare l'epidemia di olivi in Puglia. Questo batterio da solo non si ferma e diviene pertanto ancor più fondamentale informare capillarmente al fine di contrastare la diffusione del contagio