Venerdì 16 Novembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > biblioteca olearia

L'ampolla di Nausicaa

Ha per sottotitolo L'olio extra vergine d'oliva un tesoro di salute, il libro di cui è autore Pietro Gullo, edito da Rubbettino. Si gioca tutto sul binomio "sapori-saperi"e per questo l'autore ha voluto puntare anche sulle presenza di molte schede di taglio scientifico, da un lato, e divulgativo dall'altro. Ma il cuore del volume è soprattutto nelle ricette, ben cento

Maria Carla Squeo

L'ampolla di Nausicaa

"Un viaggio appassionato e accattivante nel variegato pianeta dell’olivicoltura attraverso gli arcani aneliti del mito e la testimonianza luminosa della storia", così presenta il libro, in apertura di volume, il professor Franco Gullo.

A seguire vi è una prefazione di Nicola Fiorita, presidente Slow Food Calabria, il quale  esalta il ruolo di questo albero antico e sempre presente che è l'olivo, simbolo della ricchezza, del paesaggio e della vocazione agricola calabrese.

Quindi una introduzione che chiarisce come sia necessario e fondamentale conoscere la materia prima scaturita  dalla spremitura delle olive, l'olio, per vivere meglio. Sappiamo quasi tutto di tutto ma poco consciamo l'olio, soprattutto se extra vergine. Ecco allora le ragioni di un volume di 298 pagine per chiarire intorno a questo succo che ci ha consegnato la storia sin dall'antichità.  

Il libro si divide in due parti, la prima "Le terre dell'ulivo e dell'olio", che comprende quattro capitoli; la seconda parte dal titolo "La salute con un sapore in più", che comprende a sua volta altri due capitoli, ma molto ampi.

C'è anche l'apporto di Elia Gullo, agronomo, che ha curato la parte agronomica e statistica, oltre che l'impostazione grafica, il servizio fotografico e la stesura stessa del libro. E, altrettanto efficace è stato l'artista Domenico Sgrò, autore della illustrazione di copertina, con "l'incontro tra Ulisse e Nausicaa", un olio su tela che giustamente ha dato forza e carattere alla copertina.

L’olio viene celebrato in ogni pagina, ritenuto a pieno titolo "nobile alimento dalle indiscutibili virtù terapeutiche". Almeno in passato così era, ora sicuramente un ottimo alimento destinato a prevenire malattie. Un condimento naturale - si legge - adatto per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, del diabete, del cancro e dell’invecchiamento. Ecco allora gli occhi puntati sulla metà del libro che è talmente evidenziata da avere una colorazione differente, quasi a trascinare il lettore verso la parte più dilettevole, le ricette. Cento sono le ricette, le quali - si legge testualmente - sono "animate dalla presenza costante ed autorevole dell’olio extra vergine d’oliva, con particolare attenzione alla dieta mediterranea, che proprio lungo la costa calabra di Nicotera ha trovato la sua culla naturale".

Si gioca tutto sul binomio "sapori-saperi"e per questo l'autore ha voluto puntare anche sulle presenza di molte   schede di taglio scientifico, da un lato, e divulgativo dall'altro. Schede finalizzate a invogliare alla conoscenza degli aspetti gastronomici, come pure a ispirare il lettore a una buona, sana e corretta alimentazione.

Il taglio del libro è quello adatto a chi voglia intraprendere un percorso di conoscenza essenziale, ma ciò che si nota su tutto è la presenza dominante della Calabria nella mente e nel cuore di chi ha scritto il libro, quasi fosse il centro del mondo, terra d'elezione dell'autore che in questo modo riconosce l'elemento della territorialità come elemento cardine che contraddistingue e caratterizza i popoli.

Maria Carla Squeo - 27-10-2018 - Tutti i diritti riservati

Maria Carla Squeo

Si è occupata di organizzazione di eventi, tra cui le edizioni del grande happening Olio Officina Food Festival a Milano, in qualità di assistente alla direzione e coordinatrice. Collabora con il progetto Olio Officina sin dal suo esordio nel novembre 2010.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Fare squadra. È l'ambizioso obiettivo che è stato sottoscritto dal presidente e ad Carapelli Firenze SpA Pierluigi Tosato, del gruppo Deoleo, e dal presidente di Cia-Agricoltori Italiani Dino Scanavino. L'accordo è stato siglato a Roma e punta su innovazione e sviluppo del mercato degli oli extra vergini  di oliva di qualità superiore. 

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Il racconto di Olio Officina Festival 2018

A Milano, dall'1 al 3 febbraio 2018, con tema portante "Io sono un albero". Le emozioni attraverso le immagini di una tre giorni interamente dedicata all'olio da olive e ai condimenti