Mercoledì 03 Giugno 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > economia

Olio e olive da tavola in Australia

Durante l’ultima campagna, si è registrato un +7% delle importazioni di oli da olive. I principali fornitori sono Spagna, Italia e, a seguire, la Grecia. Per quanto concerne le olive da tavola, queste e rappresentano una quota del 2,7% delle importazioni mondiali

Consiglio Oleicolo Internazionale

Olio e olive da tavola in Australia

L’Australia possiede una superficie di 7.741.220 km2, di cui circa 35.000 sono stati destinati alla coltivazione dell'olivo. Il valore aggiunto lordo dell'agricoltura rappresenta il 2,52% del prodotto interno lordo. La popola- zione di questo paese è di 24.450.561 persone e di queste il 10,35% vive in zone rurali. Questa popolazione ha un'aspettativa di vita di 82,50 anni e il numero di figli o figlie per donna è pari a 1,76.

Olio di oliva e olio di sansa di oliva

Le importazioni australiane di olio di oliva e olio di sansa di oliva sono aumentate del 7,0% durante l'ultima campagna 2017/18 raggiungendo 31.699 t. Si registra un aumento del 10,2% rispetto alla campagna 2012/13 in cui sono state raggiunte 28.762 t. La tabella I mostra l'evoluzione delle importazioni durante le ultime 6 campagne ed è nella campagna 2014/2015 che viene raggiunto il minimo che coincide con l'anno del red- dito nazionale lordo più basso pro capite (2015). D'altra parte, osserviamo come la Spagna e l'Italia siano i principali fornitori dell'Australia, e raggiungono l'89,9% del totale delle importazioni. Segue la Grecia che si distingue con il 4,4%. Il resto dei paesi è inferiore al 2%. I maggiori aumenti della campagna 2017/18 si sono verificati in Libano e in Spagna (rispettivamente 47,7% e 12,7%), rispetto alla campagna precedente. Nella sezione I.1 di questa pubblicazione è possibile seguire mensilmente l'evoluzione di questo mercato.

 

Per origine delle importazioni, il 94,6% del totale proviene dall'Unione europea. Il restante 5,4% proviene principalmente da Turchia 1,9%, Libano 1,4% e Tunisia 1,1%.Per quanto riguarda i volumi per categoria di prodotti, il 51,3% delle importazioni totali è stato registrato con il codice 15.09.10 (oli di oliva vergini), seguito dalle importazioni corrispondenti al codice 15.09.90 (oli di oliva ) con il 47,3% e il restante 1,4% corrisponde alle importazioni del codice (15.10.00) (oli di sansa di oliva).

L'evoluzione delle importazioni di oli di oliva vergini e oli di oliva mostra un cambiamento di tendenza a partire dalla campagna 2014/2015. Il volume importato di oli di oliva vergini è aumentato del 27,5%. Il dato emerge se si confrontano le campagne 2017/2018 con la 2007/2008. Il volume degli oli di oliva vergini rappresentavano il 46,0% delle importazioni totali.

 

 

Olive da tavola

Il mercato australiano delle olive da tavola è di circa 17.000 tonnellate nelle ultime 11 campagne, e raggiunge nell'ultima campagna 2017/18 (settembre 2017 - agosto 2018) le 17.259,9 tonnellate, che rappresentano il 2,7% di importazioni mondiali.

La tabella II mostra le importazioni dell'ultima campagna per paese di origine, tra cui la Grecia si distingue come principale fornitore di questo mercato con il 60,2% del volume importato (10 385,1 t); seguita dalla Spagna con il 22,4% (3 860,8 t) e dalla Turchia con il 4,5% (770,3 t). Il resto dei paesi è inferiore al 3%. Nella sezione I.2 di questa pubblicazione è possibile seguire mensilmente l'evoluzione di questo mercato.

 

Consiglio Oleicolo Internazionale - 11-11-2019 - Tutti i diritti riservati

Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il Casa Coricelli 100% italiano

Il Casa Coricelli 100% italiano

Il punto di forza e di novità è nella tracciabilità certificata, ben evidenziata in etichetta. Il numero di lotto rimanda a una materia prima pugliese, e in particolare proveniente dalle province di Taranto e Brindisi. Sapidità, armonia, morbidezza, una nota dolce persistente al primo impatto, il gusto che ricorda il carciofo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Marisa Iocco, chef e patron di Spiga Ristorante a Boston, ci propone un dolce tipicamente americano, molto popolare e ormai ritenuto così familiare da non poterlo togliere dal menu, per quanto è richiesto. Lo stesso dolce è stato proposto in occasione del progetto di comunicazione e formazione che si è tenuto a fine 2019 a Boston, Providence e New York, organizzato dai consorzi di qualità degli oli extra vergini di oliva Ceq Italia e, per la Spagna, da QvExtra! con il supporto dell’Unione europea

EXTRA MOENIA
Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

L’olio San Giuliano, il noto marchio sardo di Alghero, si aggiudica quattro ori all’International Olive Oil Competition di New York. Nel corso di quest'anno ha inoltre ricevuto molti altri prestigiosi riconoscimenti, a Los Angeles e a Zurigo, come pure in Italia. Il tutto a partire dai 167.495 ulivi di proprietà

GIRO WEB
Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Si chiama “Lavora con agricoltori italiani” ed è una iniziativa di Cia-Agricoltori Italiani. Si tratta, per l'esattezza, di un portale di intermediazione per mettere in contatto lavoratori e aziende agricole. Ora però si attendono misure concrete da parte delle Istituzioni, la mancanza di manodopera desta non poche preoccupazioni

OO VIDEO

Comunicare l’identità attraverso il packaging

La comunicazione è come una etichetta, deve essere “appiccicata” al prodotto ed esprimere piena aderenza con la natura del prodotto stesso, il brand e il territorio. Il pensiero di Antonio Mele, creative director, nell’ambito di Olio Officina Festival 2020

BIBLIOTECA OLEARIA
Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Non tutti gli italiani conoscono l'olio extra vergine di oliva. Lo consumano, certo, ma ne ignorano la natura e il valore. Lo si vede da come acquistano l’olio al supermercato, scegliendo sempre quello in offerta al prezzo più stracciato. Ecco allora un utile strumento per acquisire le giuste conoscenze e imparare a impiegare al meglio tutti gli extra vergini > Silvia Ruggieri