Sabato 14 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > formazione

A Bari il congresso Sissg

Il 18 e 19 ottobre, l'importante appuntamento per conoscere e approfondire una serie di temi attinenti il complesso e variegato mondo degli oli e e dei grassi. È una autorevole iniziativa della Società Italiana per lo Studio delle Sostanze Grasse. Tanti i temi che saranno affrontati anche quello relativo ai contaminanti da processo. C'è molto da apprendere

OO M

A Bari il congresso Sissg

C'è grande attesa per la due giorni scientifica che si svolgerà a Bari. Il titolo del congresso è “Oli e grassi. Qualità ed autenticità. Tecnologie e sottoprodotti”. La Società Italiana per lo Studio delle Sostanze Grasse ci ha lavorato a lungo, con un comitato organizzatore di cui fanno parte Dora Desantis, Valentina Cardone, Mario Renna, Maria Lisa Clodoveo, Francesco Caponio, Vito Paradiso e Arianna Luisi. 

I temi che saranno affrontati al Congresso SISSG a Bari sono davvero molto interessanti e utili. Di conseguenza, per quanti vogliano avere un quadro d’insieme vi consigliamo di CLICCARE QUI per scaricare il programma, ma per avere ulteriori informazioni l'ideale è avere un contatto diretto con gli organizzatori, scrivendo a sissg.convegnobari2018@gmail.com.

Nell'intervista al presidente Lanfranco Conte, abbiamo predo in considerazione alcuni dei tanti temi che saranno trattati.  Per esempio il tema dei contaminanti da processo. Prendete un olio extra vergine di oliva. Non basta una generica analisi chimico-fisica per appurare che tutto vada bene. Ci vuole un occhio speciale, uno sguardo più profondo sulla materia. Ci sono i contaminanti che possono complicare la vita di un'azienda. Qualcosa da tenere bene in mente quando si produce un olio da olive. Avete mai sentito parlare di idrocarburi policiclici aromatici, agrofarmaci, solventi alogenati, solventi aromatici e ftalati? Le strumentazioni di cui la gran parte dei frantoi sono dotati sono senz'altro utili, ma non per questo sufficienti, è bene infatti effettuare analisi più dettagliate. Ciò che conta è prendere in esame anche alcuni particolari che non sempre vengono considerati. I contaminanti, appunto. La relazione su tal tema sarà l’occasione per verificare l’effettiva presenza dei contaminanti anche sulla base dei dati effettivi, a partire da campioni reali che verranno presentati da CHEMISERVICE e che saranno di grande utilità.

 

Il programma della due giorni si può scaricare CLICCANDO QUI, mentre per dettagli sulla partecipazione è possibile consultare direttamente il sito della Società Italiana per lo Studio delle Sostanze Grasse, oppure si può scrivere al seguente indirizzo: sissg.convegnobari2018@gmail.com

 

Hanno contribuito alla due giorni le aziende Agridè, Alfa Laval, Assitol, Casa Olearia Italiana, Chemiservice, Clemente, Consorzio Dop Garda, Federolio, Fratelli Turri, Levanchimica, Levante, Ls Analytica, Luglio, Mantova, Pantaleo, Pietro Coricelli, Sra Instruments, Sud Italia Alimentari, Velp Scientific. Media partner: Olio Officina.

LEGGI ANCHE

Un aceto di oliva?

Cose da sapere sull’olio

L’innovazione in campo oleario

 

La foto di apertura è di Olio Officina

OO M - 09-10-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Enrico Bucci
L'INCURSIONE

ENRICO BUCCI

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
Le Dop e le Igp sono marcatori culturali

Le Dop e le Igp sono marcatori culturali

La Treccani apre ai prodotti con attestazione di origine. Pubblicata dall’Istituto della Enciclopedia Italiana l’edizione 2020 dell’Atlante Qualivita

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora