Martedì 11 Dicembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > formazione

A scuola d’olio

A Milano cinque giorni di corso per apprendere quanto serve sapere per poter acquisire familiarità con una materia prima complessa e composita quale è l'olio ricavato dalle olive. Una iniziativa congiunta Olio Officina e Ais Milano

OO M

A scuola d’olio

Un corso introduttivo finalizzato all'acquisizione delle conoscenze relative a una materia prima complessa e composita quale è l'olio ricavato dalle olive.
Le lezioni partono tutte dall'assaggio della materia prima in purezza, fino a ripercorrere, a ritroso, tutti i processi produttivi, in un lungo viaggio che porta l'allievo a farsi un'idea generale completa ed esaustiva, fino all'acquisizione della capacità di riconoscere le molteplici qualità degli oli e i loro corretti impieghi. Il corso si struttura in cinque lezioni.

Calendario degli incontri

Sabato 31 gennaio 2015
Introduzione al corso
L'analisi sensoriale degli oli da olive. La storia, le problematiche, le prospettive Franca Camurati
Le parole dell'olio. Un lessico ufficiale
L'assaggio dell'olio. I passaggi chiave
Il codice degli abbinamenti
L'olio entra in ricetta. Criteri di applicazione
Degustazione comparata di oli italiani ed esteri
I diversi approcci dell'olio in cucina. Tutte le possibili combinazioni tra olio e cibo a partire dalle diverse intensità delle note fruttate
Forum di discussione

Domenica 1 febbraio 2015
La geografia dell'olio. I luoghi di produzione nel Mediterraneo e nell'area del Nuovo Mondo
Prova pratica di assaggio: cinque oli del Sud Italia
Oli e stagioni. Aromi e profumi delle diverse varietà degli oli nei vari mesi dell'anno
L'olio. Qualità chimico-fisica, qualità sensoriale, qualità nutrizionale-salutistica
Ricette tradizionali regionali e oli del territorio
Forum di discussione

Sabato 14 febbraio 2015
L'olio, dal campo alla tavola. Osservazioni e dettagli su come si realizzano gli extra vergini
Prove di allestimento di una carta degli oli
Prova pratica di assaggio: cinque oli del Centro Italia
L'olio tra salute e benessere
La degustazione delle olive da tavola
Forum di discussione

Domenica 15 febbraio 2015
Comunicare l'olio. Com'è cambiato il modo di presentare e raccontare l'olio attraverso la pubblicità, i social forum e le notizie a mezzo stampa
Degustazioni alla cieca. Prove di collocazione degli oli in relazione alle intensità delle note fruttate e alle provenienze
Il germoplasma dell'olivo in Italia, un patrimonio di 538 cultivar
Prova pratica di assaggio: cinque oli del Nord Italia
Gli oli a denominazine di origine italiana
Forum di discussione

Domenica 22 febbraio 2015
Criteri di selezione degli oli per uso domestico o professionale
Guida alla lettura delle etichette
Prove di degustazione comparata Italia-Resto del Mondo
Il vasto e complesso mondo degli oli da olive. Le classificazioni merceologiche secondo una scala di valore e i citeri d'impiego
Prove di realizzazione di un blend a partire da oli ottenuti da diverse varietà di olive e da diverse provenienze
Forum di discussione

I relatori
Franca Camurati - analista sensoriale
Giuseppe Capano - maestro di cucina
Francesco Caricato - oleologo, direttore Casa dell'Olivo-Oleoteca d'Italia
Luigi Caricato - oleologo, direttore Olio Officina
Lorenzo Cerretani - oleologo
Laura Turri - esperta Coi di analisi sensoriale delle olive da tavola.

Sede
Hotel The Westin Palace
Piazza della Repubblica 20, Milano

Quota di partecipazione
Soci AIS: 300 €
Non soci AIS: 350 €

Orario
dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 16:30

Altre informazioni
Le prenotazioni sono aperte dal giorno 9 dicembre 2014.
Per prenotare è necessario utilizzare il sistema di prenotazioni on-line

La prenotazione è obbligatoria e impegnativa.

 

Per maggiori info e richieste di iscrizione: posta@olioofficina.com

OO M - 10-12-2014 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA

"Pane e olio" sbarca nella Food Valley

La merenda della tradizione al centro di uno “street event” a Collecchio, luogo simbolo del distretto agroalimentare di Parma. A organizzarlo il Gruppo Panificatori Artigiani di Parma con Assitol e Aibi, l’Associazione italiana Bakery Ingredients. Erano presenti Paolo Bianchi, sindaco di Collecchio, ed Elena Levati, assessore alle Attività produttive

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Il racconto di Olio Officina Festival 2018

A Milano, dall'1 al 3 febbraio 2018, con tema portante "Io sono un albero". Le emozioni attraverso le immagini di una tre giorni interamente dedicata all'olio da olive e ai condimenti

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olivo nell'area mediterranea

L’olivo nell'area mediterranea

Olive Tree in the Mediterranean Area. A Mirror of the Tradition and the Biotechnological Innovation. La tradizione, l'innovazione biotecnologica. È su questi piani che si delinea il volume di cui è autrice principale, e curatrice, Anarita Leva. È un libro che si prospetta davvero interessante per l'industria vivaistica, nonché per quella agrobiotecnologica e cosmetica, oltre che a tutti coloro che sono sempre più legati alla crescente domanda di prodotti naturali e al richiamo dei polifenoli intesi come antiossidanti e stabilizzanti naturali degli alimenti