Martedì 19 Giugno 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Aceto balsamico di Modena, l'Associated British Foods acquisisce la proprietà di Acetum

La principale azienda produttrice, fondata da Cesare Mazzetti e Marco Bombarda, con sede in provincia di Modena, passa a un gruppo internazionale. Secondo lo chief executive George Westonsi tratta di "un'occasione meravigliosa per diventare i custodi di un prodotto italiano di grande reputazione"

OO M

Aceto balsamico di Modena, l'Associated British Foods acquisisce la proprietà di Acetum

Nota stampa di Federico Steiner - Barabino & Partners. Associated British Foods plc ("ABF"), gruppo internazionale diversificato quotato al London Stock Exchange, comunica di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione di Acetum S.p.A., il principale produttore italiano di Aceto Balsamico di Modena (BVM). L’aceto balsamico di Modena, uno dei più noti aceti del mondo, gode dell’Indicazione Geografica Protetta da parte dell’Unione Europea grazie alla sua unicità di tradizione e provenienza, nonché alla sua alta qualità.

Acetum, fondata da Cesare Mazzetti e Marco Bombarda ha sede nella provincia di Modena, la regione tradizionalmente associata all'aceto balsamico. Cesare Mazzetti rimarrà Presidente e Marco Bombarda continuerà come direttore del business. I marchi di Acetum includono Mazzetti, che è il marchio leader in Germania e Australia, così come Acetum e Fini.

Acetum, che produce anche glasse balsamiche, aceto di vino e di mela e altri condimenti, ha realizzato nel 2016 vendite per 103 milioni Euro in oltre 60 paesi. Il completamento dell'operazione è soggetto alla autorizzazione delle Autorità Antitrust in Germania e in Austria.

George Weston, Chief Executive di Associated British Foods, ha dichiarato: "Questa è un'occasione meravigliosa per diventare i custodi di un prodotto italiano con così grande reputazione e abbiamo piani di crescita ambiziosi in tutto il mondo".

Cesare Mazzetti, presidente di Acetum ha dichiarato: "Questa operazione conferma che le aziende dotate di IGP esercitano grande attrattività nei confronti dei gruppi internazionali. ABF ha una grande reputazione per la capacità di sviluppare imprese familiari e non vedo l'ora di lavorare insieme con loro in futuro".

 

OO M - 11-09-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Non solo biologico, anche biodinamico

Non solo biologico, anche biodinamico

È l’extra vergine del Podere Forte, un Dop Terra di Siena che poggia sugli elementi cardine del germoplasma olivicolo toscano, ovvero la triade varietale Frantoio, Moraiolo, Leccino, unitamente a una parte di Olivastra Seggianese. Un olio a tutto tondo, versatile, dal fruttato medio > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Summer Fancy Food 2018, Oleificio Zucchi nella Grande Mela

Summer Fancy Food 2018, Oleificio Zucchi nella Grande Mela

In scena al Javits Center di New York dal 30 giugno al 2 luglio, il principale evento fieristico del Nordamerica riservato ai buyer del settore agroalimentare

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

La cultura dell’olio attraverso gli chef

Il mondo della ristorazione oggi è molto vivace, dinamico e attento. A sostenerlo, in una intervista rilasciata nell’ambito della prima edizione del Forum Olio & Ristorazione (a Milano, il 28 maggio 2018), è stata Maria Francesca Di Martino. Preziose le sue considerazioni, molto utili al fine di capire come procedere con un corretto impiego degli oli extra vergini di oliva in cucina. Ed ecco allora, dalla Puglia, gli oli a marchio “Schinosa”: gli extra vergini da olive Coratina, più complessi e non adatti a tutti gli utilizzi, e quelli ottenuti invece dalla cultivar Peranzana, molto più morbidi e facili da abbinare

BIBLIOTECA OLEARIA
OOF International Magazine numero 4

OOF International Magazine numero 4

Una monografia interamente dedicata agli abbinamenti olio/cibo. Ogni numero un tema specifico. È la rivista trimestrale cartacea di Olio Officina, in edizione bilingue italiano/inglese