Venerdì 16 Novembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Assovini Sicilia punta ancora sulla comunicazione

Il nuovo ingresso punta a rafforzare ulteriormente una squadra di spessore ed esperienza che conferma l'associazione quale realtà attuale e dinamica capace di promuovere le produzioni enoiche di qualità sicule nel mondo

OO M

Assovini Sicilia, l’associazione che riunisce circa 80 tra le principali aziende vitivinicole siciliane da cui si genera l’80% del valore dell’imbottigliato regionale, amplia il proprio staff aggiungendo una figura con l’arrivo di Alessia Panzeca che opererà come consulente di Comunicazione.

Panzeca si innesta all’interno di una squadra composta da varie professionalità, alcune delle quali recentemente salite a bordo altre che ormai costituiscono la memoria storica dell’associazione.

“Con questa nuova acquisizione Assovini si prefigge come obiettivo di comunicare in maniera moderna, efficace e continua, aumentando in particolare la capacità di dialogo, attivo e costante, nei confronti della stampa italiana ed estera e dei suoi pubblici di riferimento” afferma il Presidente Alessio Planeta. “E’ la mission stessa di Assovini a rendere palese l’esigenza di puntare il massimo sulla comunicazione. L’associazione è nata ed esiste tutt’ora proprio allo scopo di valorizzare l’immagine del vino siciliano di qualità nel mondo”.

Alessia Panzeca opera nell’ambito del marketing e della comunicazione del vino di qualità da un quindicennio. Nel 2004 è Responsabile Marketing e Comunicazione di Tenuta dell’Ornellaia trasferendosi da Milano a Bolgheri e abbandonando il settore dell'ICT dove aveva maturato i suoi primi anni di esperienza lavorativa. 

Tornata poi in Sicilia, sua terra di origine, inizia il suo percorso come libero professionista lavorando a fianco di varie realtà primarie del settore vitivinicolo. In campo nazionale, per Librandi ha curato l’apertura dei canali social di cui ancora oggi è consulente. Prima di accettare il ruolo in Assovini, ha ricoperto la stessa carica in IGM, Istituto del Vino di qualità - Grandi Marchi. 

Due lauree con il massimo dei voti e un Master in Relazioni Pubbliche sono la base formativa essenziale su cui ha costruito la sua esperienza professionale.

 

OO M - 30-10-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Fare squadra. È l'ambizioso obiettivo che è stato sottoscritto dal presidente e ad Carapelli Firenze SpA Pierluigi Tosato, del gruppo Deoleo, e dal presidente di Cia-Agricoltori Italiani Dino Scanavino. L'accordo è stato siglato a Roma e punta su innovazione e sviluppo del mercato degli oli extra vergini  di oliva di qualità superiore. 

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Il racconto di Olio Officina Festival 2018

A Milano, dall'1 al 3 febbraio 2018, con tema portante "Io sono un albero". Le emozioni attraverso le immagini di una tre giorni interamente dedicata all'olio da olive e ai condimenti

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olivo nell'area mediterranea

L’olivo nell'area mediterranea

Olive Tree in the Mediterranean Area. A Mirror of the Tradition and the Biotechnological Innovation. La tradizione, l'innovazione biotecnologica. È su questi piani che si delinea il volume di cui è autrice principale, e curatrice, Anarita Leva. È un libro che si prospetta davvero interessante per l'industria vivaistica, nonché per quella agrobiotecnologica e cosmetica, oltre che a tutti coloro che sono sempre più legati alla crescente domanda di prodotti naturali e al richiamo dei polifenoli intesi come antiossidanti e stabilizzanti naturali degli alimenti