Venerdì 16 Novembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Da Expo 2015 a Expo 2020, presentazione del libro L'Italia, un sentiero per il cambiamento

A quasi tre anni dal grande evento mondiale Francesca Petrini, presidente dell’Associazione Padiglione Italia, ha fortemente voluto fissare un primo incontro nelle Marche, Regione che ha svolto un ruolo importante nel coordinamento nazionale delle Regioni per l’Expo, per proseguire nel 2018 con una serie di appuntamenti itineranti nel resto d’Italia

OO M

Nota stampa. In un Paese dove progressivamente ci si sta allontanando dal senso comune della dignità, l’appuntamento dell’Expo di Milano 2015, è stato un momento in cui siamo riusciti a dare una reale dimostrazione collettiva di forza, di capacità, di vitalità e di orgoglio nazionale. Expo è stata fonte di inesauribili stimoli a favore di azioni, progetti, idee a salvaguardia della nostra biodiversità, della sostenibilità alimentare e ambientale alla base della nostra sopravvivenza su questo pianeta e quindi del nostro futuro.

Con questa consapevolezza nello stesso anno di Expo nel 2015 è nata l’Associazione Padiglione Italia incubatore di alcune realtà imprenditoriali italiane del mondo agroalimentare e non solo. Le migliori 19 realtà sono state scelte e raccontate in questa pubblicazione. Tesoro e memoria di quella straordinaria esperienza milanese racchiuse in un viaggio reportage che dalla Valle d’Aosta alla Sicilia raccoglie un fresco spaccato di vita e laboriosità tutta italiana in contesti territoriali unici.

Sono così le storie di 19 imprenditori, definiti “supereroi della sostenibilità”, persone comuni nella realtà che hanno avuto però la straordinaria capacità e il coraggio di “guardare oltre” con l’occhio scaltro di chi intuisce quale sentiero percorrere all’interno di un Paese in cambiamento (che cambia, si trasforma per sopravvivere) vincendo battaglie contro piccole e grandi avversità, trasformando spesso gli ostacoli stessi in idee nel pieno rispetto della salute umana e dell’ambiente. La narrazione si basa sulla testimonianza diretta dell’esperienza e della sapienza imprenditoriale come elementi innovativi dei vari territori di provenienza, collocati all’interno di un contesto fatto di resistenze e di forze propulsive che in esso convivono. 19 talenti, 19 voci che meglio di nessun altro hanno saputo raccontare l’Italia.

 

OO M - 30-01-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Fare squadra. È l'ambizioso obiettivo che è stato sottoscritto dal presidente e ad Carapelli Firenze SpA Pierluigi Tosato, del gruppo Deoleo, e dal presidente di Cia-Agricoltori Italiani Dino Scanavino. L'accordo è stato siglato a Roma e punta su innovazione e sviluppo del mercato degli oli extra vergini  di oliva di qualità superiore. 

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Il racconto di Olio Officina Festival 2018

A Milano, dall'1 al 3 febbraio 2018, con tema portante "Io sono un albero". Le emozioni attraverso le immagini di una tre giorni interamente dedicata all'olio da olive e ai condimenti

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olivo nell'area mediterranea

L’olivo nell'area mediterranea

Olive Tree in the Mediterranean Area. A Mirror of the Tradition and the Biotechnological Innovation. La tradizione, l'innovazione biotecnologica. È su questi piani che si delinea il volume di cui è autrice principale, e curatrice, Anarita Leva. È un libro che si prospetta davvero interessante per l'industria vivaistica, nonché per quella agrobiotecnologica e cosmetica, oltre che a tutti coloro che sono sempre più legati alla crescente domanda di prodotti naturali e al richiamo dei polifenoli intesi come antiossidanti e stabilizzanti naturali degli alimenti