Giovedì 28 Maggio 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

È Eugenio Brentari il neo presidente di International Academy of Sensory Analysis

È stato eletto il nuovo presidente dell’istituto che si conferma punto d’incontro attivo e privilegiato tra università e aziende attraverso l’analisi sensoriale

OO M

È Eugenio Brentari il neo presidente di International Academy of Sensory Analysis

Ordinario di statistica all’Università di Brescia, Eugenio Brentari subentra nella presidenza a Mario Fregoni –  che ha guidato Iasa fin dalla fondazione, ora nominato presidente onorario – e sarà coadiuvato dai vicepresidenti Francesca Venturi (Università di Pisa) e Roberto Zironi (Università di Udine). Segretario accademico è stato confermato Luigi Odello (Centro Studi Assaggiatori).

Siedono inoltre nel consiglio Luigi Bavaresco (Università Cattolica), Devis Bianchini (Università di Brescia), Guido Bosticco (Università di Pavia) e Gian Paolo Braceschi (Università Cattolica). Compongono il collegio dei sindaci Laura Formichella (Nctm Studio Associato), Annalisa Renzi (Centro Studi Assaggiatori), Massimo Giordani (Università di Torino), mentre il collegio dei probiviri è formato da Luigi Ranieri (Rovagnati), Stefania Marcuz (libera professionista) e Alessandro Benatti (libero professionista).

I nuovi organi di governo hanno confermato che l’obiettivo principale per l’anno in corso sarà di rafforzare la collaborazione tra università e imprese impiegando la trasversalità intrinseca dell’analisi sensoriale scientifica per farne uno strumento al servizio dell’innovazione. Già oggi ben quindici gruppi universitari, che vanno da Torino a Reggio Calabria con competenze che spaziano dalle tecnologie degli alimenti alla chimica dei materiali, dalle materie umanistiche all’informatica, sono a disposizione dei Company Sensory Point generati da imprese e organizzazioni di rilievo: Csqa, Domori, Assaggiatori Italiani Balsamico e Soldera Case Basse.

L’International Academy of Sensory Analysis è nata nel 2005 con lo scopo di svolgere ricerche nel campo delle scienze sensoriali e di promuovere la diffusione delle medesime nell’ambito delle imprese e di tutte le organizzazioni che si occupano della descrizione e della misurazione della percezione. Ne fanno parte professori di ogni ordine e grado,italiani ed esteri, professionisti e imprese.

La foto di apertura è di Paolo Torres

 

 

 



OO M - 09-05-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il Casa Coricelli 100% italiano

Il Casa Coricelli 100% italiano

Il punto di forza e di novità è nella tracciabilità certificata, ben evidenziata in etichetta. Il numero di lotto rimanda a una materia prima pugliese, e in particolare proveniente dalle province di Taranto e Brindisi. Sapidità, armonia, morbidezza, una nota dolce persistente al primo impatto, il gusto che ricorda il carciofo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Marisa Iocco, chef e patron di Spiga Ristorante a Boston, ci propone un dolce tipicamente americano, molto popolare e ormai ritenuto così familiare da non poterlo togliere dal menu, per quanto è richiesto. Lo stesso dolce è stato proposto in occasione del progetto di comunicazione e formazione che si è tenuto a fine 2019 a Boston, Providence e New York, organizzato dai consorzi di qualità degli oli extra vergini di oliva Ceq Italia e, per la Spagna, da QvExtra! con il supporto dell’Unione europea

EXTRA MOENIA
Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

L’olio San Giuliano, il noto marchio sardo di Alghero, si aggiudica quattro ori all’International Olive Oil Competition di New York. Nel corso di quest'anno ha inoltre ricevuto molti altri prestigiosi riconoscimenti, a Los Angeles e a Zurigo, come pure in Italia. Il tutto a partire dai 167.495 ulivi di proprietà

GIRO WEB
Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Si chiama “Lavora con agricoltori italiani” ed è una iniziativa di Cia-Agricoltori Italiani. Si tratta, per l'esattezza, di un portale di intermediazione per mettere in contatto lavoratori e aziende agricole. Ora però si attendono misure concrete da parte delle Istituzioni, la mancanza di manodopera desta non poche preoccupazioni

OO VIDEO

L’olio musicale

È un olio che racconta la passione della famiglia Mela per la musica ed è dedicato ai 70 anni del Festival di Sanremo. A raccontarlo, a Olio Officina festival 2020, Serena Mela, dell’azienda imperiese Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

BIBLIOTECA OLEARIA
Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Non tutti gli italiani conoscono l'olio extra vergine di oliva. Lo consumano, certo, ma ne ignorano la natura e il valore. Lo si vede da come acquistano l’olio al supermercato, scegliendo sempre quello in offerta al prezzo più stracciato. Ecco allora un utile strumento per acquisire le giuste conoscenze e imparare a impiegare al meglio tutti gli extra vergini > Silvia Ruggieri