Martedì 23 Luglio 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Enovitis in Campo 2019, tecnologia e suolo i punti di forza per il successo del vino

Confermati i numeri dello scorso anno con quasi 6 mila visitatori. Già scelta la regione che ospiterà l’edizione 2020: sarà il Piemonte

OO M

Enovitis in Campo 2019, tecnologia e suolo i punti di forza per il successo del vino

 “Siamo davvero soddisfatti di questo Enovitis in Campo 2019, che ha registrato quasi 6 mila visitatori e si è confermato quale punto di riferimento nel panorama fieristico internazionale su tecnologia e innovazione dedicati alla viticoltura. Grandissimo successo di partecipazione hanno registrato il convegno dedicato al rapporto suolo-vitigno, la degustazione guidata a cura di Daniele Cernilli (DoctorWine) e Yiannis Karakasis (Master of Wine) e i workshop delle aziende, a dimostrazione che Enovitis è anche un’occasione importante di formazione, condivisione delle conoscenze e dibattito sui temi caldi del settore. Il contesto suggestivo di Montepulciano ha certamente contribuito a rendere la manifestazione ancora più ricca e per questo il nostro ringraziamento va all'Amministrazione comunale, al Consorzio del Vino Nobile e alla Tenuta Trerose che ha messo a disposizione i suoi meravigliosi vigneti. Grazie a Enovitis si è mostrato come, ancora una volta, l’Italia sia un Paese in grado di competere per ingegno e maestria sui mercati internazionali, ma anche quali strade vanno percorse affinché il nostro vino acquisti sempre di più il valore che merita, puntando sull'identità e le peculiarità dei nostri territori, vero valore aggiunto che ci distingue dal resto del mondo”.

Con queste parole Ernesto Abbona, Presidente di Unione Italiana Vini, commenta numeri e andamento della XIV edizione di Enovitis in Campo, manifestazione itinerante organizzata da Unione Italiana Vini e dedicata alle migliori attrezzature della viticoltura, che quest’anno si è tenuta nel suggestivo contesto di Montepulciano (Siena) tra i filari della Tenuta Trerose.

I visitatori sono arrivati da diverse Regioni d’Italia e dall'estero e si è registrata la presenza di giornalisti internazionali e professionisti del settore provenienti da Canada, Australia, Taiwan, Usa e Uk. Nell'edizione 2019 sale anche il numero degli espositori, che raggiungono quota 170: oltre alle grandi imprese italiane, hanno portato la loro tecnologia in campo anche Germania, Francia, Spagna, Austria, Polonia e Israele.

Mai come quest’anno anche convegni e workshop hanno riscosso grande successo, complice certamente l’argomento fulcro di questa edizione, l’importanza del suolo, trattato nelle sue diverse sfumature. Dall'incontro “Terre di frontiera: suolo – vitigno nella sfida della qualità e del cambiamento climatico”, che ha raccolto intorno ad un tavolo istituzioni, ricercatori del mondo scientifico e imprenditori, alla degustazione guidata, che ha messo a confronto vini provenienti da otto vitigni di territori diversi, è emerso chiaramente come il suolo sia un aspetto sempre più centrale non solo per la coltivazione delle viti, ma anche per dar vita a vini che ne siano l’espressione autentica.

Confermato, quindi, il successo dell’edizione conclusasi venerdì 21 giugno. E già si pensa a Enovitis in Campo 2020, che verrà ospitato nella regione del Barolo, della Barbera e del Nebbiolo, il Piemonte. Il 2020 sarà l’anno anche della seconda edizione di Enovitis Extreme, un evento specificatamente dedicato alla tecnologia utilizzata nella viticoltura eroica, che si terrà nel mese di luglio e il cui areale è in corso di definizione. Due appuntamenti firmati Unione Italiana Vini da segnare in agenda, ai quali si aggiunge un altro grande evento dedicato alla Tecnologia, quello del Salone Internazionale di Macchine per Enologia e Imbottigliamento Simei 2019, dal 19 al 22 novembre 2019 a Milano Fiera - Rho.

Si ringrazia per la notizia Unione Italiana Vini

OO M - 26-06-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Luigi Caricato
L'INCURSIONE

LUIGI CARICATO

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il “Selezione Oro” di Pantaleo

Il “Selezione Oro” di Pantaleo

L’oliva fresca, pulita, le connotazioni erbacee, la mandorla verde. Ecco una recensione a firma di un non esperto, ma che frequenta ormai assiduamente il mondo dell'olio, visto che ricopre l'incarico della direzione tecnica di Olio Officina Festival. Il punto di vista del consumatore è importantissimo, anzi fondamentale > Luca Sarni

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
Una cena a 4 mani per un sorriso. L’iniziativa benefica del Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

Una cena a 4 mani per un sorriso. L’iniziativa benefica del Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

L’olio diventa solidale lunedì 22 luglio, a Imperia. La famiglia Mela, patron della prestigiosa azienda olearia ligure, ha ideato e organizzato una cena il cui intero ricavato andrà a favore della Onlus L’Abbraccio. Ai fornelli, nella suggestiva terrazza che dall'alto domina la storica capitale dell’olio italiana Imperia, gli chef Alberto Basso del Ristorante Trequarti di Val Liona e Emanuele Donalisio de Il Giardino del Gusto di Ventimiglia

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olio spiegato alle mie figlie

L’olio spiegato alle mie figlie

Un libro dell'oleologo Lorenzo Cerretani per le edizioni Olio Officina, da avere assolutamente con sé. Pensato per i giovanissimi, è adatto anche agli adulti. Un linguaggio semplice, proprio per questo utilissimo per apprendere tutto, ma proprio tutto, sull'olio da olive, il pregiato succo