Giovedì 19 Ottobre 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

G7 Agricoltura e sostenibilità, Giovanni Zucchi interviene a Bergamo nel dibattito sul futuro dell’agroalimentare

OO M

Nota stampa di Noesis Comunicazione. Un festival con decine di eventi, laboratori, convegni per accompagnare il G7 dell’agricoltura: Bergamo si prepara al vertice sul futuro dell’alimentazione e dell’agricoltura del 14 e 15 ottobre con un calendario di appuntamenti e iniziative che coinvolgono tantissime associazioni del territorio e ospiti di rilievo nazionale e internazionale.

Nel contesto del ricco calendario di appuntamenti che accompagnano il G7 Agricoltura, Giovanni Zucchi, Vice Presidente dello storico Oleificio Zucchi, interviene a Bergamo l’11 ottobre nel convegno “Sostenibilità e tracciabilità: le nuove sfide per l’agricoltura e l’industria alimentare”. Insieme a Zucchi al tavolo dei relatori Daniela Sciarra (Legambiente), Maria Chiara Ferrarese (CSQA Certificazioni), Mimmo Casillo (Molino Casillo | Prime Terre), Gaetano Bonasia (Olivicoltore), Franco Fassio (Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo), che affronteranno il tema della sostenibilità e trasparenza quale percorso obbligato per l’agricoltura del futuro.

Un impegno che Oleificio Zucchi ha sposato con grande convinzione, avviando un percorso a 360 gradi che, con il coinvolgimento di tutta la filiera, ha portato alla Certificazione CSQA per l’olio extra vergine di oliva che ne garantisce la sostenibilità ambientale, sociale, economica e nutrizionale in ogni passaggio, dal campo alla tavola. Un disciplinare aperto, che ha l’intento di aprire la strada a tutto il settore, verso una maggiore attenzione e impegno che possa valorizzare la qualità e varietà del patrimonio olivicolo italiano. La trasparenza non può che essere parte di questo impegno, attraverso la tracciabilità delle materie prime, a disposizione di ogni consumatore, che è così in grado fare le proprie scelte di consumo in modo consapevole.

Il convegno “Sostenibilità e tracciabilità: le nuove sfide per l’agricoltura e l’industria alimentare” avrà luogo l’11 ottobre alle ore 17, presso la Sala Cutuli di Palazzo Frizzoni, sede del Comune di Bergamo, Piazza Giacomo Matteotti, 27.

Per informazioni e accrediti: www.agriculturabg.it

OO M - 10-10-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Torta de aceite

Torta de aceite

Colazione con la celeberrima torta dell'azienda andalusa Inés Rosales. A base di olio da olive. Una delizia. L'avete mai provata? > Daniele Tirelli

GIRO WEB
Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Abbiamo collocato on line il sito della nostra casa editrice. Uno strumento utile per saperne di più sulle nostre pubblicazioni, sia cartacee, sia telematiche. Il nuovo sito è sul dominio olioofficina.eu, e affianca quelli di Olio Officina Magazine (olioofficina.it), Olio Officina Globe (olioofficina.net) e Olio Officina Festival (olioofficina.com). Buona navigazione > Luigi Caricato

OO VIDEO

La genesi dell'oliva

In un video emozionale e insieme documentaristico l'azienda veneta Frantoio Fratelli Turri di Cavaion Veronese, fa comprendere a chi non ha confidenza con il frutto dell'oliva, come si forma e si struttura il frutto ne corso dei mesi e come alla fine nasca l'olio extra vergine, quello a marchio Garda Dop Turri di varietà Casaliva

BIBLIOTECA OLEARIA
Oliva Ascolana del Piceno

Oliva Ascolana del Piceno

Un libro-manuale edito da Ascoliva, di cui sono autori Marino Felicioni, Leonardo Seghetti e Mario De Angelis, mette in evidenza un settore tra i meno conosciuti eppure di fondamentale importanza > Maria Carla Squeo