Martedì 16 Luglio 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Investimenti egiziani in olivicoltura, un ambizioso progetto: piantare 100 milioni di alberi nei prossimi 4 anni

OO M

Investimenti egiziani in olivicoltura, un ambizioso progetto: piantare 100 milioni di alberi nei prossimi 4 anni

Il Consiglio Oleicolo Internazionale offrirà all’Egitto ogni  supporto in termini di tecnologia e tutela dell’ambiente; chimica oleicola e promozione; economia e statistica. È quanto affermato  dal direttore esecutivo del Coi, Abdellatif Ghedira in apertura del seminario internazionale sulle opportunità di investimenti in olivicoltura in terra egiziana alla vigilia dei lavori del 53^ riunione del comitato consultivo del Coi. 

Nel corso della cerimonia inaugurale del seminario internazionale,  il ministro dell’agricoltura egiziano l’onorevole Ezz El Din Abu Steit, ha illustrato le opportunità di investimento per gli imprenditori stranieri che intendano aprire nuove collaborazioni con il suo Paese. L’Egitto, che in questo momento ha la presidenza di turno del Consiglio Oleicolo Internazionale, ha un ambizioso progetto di investimenti nel settore olivicolo. Nei prossimi 4 anni ha in mente di un ambizioso progetto di investimenti nel settore olivicolo. Nei prossimi 4 anni ha in mente di piantare 100 milioni di alberi d’olivo sul proprio territorio per soddisfare parte del suo fabbisogno nazionale e parte da destinare alle esportazioni. 

In contemporanea al seminario ed ai lavori del comitato consultivo, l’unità di tecnica e ambiente del Coi organizza al Cairo un corso sulle olive da tavola per capi panel, l’obiettivo ha sottolineato Ghefira è: “consentire agli egiziani ed a tutti paesi produttori e consumatori di cogliere le opportunità che possano essere attivate intorno alla coltura ed alla cultura dell’olio di oliva. In questo modo -  ha poi concluso  su genera ricchezza ed occupazione per il Paese che decide di investire e per gli addetti ai lavori delle filiere produttive collegate all’indotto del settore olivicolo a livello internazionale” . 

OO M - 23-04-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il Coratina del Frantoio del Poggiolo Monini

Il Coratina del Frantoio del Poggiolo Monini

Oli extra vergini di oliva che sorprendono. Ecco la nuova linea di monovarietali della famiglia Monini. La celebre varietà esprime eleganza e finezza, corpo e carattere, sentori erbacei freschi  > Luigi Caricato

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
Stefano Bollani entra a far parte della Hall of Fame di Casa Menotti

Stefano Bollani entra a far parte della Hall of Fame di Casa Menotti

La cerimonia, che si è svolta sabato 13 luglio a Casa Menotti a Spoleto, ha visto come protagonista il pianista toscano. Si tratta del primo musicista nella categoria Big a ricevere il Premio Monini “Una Finestra sui Due Mondi”

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olio spiegato alle mie figlie

L’olio spiegato alle mie figlie

Un libro dell'oleologo Lorenzo Cerretani per le edizioni Olio Officina, da avere assolutamente con sé. Pensato per i giovanissimi, è adatto anche agli adulti. Un linguaggio semplice, proprio per questo utilissimo per apprendere tutto, ma proprio tutto, sull'olio da olive, il pregiato succo