Martedì 17 Settembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

L'annuncio di Onofrio Spagnoletti Zeuli, portavoce dei gilet arancioni: diventeremo associazione culturale, un laboratorio di idee e di proposte

OO M

L'annuncio di Onofrio Spagnoletti Zeuli, portavoce dei gilet arancioni: diventeremo associazione culturale, un laboratorio di idee e di proposte

"Non possiamo disperdere l’entusiasmo che siamo riusciti a creare in questi mesi negli imprenditori e negli operai agricoli. Per questo motivo i gilet arancioni si costituiranno in associazione culturale, un laboratorio di idee e di proposte che servirà da stimolo e supporto alle nostre organizzazioni (Cia, Confagricoltura, Copagri, Italia Olivicola, Aifo, Unapol, etc.) e alla politica per rappresentare al meglio le istanze dell’agricoltura.
Saremo accanto alle nostre organizzazioni e ai nostri dirigenti, che ringraziamo per aver creduto in questo progetto e per aver dato forza alla nostra azione di protesta.
Ringraziamo tutti gli agricoltori, i sindaci, i sindacati per i grandi risultati che abbiamo ottenuto tutti insieme, siamo convinti che solo la condivisione e l’unione di tutte le energie e di tutte le sensibilità possono permetterci di raggiungere traguardi e successi insperati per tutto il nostro mondo.
Adesso vigileremo affinché il decreto, per il quale siamo stati gli unici a lottare, venga immediatamente attuato con tutte le misure previste, specialmente quelle per la xylella che è il problema vero dell’olivicoltura pugliese ed italiana. Dobbiamo continuare, nell’olivicoltura e negli altri settori, perché le problematiche sono tante, vengono da lontano ed occorre affrontarle con il massimo del coinvolgimento e dell’impegno". 


È quanto ha sostenuto in un nota diffusa agli organi di stampa l'imprenditore andriese Onofrio Spagnoletti Zeuli, portavoce gilet arancioni.

OO M - 21-05-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana è il Valpolicella Classico Superiore di Zenato

Il vino della settimana è il Valpolicella Classico Superiore di Zenato

L'azienda, di Peschiera del Garda, nel Veneto veronese, opera sia nell'area gardesana, sia in Valpolicella. Nei suoi 75 ettari produce vini di qualità nel rispetto del territorio e valorizzando i vitigni autoctoni. Quello in degustazione,  da uve Corvina Veronese, Rondinella e Corvinone, è un rosso rubino, con note di frutta matura, molto balsamico, e che con l’ossigenazione evolve allo speziato > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
A Vieste l’olio è stato protagonista

A Vieste l’olio è stato protagonista

Una intera settimana per celebrare il re dei grassi nel Gargano. L’olio extra vergine di oliva ha dimostrato di essere un "marcatore culturale” in grado di catalizzare le attenzioni al pari del mare. Gli olivi di Vieste e dintorni sono stati il paesaggio al quale si è potuto fare riferimento, persino per praticare lo yoga e ritrovare se stessi

 

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

L’olio è stato sempre nascosto, ora è tempo di rimetterlo in risalto

Recuperare il valore della materia prima è fondamentale. Dare centralità all’olio ricavato dalle olive è importante e oggi occorre puntare soprattutto ai giovani, adottando linguaggi adeguati Ai tempi. L’intervista al creative director Antonio Mele nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione (Milano, 2019)

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo