Giovedì 21 Marzo 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

L'olio Dop Garda e il pesce di lago protagonisti a Valtenesi con gusto

Dal 10 marzo al 12 maggio, il Consorzio di tutela dell'olio Garda Dop propone un programma di nove cene per far conoscere gli extra vergini gardesani nei ristoranti bresciani intorno al lago

OO M

L'olio Dop Garda e il pesce di lago protagonisti a Valtenesi con gusto

Nota stampa di Studio Cru. Venerdì 10 marzo ha inizio la rassegna Valtenesi con Gusto. La prima di nove cene in programma fino al 12 maggio 2017 tra i ristoranti della sponda bresciana del lago. Un evento promosso dal Consorzio di Tutela Olio Garda Dop, in collaborazione con Associazione Valtenesi con Gusto, East Lombardy, Comunità del Garda, Lago di Garda Lombardia e Strada dei Vini e dei Sapori del Garda, per far conoscere l’olio gardesano certificato in abbinamento al pesce d'acqua dolce e ai vini dei territori Valtenesi e Lugana. 

La rassegna Valtenesi con Gusto ha in programma un calendario di nove cene nei ristoranti bresciani. In menù ci saranno pesci di queste acque come il coregone, il luccio di lago, il lavarello accompagnati all'olio Garda Dop e ai vini della sponda bresciana del lago. Non mancheranno anche altri prodotti di questi luoghi come i frutti del sottobosco, il tartufo e i formaggi dei caseifici dell’Alto Garda.

“Sulle rive del Garda – spiega Andrea Bertazzi, presidente del Consorzio di Tutela Olio Garda DOP – ci sono secoli di storia e tradizione gastronomica. Il nostro impegno è nel certificare e promuovere un olio DOP che è sinonimo di qualità e provenienza per il consumatore. Un olio delicato ed elegante che con la sua leggerezza si abbina perfettamente ai piatti con il pesce di lago”.

La prima serata è quella di venerdì 10 marzo a La Cascina del Ritrovo di Lonato del del Garda (Brescia) che ospita la Società Agricola Cavaliere che produce olio a Salò. Si prosegue venerdì 17 marzo all’Antica Cascina San Zago di Salò (Bs) con ospite l’olio dell’Azienda Agricola Novello Cavazza di Manerba del Garda; venerdì 24 marzo a Il Lorenzaccio di Brescia con l’olio dell’Azienda Agricola Il Brolo di Polpenazze del Garda (Bs); venerdì 31 marzo al Ristorante Il Giglio di Gardone Riviera (Bs) con l’olio dell’Azienda Agricola Montecroce di Desenzano del Garda; venerdì 7 aprile al Ristorante Le Antiche Rive di Salò con l’olio dell’Azienda Agricola Manestrini di Soiano del Lago (Bs); venerdì 21 aprile al Ristorante Sostaga di Navazzo di Gargnago con l’olio della Cooperativa Agricola di San Felice del Benaco; venerdì 28 aprile al Ristorante Villa Luisa di San Felice del Benaco con l’olio di Paolo Vezzola Olivicoltore di San Felice d/B; venerdì 5 maggio all’Osteria dei Poeti con l’olio di Rocca Pietro e Rita di Salò; venerdì 12 maggio all’Osteria La Miniera di Gardola di Tignale (Bs) con l’olio dell’Azienda Agricola Poggioriotto di Bagnolo Mella.

La rassegna Valtenesi con Gusto è in programma dal 10 marzo al 12 maggio 2017. Tutte le serate saranno il venerdì sera al costo unificato di 30 €. Per iscriversi alle serate contattare i ristoranti.

Informazioni: www.oliogardadop.it

 

Le foto sono del Consorzio olio Dop Garda

OO M - 07-03-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana: Falanghina del Sannio 2017, di Mastrobernardino

Il vino della settimana: Falanghina del Sannio 2017, di Mastrobernardino

Da una cantina di riferimento della Campania, un vino non pienamente espresso a livello olfattivo, ma decisamente più convincente al gusto, per acidità e corpo, sapidità e rotondità > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
Le colture no food?

Le colture no food?

L'altra via dell'agricoltura. Esiste ORA un network internazionale, denominato Panacea, nato per diffondere la conoscenza delle colture non alimentari tra gli agricoltori e favorire di conseguenza i principi della bioeconomia. C'è spazio per bioplastiche ottenute da scarti agricoli, lubrificanti, materiali da costruzione, prodotti farmaceutici, bioenergia, biocarburanti. Il tutto derivante da piante oleaginose (camelina, ricino), lignocellulosiche (canapa, canna comune), carboidrati (sorgo, barbabietola da zucchero) e tante altre colture > Marcello Ortenzi

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
L’assaggio delle olive da tavola

L’assaggio delle olive da tavola

Un libro che ci introduce alla degustazione delle olive da mensa, scritto da Roberto De Andreis, noto esperto di analisi sensoriale, fa parte del gruppo olive da tavola del Consiglio oleicolo internazionale. È inoltre presidente del Comitato Promotore Taggiasca Dop, nonché capo panel presso il Laboratorio chimico merceologico della Camera di Commercio Riviere di Liguria