Mercoledì 11 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

La cultura dell’olio nella propria città: l'Oleificio Zucchi si racconta

OO M

Oleificio Zucchi torna sul palcoscenico della città di Cremona in occasione della quarta edizione del “Porte Aperte Festival”, la manifestazione artistica e culturale che riunisce produzioni internazionali e locali in un ricco calendario di eventi, dal 28 al 30 giugno, proprio nel centro storico della città. 

Venerdì 28 giugno alle ore 10:30, nella suggestiva cornice del Cortile Federico II, ai piedi del palazzo storico del Comune di Cremona, l’azienda porterà sotto i riflettori il suo impegno e la sua passione per la cultura olearia, che vede il suo coronamento nell’arte del blending: i Blendmaster Zucchi condurranno gli ospiti nella creazione di oli di eccellenza e bontà unici, accostando cultivar diverse secondo un sapere e una maestria tutti italiani. Ad accompagnarli in questa esperienza all’insegna dell’arte e della tradizione sarà il Gruppo Panificatori Confcommercio di Cremona che, attraverso il più classico accostamento di pane e olio, valorizzerà il gusto delle eccellenze di casa Zucchi con i propri pani speciali, a loro volta preparati con gli oli dell’azienda cremonese. L’evento è la prima traduzione concreta della partnership recentemente siglata tra l’Oleificio e i maestri dell’arte bianca, con l’obiettivo di diffondere l’arte di saper fare tipicamente italiana fondata su valori comuni quali il legame con il territorio, l’impegno per la sostenibilità e la ricerca della qualità.

“Ci sentiamo fortemente coinvolti nella vita culturale della nostra città, e siamo orgogliosi di contribuire raccontando quella che è la nostra realtà da ormai oltre duecento anni, un blend di tradizione ed innovazione uniti dalla ricerca dell’eccellenza”, commenta Alessia Zucchi, Amministratore Delegato di Oleificio Zucchi, “Quest’anno la nostra partecipazione a Porte Aperte si arricchisce di un elemento importante grazie alla collaborazione con i Panificatori cremonesi, per valorizzare gli alimenti simbolo di bontà e genuinità. Attraverso progetti come questo ci auguriamo di poter continuare a trovare nuove strade per orientare il consumatore verso scelte sempre più consapevoli”.

I posti per la sessione di blending sono limitati: è possibile prenotarsi scrivendo a porteapertefestival@gmail.com; non sono previste restrizioni, invece, per la degustazione del sempre vincente connubio pane ed olio.

Si ringrazia per la notizia Eleonora Carminati 

OO M - 25-06-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Enrico Bucci
L'INCURSIONE

ENRICO BUCCI

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
Buoni Dentro

Buoni Dentro

Ovvero, il laboratorio che produce valore. Un progetto che insegna un mestiere ai ragazzi dell’Ipm Beccaria e una buona idea per un regalo utile, solidale e gustoso da mettere sulle nostre tavole natalizie > Ilaria Santomanco

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora