Mercoledì 26 Settembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Madrid, il Consiglio oleicolo internazionale si prepara a un simposio mondiale contro la Xylella fastidiosa

Si è trattato, per ora, di un incontro preparatorio di quello che sarà in dicembre il momento di confronto globale contro il flagello che sta decimando gli olivi. Si è appena svolto presso il quartier generale del Coi nei giorni 6 e 7 settembre. Presto saranno comunicati programma definitivo, luogo e data 

OO M

Madrid, il Consiglio oleicolo internazionale si prepara a un simposio mondiale contro la Xylella fastidiosa

La volontà di mettere insieme i risultati dei principali centri di ricerca a livello mondiale per combattere il temibile batterio risponde ad una precisa esigenza del settore e l’organizzazione del simposio è stata decisa dal Consiglio Oleicolo Internazionale.   

Nel dare seguito al memorandum of understanding sottoscritto tra il COI e lo CIHEAM, il Segretariato Esecutivo del COI ha convocato questo incontro preparatorio coinvolgendo sul tema la FAO, l’organizzazione per il cibo e l’agricoltura delle Nazioni Unite; una delle sue agenzie specializzate: l’IPPC, l’International Plant, Protection Convention; l’EPPO European and Mediterranean Plant Protection Organization e l’Università di Cordoba.  

L’obiettivo principale dell’incontro è stato quello di: discutere un piano d'azione per la prevenzione, il contrasto e la mitigazione della Xylella fastidiosa negli oliveti e delle misure per evitare il blocco del commercio internazionale di piante di ulivo; preparare l’agenda dell'evento, individuare le istituzioni e gli attori del settore della produzione da coinvolgere sul tema del symposio: "Azioni integrate contro la Xylella fastidiosa per proteggere gli ulivi e il commercio internazionale". A presiedere l’incontro,  il direttore esecutivo del COI Abdellatif Ghedira.

La delegazione dello CIHEAM era guidata dal segretario generale Placido Plaza. Il programma definitivo, il luogo e la data precisi del simposio che  si terrà nel prossimo mese di dicembre sarà reso noto prossimamente.

 

La foto di apertura è di Fichero

OO M - 10-09-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
La Sardegna è anche olivicoltura, non solo mare e vacanza

La Sardegna è anche olivicoltura, non solo mare e vacanza

Vi è una tradizione olivicolamillenaria che sa guardare avanti e innovare. Negli ultimi anni si stanno piantando nuovi oliveti, quasi tutti a coltivazione irrigua, con utilizzo di varietà a duplice attitudine, finalizzati a produzioni di alta qualità. In tutto ciò, c’è anche un importante concorso, che presto accoglierà le nuove produzioni d’eccellenza > Daniela Capogna

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

La Dieta Mediterranea e l’olio da olive

Intervista a Evelina Flachi, specialista in Scienza dell’alimentazione e nutrizionista. Per una vita sana è necessario scegliere i giusti alimenti. Un buon condimento è fondamentale. L’olio extra vergine di oliva è un buon punto di partenza. In dosi moderate fa la differenza

BIBLIOTECA OLEARIA
Evooleum 2019, la miglior guida del mondo

Evooleum 2019, la miglior guida del mondo

Anche se vi sono in commercio altre pubblicazioni analoghe in cui si segnalano i migliori extra vergini, nessuna finora ha raggiunto i medesimi livelli di qualità e stile. Primo valore con cui si contraddistingue: la trasparenza. Non meno importante è anche la grafica con cui è stata confezionata. Non poteva essere diversamente, con una guida che propone non una quantità smodata di oli, ma solo i migliori cento > Luigi Caricato