Lunedì 10 Dicembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Olio e dintorni a Oleis, è stata una decima edizione di successo

OO M

Nota stampa diffusa da Domino. Domenica 25 maggio si è conclusa la tre giorni di Olio e Dintorni con il Gran Finale ed il taglio della Torta a celebrazione del decennale della manifestazione. Un’edizione di successo quella di quest’anno che ha confermato la rilevanza della kermesse all’interno del panorama eventi regionali ed ha premiato, con l’elevato numero di presenze anche da fuori Regione, l’attenta organizzazione operata dall’Associazione Oleis e Dintorni che da anni si occupa con dedizione e passione alla migliore riuscita dell’evento.

Nonostante la presenza di altre manifestazioni di rilievo, prima tra tutte Cantine Aperte calendarizzata nello stesso fine settimana, Olio e Dintorni ha registrato un numero molto elevato di presenze soprattutto nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 maggio, giornata baciata da un sole estivo. Molte le attrattive che hanno portato i visitatori ad Oleis: dalla Cena con il Vignaiuolo di sabato sera a cui hanno partecipato circa 50 ospiti, agli stand eno-gastronomici, ai laboratori di potatura per arrivare agli eventi che più di altri caratterizzano la kermesse: l’assegnazione del Premio Olio dell’Abbate e la rassegna di pittura Olivarelli, divenuta ormai un evento artistico di richiamo internazionale.

Erano 16 le Aziende produttrici di olio extra-vergine di oliva che hanno partecipato al Premio Olio dell’Abbate, il riconoscimento più importante per l’olio extravergine molito da olive di produzione locale e vetrina di rilievo per i Produttori per presentare il proprio prodotto e farlo conoscere al pubblico.

PRODUTTORI PARTECIPANTI
Az. Agr. Olio Ducale Bottenicco di Moimacco
Az. Agr. Comelli Paolino Campeglio
Az. Agr. San Rocco Campeglio
Az. Agr. Grinovero Castelmonte - Prepotto
Az. Agr. Caporale Luca Cividale del Friuli
ITAS Cividale del Friuli
Az. Agr. Moschioni Michele Cividale del Friuli
Az. Agr. Pascolini Cividale del Friuli
Az. Agr. Tenuta Piccini Cividale del Friuli
Az. Agr. Zorzettig Annalisa Cividale del Friuli
Az. Agr. Adriano del Do Fagagna
Az. Agr. Fachin Fernanda Gemona del Friuli
Az. Agr. Lenardon Bruno Muggia
Az. Agr. Stefani Palazzolo dello Stella
Az. Agr. Castelvecchio Sagrado
Az. Agr. Fior Rosso San Dorligo della Valle

Dalle analisi operate sui campioni prelevati dai tecnici che collaborano con Olio e Dintorni, la Commissione di valutazione ha deciso di assegnare il Premio Olio dell’Abbate 2014 all’Az. Agricola Fachin Fernanda di Gemona, che è stata omaggiata con l’opera di uno degli artisti partecipanti ad Olivarelli durante la cerimonia di domenica, alla presenza del Professore Attilio Maseri, dei tecnici ERSA, dell’Istituto Tecnico Agrario di Cividale, dello Studio Cattaruzzi, dei docenti dell’Università degli Studi di Udine – Dipartimento Scienza degli alimenti e del Capo Panel del Progetto transfrontaliero Italia-Slovenia UELJE.

Un’edizione che ha dato grandi soddisfazioni all’Associazione ed ai volontari che vi hanno lavorato ed un Gran Finale degno di un evento di successo: il taglio della Torta preparata per l’occasione è stato momento di incontro e di festeggiamento per tutti coloro che hanno dato negli anni il loro contributo alla crescita di Olio e Dintorni ed è stata anche l’occasione per darsi appuntamento a maggio del prossimo anno per una nuova edizione della Festa dell’Olio di produzione locale.

“Grazie a tutti quanti ci hanno sostenuto tecnicamente ed economicamente nell'obiettivo di promozione e diffusione della conoscenza dell'olio di qualità, dei nostri prodotti gastronomici tipici Regionali e del nostro territorio” con queste parole Annamaria Chiappo, Presidente dell’Associazione Oleis e Dintorni e “anima” dell’evento, ha più volte ribadito i suoi ringraziamenti e il suo riconoscimento.

OO M - 06-06-2014 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA

"Pane e olio" sbarca nella Food Valley

La merenda della tradizione al centro di uno “street event” a Collecchio, luogo simbolo del distretto agroalimentare di Parma. A organizzarlo il Gruppo Panificatori Artigiani di Parma con Assitol e Aibi, l’Associazione italiana Bakery Ingredients. Erano presenti Paolo Bianchi, sindaco di Collecchio, ed Elena Levati, assessore alle Attività produttive

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Il racconto di Olio Officina Festival 2018

A Milano, dall'1 al 3 febbraio 2018, con tema portante "Io sono un albero". Le emozioni attraverso le immagini di una tre giorni interamente dedicata all'olio da olive e ai condimenti

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olivo nell'area mediterranea

L’olivo nell'area mediterranea

Olive Tree in the Mediterranean Area. A Mirror of the Tradition and the Biotechnological Innovation. La tradizione, l'innovazione biotecnologica. È su questi piani che si delinea il volume di cui è autrice principale, e curatrice, Anarita Leva. È un libro che si prospetta davvero interessante per l'industria vivaistica, nonché per quella agrobiotecnologica e cosmetica, oltre che a tutti coloro che sono sempre più legati alla crescente domanda di prodotti naturali e al richiamo dei polifenoli intesi come antiossidanti e stabilizzanti naturali degli alimenti