Giovedì 25 Aprile 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Premio nazionale eno-letterario “Vermentino” a Olbia, i vincitori

OO M

Premio nazionale eno-letterario “Vermentino” a Olbia, i vincitori

E' tempo di Vermentino, ed è arrivato anche il tempo per un premio eno-letterario che si è da poco svolto  a Olbia, la scorsa domenica, 28 ottobre, in una giornata tutta da sfogliare. Si è aperto così un nuovo capitolo, tutto da bere d'un fiato, per appassionati -ma non solo- che la Camera di Commercio di Sassari, Comune di Olbia e Comune di Castelnuovo Magra hanno organizzato per far conoscere gli scrittori e le loro storie in una trama che è stata tessuta dal conduttore televisivo Federico Quaranta cui hanno preso parte numerosi ospiti per raccontare il significato delle parole che si, e ci, legano al vino.

A partire dalla vincitrice Alessia Coppola, autrice del romanzo “Il profumo del mosto e dei ricordi” edito da Ediciclo. Protagonista Lavinia che vive a Firenze, dove studia e lavora come restauratrice. Quando un telegramma le annuncia la morte del nonno, che non ha mai conosciuto, sarà proprio lei a partire per la Puglia per valutare l’eredità ricevuta. Al suo arrivo trova un’antica masseria da ristrutturare, terre e vigneti in stato di abbandono, ma incontra anche una grande famiglia pronta ad accoglierla.

Il giornalista Giovanni Fancello dialogherà con l’autore Emilio Rigatti per “Gli alchimisti delle colline” edito da Edicliclo, che racconta il Collio, estremo Nordest, terra di confine tra l’Italia e la Slovenia. Dove:"I suoi paesi, appuntiti dai campanili, sono sparsi come isole bianche sulla cima di colline paffute, pettinate da vigne e arruffate da boschi", premiato con una menzione speciale.

La menzione speciale alla carriera è stata attribuita dalla giuria a Mario Soldati e il suo "Vino al Vino" edito da Bompiani. Alla mattinata olbiese prenderà parte la nuora del celebre scrittore la nuora Anna Cardini Soldati, fondatrice dell’Associazione culturale Mario Soldati. "Vino al vino" è un viaggio alla scoperta dell'Italia che porta l'autore in Sardegna nel lontano autunno del 1975 quando scrisse:"In questa isola di gente dura, seria, dignitosa dovevo fermarmi solo pochi giorni e invece rimarrò un mese."

Le chiacchierate con gli autori e i protagonisti saranno intrecciate dall'attore Daniele Monachella che proporrà un reading dedicato alle tredici opere di un concorso che segue all'edizione di avvio, sperimentata con successo lo scorso anno, quando fu premiata la scrittrice Simonetta Agnello Horby.

Per un premio che nasce da un'idea della Camera di Commercio di Sassari:"E' un'occasione di più per promuovere e valorizzare le eccellenze del nostro territorio in Italia e nel mondo, e quel grande lavoro quotidiano delle aziende vitivinicole capaci di produrre il "Vermentino" - dice il presidente dell'Ente camerale, Gavino Sini- la cui qualità DOCG, unica nel nostro paese, è certificata dall'organismo di controllo proprio dalla nostra camera".  

Il premio eno-letterario "Vermentino" respira in questa edizione un'aria nazionale, vista la partecipazione delle case editrici che hanno preso parte all'evento con le loro opere: Bompiani, Einaudi editore, Newton Compton editori, Betti Editrice, SI, Olio Officina, Arkadia Editore, Condaghes, Newton Compton editori, Fazi Editore, Laurana Editore, Ediciclo Editore, Fanucci Editore e Fratelli Frilli Editori. Così come è stato possibile gustare al meglio le storie e i racconti grazie alla collaborazione delle aziende vitivinicole sarde, liguri e toscane. 


In apertura, Federico Quaranta con Monica Sommacampagna, autrice del romanzo L'uomo senza etichetta, edito da Olio Officina

OO M - 30-10-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana: Schiava 2017, di Tiefenbruner

Il vino della settimana: Schiava 2017, di Tiefenbruner

Un vino alto atesino di una storica azienda attiva sin dal 1675, ottenuto da un vitigno autoctono di grande qualità che andrebbe rivalutato. Le prime sensazioni sono di frutta rossa matura, leggermente speziato, pepe bianco, lampone, fragoline di bosco, prugna con note balsamiche > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
Costolette d'agnello irlandese con salsa di prezzemolo e timo

Costolette d'agnello irlandese con salsa di prezzemolo e timo

La Pasqua si avvicina e non ci si può sottrarre alle consuetudini. Questa volta l'Irlanda, attraverso Bord Bia, viene da noi, con una ricetta in cui tra l'altro anche l'olio extra vergine di oliva è presente. Tanti gli ingredienti, ma la carne, quella proposta in questa preparazione, è rigorosamente Irish, da animali allevati secondo la più autentica tradizione irlandese e che pascolano in piena libertà, alimentandosi per oltre l’80 per cento di erba fresca

EXTRA MOENIA
Unire le varietà per dare vita al nuovo. Torna il concorso Carapelli For Art

Unire le varietà per dare vita al nuovo. Torna il concorso Carapelli For Art

È stato presentato in occasione del World Art Day, lo scorso 15 aprile, la seconda edizione del premio internazionale per le arti visive. Al centro, il legame perfetto tra la maestria del brand nell’esaltare le diverse varietà di olivi che danno luogo ai diversi oli da olive e la capacità dell’arte di armonizzare le diversità di pensiero, forma e materia

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
L’assaggio delle olive da tavola

L’assaggio delle olive da tavola

Un libro che ci introduce alla degustazione delle olive da mensa, scritto da Roberto De Andreis, noto esperto di analisi sensoriale, fa parte del gruppo olive da tavola del Consiglio oleicolo internazionale. È inoltre presidente del Comitato Promotore Taggiasca Dop, nonché capo panel presso il Laboratorio chimico merceologico della Camera di Commercio Riviere di Liguria

VISIONI

Il mondo è un bellissimo posto / per nascere

Lawrence Ferlinghetti