Mercoledì 11 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Spagna, Dcoop premia i maestri frantoiani per i migliori oli da raccolta anticipata

Sono quattro gli oli premiati, protagonisti del programma Master Project, nato dalla volontà delle cooperative di gestire oli di raccolta anticipata con lo scopo di incoraggiare la produzione di questo tipo di olio, di ottimizzare le vendite all'ingrosso e di avere poi un punto di riferimento per l'olio imbottigliato da Dcoop. Gli oli vincitori provengono da Úbeda, Villanueva de Algaidas e Antequera

OO M

Spagna, Dcoop premia i maestri frantoiani per i migliori oli da raccolta anticipata

Nel suo impegno per la produzione di oli di oliva di altissima qualità, Dcoop ha premiato i migliori oli raccolta anticipata prodotti dalle sue cooperative con il "Premio come miglior maestro di frantoio per la campagna 2019-2020".

È un riconoscimento dell'impegno e della dedizione di tutti coloro che producono oli all'inizio della campagna e un modo per coinvolgere, motivare e premiare uno degli anelli più importanti della filiera produttiva degli oli di qualità, i maestri frantoi.

La cooperativa Unión de Úbeda (Jaén) è stata riconosciuta nella categoria di olio della varietà Picual, Oleoalgaidas SCA de Villanueva de Algaidas (Málaga) nella migliore categoria di olio della varietà Arbequina e la cooperativa SCA Agropecuaria Ntra. Sra. de Los Remedios de Antequera (Málaga) nella migliore categoria di coupage e miglior olio della varietà Hojiblanca.

I quattro oli premiati sono stati confezionati in un'edizione premium limitata, commercializzati attraverso le cooperative Dcoop e presto anche attraverso lo shop online.

 

Progetto Master Dcoop

I premi sono il punto di del programma Master Project, nato dalla volontà delle cooperative di gestire oli di qualità anticipata con l'obiettivo di incoraggiare la produzione di questo tipo di olio, ottimizzare le vendite all'ingrosso e avere un punto di riferimento per l'olio verde imbottigliato da Dcoop.

Con questa proposta, che si aggiunge ad altre già in fase di sviluppo da parte del gruppo in termini di formazione professionale specializzata, certificazioni internazionali di qualità in tutti gli impianti e processi, rafforzamento del laboratorio oleario, che è già il più grande del settore, tra gli altri, l'obiettivo è quello di posizionare il marchio Dcoop tra gli oli di altissima qualità presenti sul mercato.

 

Dccop

Dcoop è il maggior produttore mondiale di olio d'oliva, con una produzione media di oltre 200.000 tonnellate/anno, che rappresenta quasi l'8% della produzione media mondiale e il 15% della produzione totale spagnola. La Sezione Olio Dcoop è composta da un centinaio di cooperative andaluse, La Mancha ed Estremadura. Insieme al suo partner, Pompeian, è leader nelle vendite di olio d'oliva sul mercato statunitense, con 4 impianti di confezionamento, due dei quali negli Stati Uniti. 

 L'olio prodotto dagli oliveti e dagli oliveti Dcoop viene consumato in oltre 70 paesi del mondo, rendendo queste cooperative competitive, industrializzate, innovative e impegnate nello sviluppo sostenibile.

 

Si ringrazia per la notizia e per la foto di apertura Esther Ontiveros

OO M - 28-11-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Enrico Bucci
L'INCURSIONE

ENRICO BUCCI

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
Buoni Dentro

Buoni Dentro

Ovvero, il laboratorio che produce valore. Un progetto che insegna un mestiere ai ragazzi dell’Ipm Beccaria e una buona idea per un regalo utile, solidale e gustoso da mettere sulle nostre tavole natalizie > Ilaria Santomanco

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora