Martedì 20 Febbraio 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Torna Enovitis in campo, con un focus sul vigneto sostenibile

Si terrà il 22 e il 23 giugno a Cavaion Veronese, in provincia di Verona. L’edizione 2017, in Veneto, è ospitata dall'azienda Vigneti Villabella, nel cuore del Bardolino classico

OO M

Nota stampa.  “Enovitis in Campo rappresenta una manifestazione molto significativa per Unione Italiana Vini, perché propone, con prove e dimostrazioni in vigneto, il meglio della tecnologia del settore vitivinicolo al servizio della sostenibilità, tema centrale in questa edizione 2017, come lo è stato nelle precedenti. Da anni, infatti, Unione Italiana Vini punta alla promozione di un “sistema vigneto” in armonia con l’ambiente, e la tecnologia è uno dei fattori strategici per ottenere questo risultato. Nei due giorni di manifestazione l’esposizione sarà affiancata da un programma di appuntamenti collaterali di approfondimento dalla forte impronta formativa e informativa che permetterà ad operatori qualificati, agronomi, tecnici, imprenditori e consulenti, di acquisire tutti gli elementi per indirizzare il settore vitivinicolo verso una maggiore e concreta sostenibilità, usando il progresso come servizio”.

Così Paolo Castelletti, Segretario Generale Unione Italiana Vini, presenta l’edizione 2017 di Enovitis in Campo, storica manifestazione organizzata da UIV e Veronafiere, in collaborazione con Fieragricola, che si terrà il 22 e 23 giugno a Cavaion Veronese, in provincia di Verona presso i Vigneti Villabella, nel cuore del Bardolino classico sulle colline che si affacciano sul Lago di Garda. Dopo i successi delle edizioni in Sicilia nel 2015 e in Puglia nel 2016, la manifestazione, infatti, torna nel Nord Italia.

«E’ sempre più alta l’attenzione dei consumatori verso il vino frutto di una produzione sostenibile, che rispetti l’ambiente oltre ad essere specchio della storia, della tradizione e della cultura di un territorio. In un contesto simile, tutto il supporto che la tecnologia moderna può fornire all’agricoltore ed al viticoltore in particolare, trova in manifestazioni come Enovitis in campo le risposte più adatte ed aggiornate. Ed è questa la ragione per cui Fieragricola, storica rassegna dedicata al settore primario organizzata dalla Fiera di Verona, è partner di UIV in questa iniziativa», sottolinea Giovanni Mantovani, Direttore Generale di Veronafiere.

Enovitis in Campo è l’unica fiera dinamica e itinerante in Italia interamente dedicata alle tecnologie per la viticoltura: le prove e le dimostrazioni delle attrezzature si svolgono direttamente nel vigneto in condizioni del tutto realistiche, tali da consentire al visitatore di misurare l’efficacia e l’effettiva applicabilità di quanto proposto dagli espositori presenti.

A ospitare l'edizione 2017 sarà la suggestiva azienda vitivinicola Vigneti Villabella che, fondata nel 1971 dagli attuali proprietari Walter Delibori e Giorgio Cristoforetti, vanta oltre 220 ettari di vigneto, tra proprietà e gestione. Cuore pulsante dell'azienda è la Tenuta di Villa Cordevigo, un'oasi viticola e paesaggistica a conduzione biologica, costruita alla fine degli anni ottanta a corollario di un progetto di qualità partito dal vigneto, dove il classico sistema di allevamento a pergola veronese è stato progressivamente soppiantato dal guyot, più adatto alla produzione di vini di qualità.

OO M - 14-03-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Luigi Caricato
L'INCURSIONE

LUIGI CARICATO

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Pujje in formato pocket da 50 ml

Pujje in formato pocket da 50 ml

Nuovi prodotti. L’azienda di Palagiano affronta il mercato con una soluzione pensata per custodire al meglio l’oro verde contenuto al suo interno. Studiate e realizzate per un consumo veloce e individuale a tavola, al fine di garantire al consumatore l’eccellenza e la purezza del prodotto, mantenendo intatte le sue caratteristiche sensoriali

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

La genesi dell'oliva

In un video emozionale e insieme documentaristico l'azienda veneta Frantoio Fratelli Turri di Cavaion Veronese, fa comprendere a chi non ha confidenza con il frutto dell'oliva, come si forma e si struttura il frutto ne corso dei mesi e come alla fine nasca l'olio extra vergine, quello a marchio Garda Dop Turri di varietà Casaliva

BIBLIOTECA OLEARIA
L’assaggio dell’olio spiegato a tutti

L’assaggio dell’olio spiegato a tutti

Il nuovo libro di Rosalia Cavalieri - I sensi e la lingua dell’olio, edito da Olio Officina - piace per la sua impostazione e per la capacità di raccogliere in poche pagine quanto dovrebbe sapere un bravo assaggiatore. Con un linguaggio rigoroso quanto nel medesimo tempo divulgativo, diventa un agevole strumento di approfondimento, utile anche ai "nasi" più esperti, in quanto affronta in maniera sintetica e ben argomentata, tutti gli aspetti tecnici dell’assaggio dell’olio > Lorenzo Cerretani