Mercoledì 01 Giugno 2016 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Vitae, la Guida Vini dell'Associazione Italiana Sommelier in versione digitale tra le App più vendute

OO M

Vitae, la Guida Vini dell'Associazione Italiana Sommelier in versione digitale tra le App più vendute

Nota stampa Elisa Braccia e Paolo Angelini. Esordio brillante per l’App Vitae sul mercato digitale che sta riscontrando un alto gradimento da parte degli appassionati di vino. Dopo una lusinghiera partenza già nei primissimi giorni di lancio, l’App è balzata in testa alla classifica di riferimento, a conferma dei continui e crescenti download registrati dagli utenti iOS e Android.

L’App ripropone fedelmente i quasi 10.000 vini selezionati dalla guida cartacea, frutto di una selezione che ha coinvolto un migliaio di degustatori dell'Associazione in oltre 30.000 valutazioni, arrivando a selezionare i prodotti delle 1.932 aziende presenti.

Così come riportato nei molti commenti degli utenti, Vitae si sta confermando uno strumento utilissimo per gli amanti del vino e per gli addetti ai lavori, intuitivo e di facile consultazione. Tra le chiavi del suo successo anche l’utilizzo offline, fondamentale quando ci si trova in luoghi con scarso segnale, evenienza non rara parlando di cantine, vigneti, enoteche o ristoranti.

Altro plus molto apprezzato il sistema di geolocalizzazione che consente di individuare i produttori direttamente su una schermata di Google Maps, potendo poi decidere se contattare l’azienda telefonicamente, via mail, o attivare il navigatore e raggiungerla direttamente.

Mentre il limite di ogni strumento cartaceo è il suo aggiornamento, l’App viene aggiornata sistematicamente, sia da un punto di vista funzionale, come accade per ogni applicazione informatica, sia nei contenuti. Da un semplice numero di telefono a cambiamenti che riguardano un vino presente in guida. Gli aggiornamenti avvengono in automatico ogni volta che il cellulare si connette a una linea attiva e senza bisogno di ulteriori interventi da parte dell’utente.

In proiezione futura l’App, che non avrà scadenza, potrà essere integrata con le prossime edizioni della Guida Vitae, generando un database che permetterà di confrontare non solo vini diversi ma anche lo stesso vino in differenti annate, con tutte le considerazioni conseguenti.

Una nota particolare alle schede descrittive dei vini che, in linea con la filosofia AIS, prevedono sempre un abbinamento con una pietanza: uno strumento in più per arricchire il proprio bagaglio di conoscenza enogastronomica ed eventualmente ipotizzare alternative e confronti, magari salvando poi l’etichetta più gradita nello spazio virtuale della propria “cantina” personale, selezionando l’icona con la botticella dal menu Vitae.

OO M - 15-02-2016 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Luigi Caricato
L'INCURSIONE

LUIGI CARICATO

DIXIT

Viva Coldiretti!

Matteo Renzi

SAGGI ASSAGGI
Antico Borgo, i profumi e i sapori della triade Frantoio, Moraiolo, Leccino

Antico Borgo, i profumi e i sapori della triade Frantoio, Moraiolo, Leccino

E’ un Igp Toscano, quello a marchio Terre dell’Etruria, prodotto da una cooperativa dalle grandi risorse, che ha saputo puntare molto sul valore vivo e propulsivo dei propri soci, guidandoli con una regia esperta. Colpisce, oltre alla bontà dell’extra vergine, il buon rapporto qualità/prezzo/rendimento > Luigi Caricato

RICETTE OLIOCENTRICHE
Tutti a chiedere i Fil di ferro

Tutti a chiedere i Fil di ferro

Se dici ricetta oliocentrica, il pensiero corre subito ad Antonio Ruggiero. Lui parte sempre dall’olio ricavato dalle olive, che considera un prezioso succo di frutta da cui non si può prescindere. La ricetta parte da una pasta lunga tipo piccola bavettina che ha come base aglio, olio e peperoncino

EXTRA MOENIA
La forma della terra

La forma della terra

Gianfranco Tuoro è riuscito a fare l’olio come voleva. Solo che ora ne farà un po’ di più, ma non troppo di più. Ha appena allargato il suo uliveto, avendo aggiunto più aria e altre cinquanta piante. Il suo podere, a due passi dal mare e da Selinunte, immane rovina di bellezza, ha assunto la forma di un quadrato > Nicola Dal Falco

GIRO WEB
La voce di chi crede nell’olivicoltura

La voce di chi crede nell’olivicoltura

“Benvenuti su InfoXylella”, è in questo modo che alcuni imprenditori e studiosi si aprono al mondo dei social per ritagliarsi un proprio spazio, difendendosi da chi ne ha usurpato per mesi ruolo e centralità, fingendosi amanti dell’olivo ma senza minimamente preoccuparsi delle sorti dell’olivicoltura. Per ora è una pagina facebook, a breve anche un sito internet di pura e corretta informazione

OO VIDEO
loading...

L'olio nei ristoranti. Cosa accade veramente nelle cucine?

Perché i grandi chef disdegnano l'olio da olive? Perché nei locali più frequentati si insiste con il rabboccare le bottiglie d'olio? E, soprattutto, perché non hanno successo le "carte degli oli"? Dialogo di Luigi Caricato con il critico gastronomico del Corriere della Sera Valerio M. Visintin e la scrittrice e sommelier Ilaria Santomanco. Tutti a celebrare gli chef, tutti a osannare la ristorazione, ma sono davvero così attenti verso un ingrediente come l'olio extra vergine di oliva, tanto significativo e centrale quanto di fatto ancora  poco considerato?

BIBLIOTECA OLEARIA
L'Oro d'Italia in tasca, edizione 2016

L'Oro d'Italia in tasca, edizione 2016

Ci sono in giro molte “guide” ma questa ha uno spirito diverso. Era attesa da tempo, e ora è disponibile per tutti gli appasionati la guida degli oli di Olea, che si preenta all’appello forte della sua autorevolezza. E’ la diretta espressione del concorso nazionale omonimo ideato e organizzato dalla nota e prestigiosa scuola d’assaggio. Ha anche un particolare non trascurabile: essendo un servizio a favore dei consumatori e dei professionisti del commercio, ha un prezzo di copertina alquanto accessibile