Sabato 30 Luglio 2016 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > inoltre

Vitae, la Guida Vini dell'Associazione Italiana Sommelier in versione digitale tra le App più vendute

OO M

Vitae, la Guida Vini dell'Associazione Italiana Sommelier in versione digitale tra le App più vendute

Nota stampa Elisa Braccia e Paolo Angelini. Esordio brillante per l’App Vitae sul mercato digitale che sta riscontrando un alto gradimento da parte degli appassionati di vino. Dopo una lusinghiera partenza già nei primissimi giorni di lancio, l’App è balzata in testa alla classifica di riferimento, a conferma dei continui e crescenti download registrati dagli utenti iOS e Android.

L’App ripropone fedelmente i quasi 10.000 vini selezionati dalla guida cartacea, frutto di una selezione che ha coinvolto un migliaio di degustatori dell'Associazione in oltre 30.000 valutazioni, arrivando a selezionare i prodotti delle 1.932 aziende presenti.

Così come riportato nei molti commenti degli utenti, Vitae si sta confermando uno strumento utilissimo per gli amanti del vino e per gli addetti ai lavori, intuitivo e di facile consultazione. Tra le chiavi del suo successo anche l’utilizzo offline, fondamentale quando ci si trova in luoghi con scarso segnale, evenienza non rara parlando di cantine, vigneti, enoteche o ristoranti.

Altro plus molto apprezzato il sistema di geolocalizzazione che consente di individuare i produttori direttamente su una schermata di Google Maps, potendo poi decidere se contattare l’azienda telefonicamente, via mail, o attivare il navigatore e raggiungerla direttamente.

Mentre il limite di ogni strumento cartaceo è il suo aggiornamento, l’App viene aggiornata sistematicamente, sia da un punto di vista funzionale, come accade per ogni applicazione informatica, sia nei contenuti. Da un semplice numero di telefono a cambiamenti che riguardano un vino presente in guida. Gli aggiornamenti avvengono in automatico ogni volta che il cellulare si connette a una linea attiva e senza bisogno di ulteriori interventi da parte dell’utente.

In proiezione futura l’App, che non avrà scadenza, potrà essere integrata con le prossime edizioni della Guida Vitae, generando un database che permetterà di confrontare non solo vini diversi ma anche lo stesso vino in differenti annate, con tutte le considerazioni conseguenti.

Una nota particolare alle schede descrittive dei vini che, in linea con la filosofia AIS, prevedono sempre un abbinamento con una pietanza: uno strumento in più per arricchire il proprio bagaglio di conoscenza enogastronomica ed eventualmente ipotizzare alternative e confronti, magari salvando poi l’etichetta più gradita nello spazio virtuale della propria “cantina” personale, selezionando l’icona con la botticella dal menu Vitae.

OO M - 15-02-2016 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alberto Guidorzi
L'INCURSIONE

ALBERTO GUIDORZI

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
L’olio Social, quello con la lettera “i” al rovescio

L’olio Social, quello con la lettera “i” al rovescio

E’ un olio da agricoltura biologica certificato Icea, da olive Rotondella e Leccino, prodotto dalla Cooperativa sociale Capovolti, una onlus con sede operativa in Campania, a Montecorvino Pugliano, in provincia di Salerno. Proprio nel cuore dei Monti Picentini > Luigi Caricato

RICETTE OLIOCENTRICHE
Girello di pesce sciabola

Girello di pesce sciabola

Poche ed essenziali indicazioni, nella ricetta di Antonio Vitale, chef all'Atletico Farina, di  Marina di Ragusa. L'olio extra vergine di oliva da utilizzare? Ovviamente siciliano, possibilmente ragusano: per esempio un monovarietale Tonda Iblea: e magari anche un Dop Monti Iblei. Perché no?

EXTRA MOENIA
Atletico Farina

Atletico Farina

A Marina di Ragusa vi è qualcosa di inedito e insolito: un concept originale che introduce una nuova idea di locale. Quando infatti il caffè incontrò un tempo il calcio, divenne per tutti "bar sport”; ma ora, quando il bar sport si è da poco trasformato in ristorante (ma anche pizzeria, american bar e piscina) non si può più chiamare "ristorante sport”. Vi pare? > Nicola Dal Falco

GIRO WEB
La voce di chi crede nell’olivicoltura

La voce di chi crede nell’olivicoltura

“Benvenuti su InfoXylella”, è in questo modo che alcuni imprenditori e studiosi si aprono al mondo dei social per ritagliarsi un proprio spazio, difendendosi da chi ne ha usurpato per mesi ruolo e centralità, fingendosi amanti dell’olivo ma senza minimamente preoccuparsi delle sorti dell’olivicoltura. Per ora è una pagina facebook, a breve anche un sito internet di pura e corretta informazione

OO VIDEO
loading...

L'olfatto secondo il filosofo Sossio Giametta

Luigi Caricato incontra l'autore di volumi come Il bue squartato e altri macelli, L'oro prezioso dell'essere e Cortocircuiti e discorre intorno ai temi dei piaceri del buon cibo e dell'arte culinaria

BIBLIOTECA OLEARIA
Racconti a macchia d’olio

Racconti a macchia d’olio

E’ stata pubblicata fresca di stampa un’antologia di piccole storie quotidiane di cui sono autori gli stessi protagonisti della filiera. Le micro narrazioni fanno parte di un contest letterario organizzato dall’Università di Bari "Aldo Moro" e si sono concretizzate in un volume a cura di Maria Lisa Clodoveo e Maria Antonietta Colonna