20 Agosto 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > lex

Fruttato, amaro, piccante

Il termine “robusto”? Deve essere sostituito con “intenso”. Il termine ”delicato”? Deve essere sostituito con “leggero”. Cosa possiamo scrivere in etichetta? Ecco le modifiche alla disciplina sulla terminologia facoltativa ai fini dell’etichettatura relativa alla diciture soggette alla certificazione delle prove organolettiche

OO M

Fruttato, amaro, piccante

L'etichettatura degli oli da olive non è facile. Sono tante le continue modifiche che vengono apportate. È materia cangiante, quindi occorre prestare grande attenzione per non sbagliare. Nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 339/216 è stata pubblicata infatti la rettifica del regolamento di esecuzione (UE) 2016/ 1227 della Commissione, del 27 luglio 2016, la quale modifica il regolamento (CEE) n. 2568/ 91 relativo alle caratteristiche degli oli d'oliva e degli oli di sansa d'oliva nonché ai metodi a essi attinenti - (Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 202 del 28 luglio 2016)

 

RETTIFICHE

Rettifica del regolamento di esecuzione (UE) 2016/1227 della Commissione, del 27 luglio 2016, che modifica il regolamento (CEE) n. 2568/91 relativo alle caratteristiche degli oli d'oliva e degli oli di sansa d'oliva nonché ai metodi a essi attinenti

(Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 202 del 28 luglio 2016)

Pagina 11, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, secondo capoverso, primo trattino:

anziché: «robusto, quando la mediana dell'attributo è superiore a 6;» leggasi: «intenso, quando la mediana dell'attributo è superiore a 6;».

Pagina 11, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, secondo capoverso, terzo trattino:

anziché: «delicato, quando la mediana dell'attributo è inferiore a 3.» leggasi: «leggero, quando la mediana dell'attributo è inferiore a 3.»

Pagina 11, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, elenco, prima colonna, quinta riga:

anziché: «Fruttato delicato» leggasi: «Fruttato leggero».

Pagina 11, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, elenco, prima colonna, settima riga:

anziché: «Fruttato robusto» leggasi: «Fruttato intenso».

Pagina 11, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, elenco, prima colonna, ottava riga:

anziché: «Fruttato maturo delicato» leggasi: «Fruttato maturo leggero».

Pagina 12, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, elenco, prima colonna, seconda riga:

anziché: «Fruttato maturo robusto» leggasi: «Fruttato maturo intenso».

Pagina 12, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, elenco, prima colonna, terza riga:

anziché: «Fruttato verde delicato» leggasi: «Fruttato verde leggero».

14.12.2016 Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 339/13

Pagina 12, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, elenco, prima colonna, quinta riga:

anziché: «Fruttato verde robusto» leggasi: «Fruttato verde intenso».

Pagina 12, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, elenco, prima colonna, sesta riga:

anziché: «Amaro delicato» leggasi: «Amaro leggero».

Pagina 12, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, elenco, prima colonna, ottava riga:

anziché: «Amaro robusto» leggasi: «Amaro intenso».

Pagina 12, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, elenco, prima colonna, nona riga:

anziché: «Piccante delicato» leggasi: «Piccante leggero».

Pagina 12, allegato II che modifica l'allegato XII del regolamento (CEE) n. 2568/91, punto 1), punto 3.3, elenco, prima colonna, undicesima riga:

anziché: «Piccante robusto» leggasi: «Piccante intenso».

 

 

La foto di apertura è di Olio Officina

OO M - 28-02-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
L'apertivo insolito

L'apertivo insolito

La cipolla egiziana ligure marinata, le olive Taggiasche e l’olio extra vergine di oliva Dop Riviera Ligure. Ed è fatta. Ovvero: quando l'essenziale rende appetibile il necessario > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Concedersi il tempo per star bene con se stessi

Concedersi il tempo per star bene con se stessi

Alla Terme della Versilia, presso l'Hotel Villa Undulna, a Cinquale, ci sono tutte le occasioni per ritemprarsi all'interno della spa, e non solo durante l'estate. Una grande attrazione la esercitano in particolare due preziosi elementi della natura, con le loro virtù terapeutiche: l’acqua salsobromoiodica e la torba del vicino lago di Massaciuccoli > Maria Carla Squeo

GIRO WEB
Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Abbiamo collocato on line il sito della nostra casa editrice. Uno strumento utile per saperne di più sulle nostre pubblicazioni, sia cartacee, sia telematiche. Il nuovo sito è sul dominio olioofficina.eu, e affianca quelli di Olio Officina Magazine (olioofficina.it), Olio Officina Globe (olioofficina.net) e Olio Officina Festival (olioofficina.com). Buona navigazione > Luigi Caricato

OO VIDEO

L’olio d’alta quota

In giugno, sabato 10, la presenza del movimento culturale Tree Dream da Peck, nel tempio della gastronomia. Il dialogo tra Luigi Caricato e Flavio Lenardon

BIBLIOTECA OLEARIA
La dinastia olearia dei Guarini

La dinastia olearia dei Guarini

In Puglia sono stati un solido punto di riferimento, e tutt’oggi sono operativi su più fronti. In un libro di Achille Colucci, e a cura di Rosa del Vecchio, viene ripercorsa la goriosa storia della Oleifici Fasanesi > Maria Carla Squeo