Mercoledì 22 Maggio 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > lex

Il disinganno delle aspettative

Cosa accade quando compriamo un pacchetto di patatine fritte e percepiamo al gusto una nota di stantio? Poi, leggendo bene, scopriamo che il termine minimo di conservazione risulta essere anche superato? Le considerazioni del Centro Studi Diritto Alimentare-Food Law 

Giorgia Antonia Leone

Il disinganno delle aspettative

 

PATATINE PRECONFEZIONATE CON TERMINE MINIMO DI CONSERVAZIONE SCADUTO E STANTIE AL GUSTO.

Le patatine in busta, ossia preconfezionate, poste in vendita con termine minimo di conservazione scaduto e, altresì, risultanti, al momento della degustazione, prive della classiche caratteristiche di gusto e aroma del prodotto, determinano un’evidente disinganno delle aspettative riposte dagli acquirenti nelle suddette qualità specifiche dell’alimento di che trattasi; così che viene ingenuamente ed in buona fede creduto di comprare un certo prodotto, di per sé genuino che, invero, non lo è più semplicemente assaggiandolo.

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 38841, Sez. III Pen., del 20 settembre 2016, ha risolto un fatto come quello sopra rappresentato con l’applicazione dell’art. 516 c.p. per avere il distributore commercializzato nei punti vendita da lui direttamente gestiti, alimenti non genuini come genuini, ossia patatine in busta scadute e in pratica immangiabili, perché ormai prive delle specifiche qualità del prodotto e del requisito della freschezza.

Pertanto, la messa in vendita di prodotti scaduti integra il delitto di cui all’art. 516 c.p. (“vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine”), ma solo quando - occorre osservare - sia concretamente provato che la singola merce abbia perso le sue qualità specifiche; tenuto conto che, di per sé, il superamento del T.M.C. di un qualsivoglia prodotto alimentare non determina necessariamente la perdita di genuinità dello stesso. 

Se poi, invece, dovesse risultare che sono state messe in vendita patatine in busta scadute e non più fragranti e saporite, ma addirittura contrassegnate da un’etichetta che ad arte ne sostituiva un’altra originaria, la quale già nascondeva l’effettivo termine minimo di conservazione, si rientrerebbe nell’ipotesi di frode in commercio, semmai in forma tentata, ai sensi dell’art. 515 c.p.

 

Per quanti desiderino contattare il Centro Studi Diritto Alimentare-Food Law, è possibile farlo scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: avvocati.csda@libero.it

 

Giorgia Antonia Leone - 31-07-2018 - Tutti i diritti riservati

Giorgia Antonia Leone

Avvocato patrocinante in Cassazione, fa parte del Centro Studi Diritto Alimentare.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana: Raboso del Piave 2015, di Giorgio Cecchetto

Il vino della settimana: Raboso del Piave 2015, di Giorgio Cecchetto

Prodotto nella pianura trevigiana attraversata dal fiume Piave, è ottenuto dall’unico vitigno a bacca rossa autoctono della provincia di Treviso. Al naso viene inizialmente risaltata la frutta rossa che successivamente si evolve nello speziato e confettura > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
Un nuovo Emporio Fratelli Carli. A Pavia

Un nuovo Emporio Fratelli Carli. A Pavia

L'inaugurazione venerdì 24 maggio. La prestigiosa azienda olearia ligure sta puntando sempre più sul canale retail monomarca e con il nuovo il punto vendita giunge a quota dodici. Si tratta, in particolare, del sesto negozio presente in Lombardia. Con i suoi 115 metri quadri, si tratta del più grande centro della catena

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olio spiegato alle mie figlie

L’olio spiegato alle mie figlie

Un libro dell'oleologo Lorenzo Cerretani per le edizioni Olio Officina, da avere assolutamente con sé. Pensato per i giovanissimi, è adatto anche agli adulti. Un linguaggio semplice, proprio per questo utilissimo per apprendere tutto, ma proprio tutto, sull'olio da olive, il pregiato succo