Martedì 26 Marzo 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > marketing

C’è una Olivetta per te

 I concept della quinta edizione del Premio Le Forme dell’Olio. Andando oltre il mondo agricolo in senso stretto, muovendosi tra design, arte della ceramica e cultura dell'olio. I coniugi Mazzilli, titolari dell’azienda agricola pugliese, si sono imposti all’attenzione per un design molto originale ed elegante, presentandosi con una linea di cocci completamente dedicata al wedding e alla regalistica. Protagonista la Coratina (3. continua)

 

OO M

C’è una Olivetta per te

Eccoci nuovamente a mettere in evidenza una delle aziende partecipanti al concorso Le Forme dell’Olio, giunto alla sua quinta edizione. Dopo alcuni mesi dalla premiazione, avvenuta nel corso di Olio Officina Festival, lo scorso 2 febbraio 2018, riprendiamo il percorso di valorizzazione delle varie aziende premiate, le quali ci raccontano in prima persona i concept che stanno dietro alle loro bottiglie d’olio. 

Questa settimana è la volta dell’azienda Murgia Dei, una realtà agricola fondata nel 2012 e che rappresenta, nelle intenzioni di Luigi e Claudia Mazzilli la sintesi perfetta di un sogno. Loro si sono imposti con la linea “Bomboniera Gastronomica” Olivetta riservata ai matrimoni e alla regalistica.

Un bouquet d'olivo

MENZIONI D’ONORE CATEGORIA OLI DA REGALISTICA

Murgia Dei, Olivetta, Corato (Bari), Italia

"Il “progetto Olivetta” nasce dalla passione dei coniugi Mazzilli per l'artigianato tipico della loro regione, la Puglia,  e soprattutto per l'amore tramandato dai nonni per i frutti della loro terra, che li ha portati nel 2012 a metter su un'azienda agricola. È proprio così che nasce l'idea di editare una linea di cocci completamente dedicata al wedding e alla regalistica. 

Olivetta si pone l'obbiettivo di evadere dal mondo agricolo e imporsi nel mercato di nicchia del wedding nonché del design. Un perfetto ricordo di nozze, un oggetto che può dare carattere a una stanza. Forma e sfumature ricordano quella di un'oliva, ma dal segno decisamente più contemporaneo, ricercato, poetico e al contempo rispettosa dell'antica lavorazione manuale. Tra design, arte della ceramica e cultura dell'olio. In questo progetto hanno creduto in tanti, a partire dal product manager Giancarlo Sarcina che ha voluto accanto a sé i migliori professionisti del settore web e grafico, e che ha curato l'immagine, il brand e il marketing Olivetta a tutto tondo; fino al grafic design Valerio Vernice che si è occupato con accurata ricercatezza del packaging Olivetta e del suo riutilizzo creativo, appoggiando l'idea di ecosostenibilità dell'azienda. 

Il coccio Olivetta, rigorosamente realizzato al tornio, racchiude al suo interno il pregiato olio extravergine d'oliva di monocultivar coratina, proveniente dagli uliveti della Murgia, estratto a freddo con un delicato processo naturale. Dal profumo intenso, fruttato alle mandorle, dal retrogusto amarognolo e piccante, e dal colore giallo-verde.

Ci sono gioielli della produzione gastronomica italiana che meriterebbero l’onore di diventare bomboniere: Olivetta è uno di questi."

Luigi e Claudia Mazzilli

 

LEGGI ANCHE

Forme dell’olio 2018, i premiati

 

I CONCEPT

1. Riserva del Presidente, Coricelli

 2. Quest’olio è Coltofranto, Morettini

 

La foto di apertura è di Gianfranco Maggio. Le restanti foto sono dell'azienda Murgia Dei

OO M - 05-06-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana: Falanghina del Sannio 2017, di Mastrobernardino

Il vino della settimana: Falanghina del Sannio 2017, di Mastrobernardino

Da una cantina di riferimento della Campania, un vino non pienamente espresso a livello olfattivo, ma decisamente più convincente al gusto, per acidità e corpo, sapidità e rotondità > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
Le olive da tavola a marchio Carapelli

Le olive da tavola a marchio Carapelli

Novità di prodotto. E ora non soltanto l’olio, anche il frutto dell’oliva destinato al consumo tal quale. In diverse soluzioni e varianti. In vaso in vetro, con tre varietà: Leccino, Peranzana e Taggiasca; e in busta stand up per uno snack comodo da provare in ogni occasione, anche fuori casa

 

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
L’assaggio delle olive da tavola

L’assaggio delle olive da tavola

Un libro che ci introduce alla degustazione delle olive da mensa, scritto da Roberto De Andreis, noto esperto di analisi sensoriale, fa parte del gruppo olive da tavola del Consiglio oleicolo internazionale. È inoltre presidente del Comitato Promotore Taggiasca Dop, nonché capo panel presso il Laboratorio chimico merceologico della Camera di Commercio Riviere di Liguria