Giovedì 28 Maggio 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > marketing

È olio Dop Riviera Ligure

Buono, versatile, salubre. Lo chef Emanuele Petrosino, del ristorante stellato "I Portici" di Bologna, ha interpretato l’eccellenza simbolo della Riviera Ligure: l'olio, quello a marchio Dop. È stato presentato un inedito abbinamento di materie prime con la cucina emiliano-romagnola

OO M

È olio Dop Riviera Ligure

La Food Valley dell'Emilia-Romagna si è ritrovata a Bologna per assaggiare un’eccellenza dell’olivicoltura nazionale: l’Olio extravergine di oliva Riviera Ligure DOP, grazie al progetto di valorizzazione voluto dal Consorzio di Tutela Olio Dop Riviera Ligure in collaborazione con la Fondazione Qualivita. A raccontare l'olio attraverso una degustazione guidata l'oleologo Luigi Caricato.

Scopo dell’appuntamento, creare un momento di formazione e divulgazione rivolto agli operatori della ristorazione emiliana, per far conoscere le caratteristiche distintive del prodotto DOP, non solo attraverso l’analisi organolettica, ma anche tramite una degustazione curata dallo Chef del ristorante stellato I Portici, Emanuele Petrosino, “Giovane chef Michelin 2019” che si introduce nello scenario dell’enogastronomia bolognese rinnovando lo storico connubio tra “cultura e coltura” da sempre incentrato sulla qualità delle materie prime da mettere nel piatto.

Si rinnova quindi l’antico legame tra la Liguria marina e l’Emilia continentale che nei secoli ha tanto influito sui prodotti agroalimentari di qualità, come testimoniato dal tradizionale metodo di produzione di un’eccellenza come il Prosciutto di Parma Dop che deve al vento “marino” proveniente dalla regione ligure le condizioni climatiche ideali per l'asciugatura e la stagionatura naturale, in grado di conferirgli il giusto grado di dolcezza e gusto.

«L’olio extra vergine di oliva Dop Riviera Ligure si è rivelato un ingrediente prezioso e versatile – ha affermato lo Chef Emanuele Petrosino – sia con ingredienti come il pesce che con i prodotti freschi come gli ortofrutticoli emiliani. Conferisce una nota finale unica, creando un’armonia naturale che si sposa perfettamente con i sapori della cucina mediterranea. Il condimento a crudo, inoltre, non altera un olio dal grande profumo che assicura un valore aggiunto su moltissimi piatti».

Per far scoprire le numerose sfumature del gusto dell’extravergine Riviera Ligure Dop il Consorzio di Tutela organizza, per il week-end del 15-16 giugno, “Oliveti Aperti” un inedito evento alla scoperta del mondo rurale della Riviera Ligure fatto di oliveti, frantoi, aziende agricole, agriturismi, cucina tipica e di panorami mozzafiato chiusi tra le colline dei secolari muretti a secco e i pendii a picco sul mare.

OO M - 21-05-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il Casa Coricelli 100% italiano

Il Casa Coricelli 100% italiano

Il punto di forza e di novità è nella tracciabilità certificata, ben evidenziata in etichetta. Il numero di lotto rimanda a una materia prima pugliese, e in particolare proveniente dalle province di Taranto e Brindisi. Sapidità, armonia, morbidezza, una nota dolce persistente al primo impatto, il gusto che ricorda il carciofo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Marisa Iocco, chef e patron di Spiga Ristorante a Boston, ci propone un dolce tipicamente americano, molto popolare e ormai ritenuto così familiare da non poterlo togliere dal menu, per quanto è richiesto. Lo stesso dolce è stato proposto in occasione del progetto di comunicazione e formazione che si è tenuto a fine 2019 a Boston, Providence e New York, organizzato dai consorzi di qualità degli oli extra vergini di oliva Ceq Italia e, per la Spagna, da QvExtra! con il supporto dell’Unione europea

EXTRA MOENIA
Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

L’olio San Giuliano, il noto marchio sardo di Alghero, si aggiudica quattro ori all’International Olive Oil Competition di New York. Nel corso di quest'anno ha inoltre ricevuto molti altri prestigiosi riconoscimenti, a Los Angeles e a Zurigo, come pure in Italia. Il tutto a partire dai 167.495 ulivi di proprietà

GIRO WEB
Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Si chiama “Lavora con agricoltori italiani” ed è una iniziativa di Cia-Agricoltori Italiani. Si tratta, per l'esattezza, di un portale di intermediazione per mettere in contatto lavoratori e aziende agricole. Ora però si attendono misure concrete da parte delle Istituzioni, la mancanza di manodopera desta non poche preoccupazioni

OO VIDEO

L’olio musicale

È un olio che racconta la passione della famiglia Mela per la musica ed è dedicato ai 70 anni del Festival di Sanremo. A raccontarlo, a Olio Officina festival 2020, Serena Mela, dell’azienda imperiese Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

BIBLIOTECA OLEARIA
Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Non tutti gli italiani conoscono l'olio extra vergine di oliva. Lo consumano, certo, ma ne ignorano la natura e il valore. Lo si vede da come acquistano l’olio al supermercato, scegliendo sempre quello in offerta al prezzo più stracciato. Ecco allora un utile strumento per acquisire le giuste conoscenze e imparare a impiegare al meglio tutti gli extra vergini > Silvia Ruggieri