Giovedì 28 Maggio 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > marketing

La ristorazione e l'olio

La seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione è in corso di preparazione, ma intanto chi può parteciparvi? Ecco alcune indicazioni di massima. L'appuntamento è per lunedi 27 maggio a Milano, al Palazzo delle Stelline, l'ingresso è libero, ma non per tutti. Il tema portante: "La scelta consapevole". Quel che occorre sapere

OO M

La ristorazione e l'olio

Il Forum Olio & Ristorazione, la cui seconda edizione è programmata per lunedì 27 maggio presso il Palazzo delle Stelline di Milano, è rivolto a un pubblico professionale che opera nellambito del food & beverage. Solo una piccola quota dei posti è riservata alle imprese olearie, motivo per il quale è consigliabile prenotarsi in tempo così da essere certi di entrare nella quota stabilita o, nel caso non vi fosse l'immediata disponibilità, di entrare comunque in lista d'attesa.

I temi che tratteremo in maggio sono i seguenti: olio di intrattenimento. Intendendo, con questa definizione gli oli da presentare prima del pasto, appunto come intrattenimento, gli oli dell’accoglienza.  Altri temi riguardano la corretta conservazione degli oli, molto importante. E ancora, ed è oltretutto il tema portante: la scelta consapevole, già. perché non ha alcun senso scegliere l’olio al buio, senza conoscere le proprietà specifiche e caratterizzanti, e in particolare il profilo sensoriale e le implicazioni pratiche. Cosa succede quando si impiega un olio preferendolo ad altri?

Lingresso al Forum Olio & Ristorazione è da ritenersi libero per le imprese olearie. Tuttavia, vista la capienza della sala, di soli 200 posti, coloro che vi partecipano in veste di sostenitori, sponsor o inserzionisti, hanno laccesso assicurato, sempre previa prenotazione, con posto riservato in sala e possibilità di intervenire in qualità di relatori al Forum, concordando sempre in via preventiva con l'organizzazione.

Per tutte le altre imprese olearie, è previsto un numero limitato di posti, ma senza che sia garantita la partecipazione. La conferma per le imprese olearie che non partecipano in maniera attiva all’evento, arriverà solo una settimana prima dell’inizio dei lavori, in ogni caso solo a seguito di una preventiva iscrizione a una lista di attesa.

Tale distinzione non è discriminatoria, ma è dovuta al numero limitato di posti disponibili nella sala, che puòcontenere un massimo di 200 posti, l’80% dei quali è riservato a maestri di cucina, cuochi, pizzaioli, titolari di ristoranti, pizzerie e bar, scuole di cucina, stampa specializzata, ovvero a coloro cui è rivolto il Forum.

Info: posta@olioofficina.com oppure telefonando al numero 02 8465223

 

 

 

OO M - 12-03-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il Casa Coricelli 100% italiano

Il Casa Coricelli 100% italiano

Il punto di forza e di novità è nella tracciabilità certificata, ben evidenziata in etichetta. Il numero di lotto rimanda a una materia prima pugliese, e in particolare proveniente dalle province di Taranto e Brindisi. Sapidità, armonia, morbidezza, una nota dolce persistente al primo impatto, il gusto che ricorda il carciofo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Marisa Iocco, chef e patron di Spiga Ristorante a Boston, ci propone un dolce tipicamente americano, molto popolare e ormai ritenuto così familiare da non poterlo togliere dal menu, per quanto è richiesto. Lo stesso dolce è stato proposto in occasione del progetto di comunicazione e formazione che si è tenuto a fine 2019 a Boston, Providence e New York, organizzato dai consorzi di qualità degli oli extra vergini di oliva Ceq Italia e, per la Spagna, da QvExtra! con il supporto dell’Unione europea

EXTRA MOENIA
Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

L’olio San Giuliano, il noto marchio sardo di Alghero, si aggiudica quattro ori all’International Olive Oil Competition di New York. Nel corso di quest'anno ha inoltre ricevuto molti altri prestigiosi riconoscimenti, a Los Angeles e a Zurigo, come pure in Italia. Il tutto a partire dai 167.495 ulivi di proprietà

GIRO WEB
Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Si chiama “Lavora con agricoltori italiani” ed è una iniziativa di Cia-Agricoltori Italiani. Si tratta, per l'esattezza, di un portale di intermediazione per mettere in contatto lavoratori e aziende agricole. Ora però si attendono misure concrete da parte delle Istituzioni, la mancanza di manodopera desta non poche preoccupazioni

OO VIDEO

L’olio musicale

È un olio che racconta la passione della famiglia Mela per la musica ed è dedicato ai 70 anni del Festival di Sanremo. A raccontarlo, a Olio Officina festival 2020, Serena Mela, dell’azienda imperiese Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

BIBLIOTECA OLEARIA
Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Non tutti gli italiani conoscono l'olio extra vergine di oliva. Lo consumano, certo, ma ne ignorano la natura e il valore. Lo si vede da come acquistano l’olio al supermercato, scegliendo sempre quello in offerta al prezzo più stracciato. Ecco allora un utile strumento per acquisire le giuste conoscenze e imparare a impiegare al meglio tutti gli extra vergini > Silvia Ruggieri