Mercoledì 17 Luglio 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > marketing

Olio Evo, chi ne parla

Una interessante indagine realizzata dall’agenzia Words di Genova, su informazioni raccolte grazie alla piattaforma di analisi semantica Monitoring Emotion, ha messo in evidenza il lavoro di Olio Officina nell’ambito del web. Fra i maggiori influencer a livello nazionale si colloca la nostra casa editrice, mentre  fra le associazioni di settore è Coldiretti a fare la parte del leone

OO M

Olio Evo, chi ne parla

I social network e i siti online sono le maggiori fonti di informazione sul tema dell’olio, rispettivamente 32,9 e 32,3%. I primi sono soprattutto orientati a rilanciare consigli di cucina o commentano con sarcasmo, quando compaiono, notizie negative sulle sofisticazioni. La comunicazione gestita attraverso blog è di solito più professionale e si aggira da sola sul 25,2 %. La stampa tradizionale e le trasmissioni radio/TV presidiano l’8,1% della comunicazione ma influenzando spesso commenti e posizioni che poi si ritrovano nella comunicazione social e web.

Fra i maggiori influencer a livello nazionale (il 70% della comunicazione sull’olio è di fonte italiana) si colloca l’agenzia giornalistica e casa editrice dedicata all’olio, Olio Officina. Fra le associazioni di settore Coldiretti fa la parte del leone. Fra le trasmissioni, “La prova del Cuoco” risulta essere lo sponsor principale dell’olio extravergine mentre è curioso che nelle prime posizioni per attivismo comunicativo troviamo spesso agenzie, siti e forum che si occupano di cosmetica e benessere (MakeUpAlley, Saicosatispalmi, CheDonna.it e altri).

A quali argomenti è di solito associato il consumo di olio extra vergine di oliva? Ovviamente l’olio compare in migliaia di ricette che vengono comunicate e rilanciate via web in tutto il mondo ma se si analizzano i commenti con i quali solitamente vengono accompagnati un suggerimento culinario o una notizia relativa all’extra vergine abbiamo alcune sorprese.

Dall’analisi di circa sette mila articoli e messaggi prima di tutto all’olio Evo viene citata o suggerita l’idea di salute (43,7%), segue l’associazione con i prodotti bio (20.9%), con la bellezza e la cosmesi (18,2%), il riferimento alla dieta mediterranea (11,4%) e, significativo, l’aderenza al “mangiare vegano” (5.8%).

Tendenza in crescita i commenti sulla salute, un tweet dell’8 maggio sintetizza molti messaggi “Buone notizie per tutti noi amanti dell’olio extra vergine di oliva: secondo la FDA (Food and Drug Administration) l’olio extra vergine di oliva fa così bene alla salute da essere considerato un medicinale”.

La news riportata si basa sulle informazioni raccolte grazie alla piattaforma di analisi semantica Monitoring Emotion – gestita dall’agenzia Words di Genova - che è stata impostata in italiano e inglese per analizzare tutte le fonti, nazionali ed internazionali, disponibili – i social media, il web, i blog e le testate giornalistiche online, la carta stampata, le trasmissioni radio e tv digitalizzate – intorno al tema dell’olio extra vergine di oliva. Il monitoraggio è attivo dal primo gennaio 2019.

La piattaforma in questi mesi ha raccolto quasi 20 mila contenuti tra articoli, blog, post e trasmissioni radiotelevisive. Il 30% sono in lingua inglese e il 70% in italiano. La maggior parte dei contenuti è stata pubblicata online (60%), seguono i social con il 33% e carta stampata, radio e TV con il 7%. Il 45% dei contenuti complessivi collega l’olio extra vergine di oliva a tematiche connesse con la salute e il mangiare bene.

 

La foto di apertura è di Gianfranco Maggio

OO M - 02-07-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Luigi Caricato
L'INCURSIONE

LUIGI CARICATO

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
L'olio dei monaci camaldolesi ha per nome Eremo

L'olio dei monaci camaldolesi ha per nome Eremo

Un impegno secolare, quello dei Benedettini Camaldolesi. Quelli di cui scriviamo hanno sede a Bardolino, in Veneto. Noi dobbiamo moltissimo all'operato dei religiosi, i quali hanno effettivamente salvato l'olivo in epoche in cui si registrò un radicale allontamento dalla coltivazione > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
I Fratelli Carli puntano sulla varietà simbolo della Liguria

I Fratelli Carli puntano sulla varietà simbolo della Liguria

Novità di prodotto. La storica azienda olearia di Imperia, che dal 1911 produce e distribuisce per corrispondenza i propri prodotti in Italia e in diversi Paesi nel mondo, presenta un nuovo olio: il Monocultivar Taggiasca. Si amplia così l’offerta, introducendo il sesto extra vergine della gamma.

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olio spiegato alle mie figlie

L’olio spiegato alle mie figlie

Un libro dell'oleologo Lorenzo Cerretani per le edizioni Olio Officina, da avere assolutamente con sé. Pensato per i giovanissimi, è adatto anche agli adulti. Un linguaggio semplice, proprio per questo utilissimo per apprendere tutto, ma proprio tutto, sull'olio da olive, il pregiato succo