Lunedì 17 Febbraio 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > olive

L’identificazione delle olive

Alicia Suarez, del Dipartimento di pittura fiamminga al Museo Nacional del Prado, è impegnata in una ricerca sul commercio tra le Fiandre e il resto dei Paesi. Ecco allora un quadro del secolo XVII, opera di una artista fiaminga, in cui sono ritratte delle olive. Di che varietà saranno?

OO M

L’identificazione delle olive

E’ davvero molto interessante questo confronto di opinioni, circa l’attribuzione della cultivar alle olive che vedete ritratte nel dipinto fiammingo. Può sembrare semplice, ma non lo è.

Secondo il professor Salvatore Camposeo, del Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, si tratta di una oliva di forma ellittica, chiaramente umbonata.

Secondo Camposeo, sembrerebbe che l’oliva faccia parte del gruppo delle cultivar da mensa siciliane-calabresi (Biancolilla, Nocellara etnea, Giarraffa, Carolea, Geracese,…). A vederle sembrano conciate in verde, in salamoia.

OO M - 15-05-2015 - Tutti i diritti riservati

COMMENTI

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.
Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

mario de angelis

14:00 | 16 maggio 2015

Non vedo molto bene la forma delle drupe, ma da quanto detto dal Prof. Camposeo: "oliva di forma ellittica, chiaramente umbonata", posso dire che possono trattarsi di olive delle seguenti varietà: Carolea, Cassanese, Ortice, Ogliarola messinese, Semidana, Piantone di Mogliano, sempre riferendomi alla presenza dell'umbone:

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Luigi Caricato
L'INCURSIONE

LUIGI CARICATO

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
Ultimi giorni per partecipare a Evooleum Awards

Ultimi giorni per partecipare a Evooleum Awards

Sono arrivati finora centinaia di campioni da numerosi Paesi produttori. Il contest e la guida promuovono il consumo dei migliori extra vergini prodotti nei cinque continenti. La scadenza per registrarsi è il 27 febbraio 2020

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Giusto un filo

In anteprima per i nostri lettori,  uno dei lavori in collaborazione con lo IED, il videoclip a firma di Chiara Loiacono per Olio Officina Festival 2020

BIBLIOTECA OLEARIA
Tutto sull'olio

Tutto sull'olio

Il titolo è alquanto eloquente, nondimeno il sottotitolo: "Guida essenziale alla conoscenza
e all’utilizzo degli extra vergini a tavola e in cucina". Ne è autore l'oleologo Francesco Caricato, direttore del centro culturale Casa dell'Olivo